Calcio, Zamparini: "Protesterò per la Moviola in campo"

Il numero uno di Viale del Fante, Maurizio Zamparini, in un'intervista rilasciata al Processo di Biscardi ha ribadito la sua volontà di introdurre la tecnologia nel mondo del calcio: "La Fifa non vuole la moviola in campo perché perde potere. In passato non tutte le squadre della Serie A erano d'accordo sulla possibilità di introdurre questo sistema. Quando ero il presidente del Venezia le grandi squadre avevano interesse per le designazioni. Oggi ci sono almento quindici o sedici presidenti di Serie A che sarebbero favorevoli a questo sistema, ma penso che siano davvero tutti a differenza di un tempo quando forse Milan, Juve e Inter si sarebbero opposte. Non penso comunque che le mie squadre siano state svantaggiate perché io sono per la moviola in campo. Sono preoccupato per tantissimi errori, non voglio la moviola per fare processi, ma per aiutare i direttori di gara. Proporrò al Presidente di Lega di fare uno sciopero, un gesto fermo affinché ci venga concessa la moviola in campo. Il mondo degli arbitri sta diventando una casta. Quando io sono entrato in Lega c'era il presidente del settore arbitrale designato dalla Figc, ma essendoci il veto decideva ugualmente la Lega, mentre è stato il commissario Rossi a rovinare il calcio creando un sistema autoreferenziale. Applicazione Moviola in campo? Non è vero che devono essere applicate le stesse tecnologie su tutti i campi, nel tennis la moviola esiste soltanto nei campi principali. Nel calcio andrebbe applicate alla Serie A e B per i tornei principali".

La chiosa del Patron rosanero non poteva che essere dedicata alla telefonata a Marcello Nicchi, presidente dell'Associazione Italiana Arbitri: "Io ho chiamato Marcello Nicchi semplicemente per dialogare e aiutarli. Mi ha risposto come se lo avessi offeso, dicendo che bisogna contattarlo solo in sedi istituzionali".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano