Grande prova del Siracusa (Flickr.com)

Calcio, il punto sulle siciliane della Lega Pro

Pareggio tra Puglia e Sicilia
È finita in parità la doppia sfida ‘siculo-pugliese’ valida per la trentaduesima giornata del campionato di Prima Divisione, girone B.

TARANTO-SIRACUSA 2-2
Pirotecnico pareggio quello dello stadio “Jacovone” tra Taranto e Siracusa. Buona la prestazione della formazione aretusea al cospetto di un Taranto lanciatissimo in zona play off. Reti tutte nella ripresa. Siracusa in vantaggio al 13’ in virtù di una precisa conclusione di Nicola Mancino. La risposta tarantina non tarda e tra il 19’ ed il 30’ i rossoblù pugliesi ribaltano la situazioni grazie alle reti di Sy e Girardi. Il Siracusa, salvato più volte dalle parate del portiere azzurro Fornoni, non demorde, trovando la rete del pari allo scadere ed ancora con Mancino, lesto a realizzare magistralmente un calcio di punizione. Un pareggio prestigioso per un Siracusa appagato dopo aver raggiunto, con largo anticipo, l’obiettivo stagionale: la salvezza. Per il Taranto, invece, la matematica certezza di partecipare i play off promozione, insieme a Benevento, Atletico Roma e Juve Stabia. Prossimo impegno per la formazione di Guido Ugolotti il match interno contro la Ternana, squadra impelagata nella lotta per non retrocedere. Di seguito il tabellino della gara dello “Jacovone”:


ARANTO: Bremec, Cutrupi, Colombini (k), Branzani, Coly, Garufo, Antonazzo, Pensalfini (24’st Giorgino), Girardi (33’st Di Deo), Rantier (18’st Russo), Sy; A disposizione: Barasso, Panarelli, Sabatino, Guazzo; Allenatore: Davide Dionigi

SIRACUSA: Fornoni, Strigari, Capocchiano, Spinelli, Pepe, Ignoffo (k), Desideri (27’st Corapi), Mancosu (11’st Bongiovanni), Abate (5’st Cosa), Mancino, Giordano; A disposizione: Baiocco, Pasqualini, Di Silvestro, Koffi; Allenatore: Guido Ugolotti

ARBITRO: Borriello di Mantova.

RETI: 13'st Mancino (S); 19'st Sy (T); 30'st Girardi (T); 45'st Mancino (S).

BARLETTA-GELA 0-0
Punto importante per il Gela di Fofò Ammirata imbattuto nell’insidioso scontro diretto contro il Barletta. Gara in sofferenza per i gelesi che, dopo un buon avvio, hanno badato a contenere le sortite offensive della formazione pugliese. Attacchi vani, quelli dei giocatori del Barletta, infranti contro il portiere gelese Nordi. Punto preziosissimo per il Gela grazie al quale mantiene a distanza (2 punti) Ternana e Cosenza quint’ultime della classe. Prossimo impegno per la formazione di Ammirata la sfida del “Presti” contro la capolista Nocerina già promossa in serie B. un confronto che, in caso di vittoria, potrebbe regalare alla formazione isolana la matematica salvezza senza passare dalla ‘lotteria’ dei play out. Di seguito il tabellino del match di Barletta:


BARLETTA: Gabrieli; Galeoto, Ischia, Lucioni, Bruno; Rajcic, Guerri; Simoncelli (dal 26' s.t. Infantino), Cerone (dal 40' s.t. Rana), Bellomo; Innocenti. (Tesoniero, D'Allocco, Frezza, Lorusso, Zappacosta). All. Cari

GELA: Nordi; Porcaro, Cossentino, Cardinale, Petrassi; Cunzi (dal 36' s.t. Avantaggiato), Zaminga, Piano, Aliperta (dal 46' s.t. Crivello); Docente, D'Anna. (Maraglino, Maiorana, Balistreri, Saani, Rabbeni). All. Ammirata
ARBITRO: Adduci di Paola


32’ giornata: i risultati
Barletta-Gela 0-0
Benevento-Foggia 4-3
Cavese-Juve Stabia 2-0
Cosenza-Viareggio 2-1
Lucchese-Lanciano 2-0
Nocerina-Foligno 3-1
Pisa-Andria 1-1
Taranto-Siracusa 2-2
Ternana-Atletico Roma 1-2


Classifica
Nocerina 71
Benevento 59
Atletico Roma 53
Taranto 51
Juve Stabia 51
Foggia 44
Siracusa 43
Lanciano 42
Lucchese 41
Barletta 38
Pisa 37
Gela 37
Cosenza 35
Ternana 35
Andria 34
Viareggio 30
Foligno 29
Cavese 28


---

Turno di certezze
Giornata positiva anche per le due siciliane impegnate nella ventinovesima giornata del campionato di Seconda Divisione, girone C. Un turno, nonché il penultimo della stagione regolare, che ha sancito la promozione del Latina in Prima Divisione. Una promozione che giunge dopo uno spettacolare ed avvincente testa a testa col Trapani.

TRAPANI-MATERA 1-0
Sofferta ma meritatissima vittoria per il Trapani di Roberto Boscaglia. Al “Provinciale” i granata hanno superato nettamente il Matera, più di quanto non dica il risicato 1 a 0 finale. Ottima prova quella fornita dal portiere ospite Musacco, bravissimo a sventare gli assidui attacchi di un Trapani volitivo e voglioso di riscatto dopo la pesante scoppola rimediata ad Avellino. Decisiva per i granata la rete siglata da Barraco al quinto minuto di recupero. Un gol importante che regala alla formazione di Boscaglia la matematica certezza del secondo posto nella classifica finale. Il miglior posizionamento possibile in vista dei play off promozione. Prossimo impegno per i granata la trasferta di Catanzaro, valida come ultima giornata della stagione regolare. Di seguito il tabellino della gara contro il Matera:


TRAPANI: Castelli, Priola, Dai‘(Mastrolilli al 36‘st), Pagliarulo, Filippi, Pirrone(Gambino al 19‘st), Barraco, Calabrese, Perrone, Coco(Gancitano al 19‘st), Madonia. All. Boscaglia. In panchina: Dolenti, Montalbano, Cianni, Domicolo,.

MATERA: Musacco, Manetta, Cala‘, Fedi, Di Fusco, Provenzano, Capolei, Stella(Cirillo al 11‘ st), Lorini(Formuso al 19‘st) Giannone, Ancora(Donadio al 38‘st). All. Cadregari. In panchina: Cifarelli, Malquori, Scarpato, Alasami .

ARBITRO: Verdenelli di Foligno

MARCATORE: Barraco al 50‘st


CAMPOBASSO-MILAZZO 1–1
Pareggio di platino per il Milazzo a Campobasso. Subito in vantaggio con un colpo di testa di Di Fatta i mamertini hanno subito quindici minuti più tardi la rete del pareggio molisana con Balistreri. Nella ripresa, complice l’espulsione del molisano Minadeo dopo appena due minuti, il Milazzo si è limitato a controllare la gare senza rischiare nulla. Un punto che, in considerazione del concomitante pareggio tra Avellino ed Aversa, regala ai mamertini la matematica certezza del terzo posto nella classifica finale. Una grande soddisfazione per la giovane formazione di Antonio Venuto che, dopo un avvio letteralmente disastroso, si è resa protagonista di una rimonta entusiasmante, arricchita da risultati prestigiosi e da un calcio gradevole. Prossimo impegno per i rossoblù la gara interna contro la Neapolis, quest’ultima in lotta con Avellino ed Aversa per la conquista di un posto nella griglia play off. Di seguito il tabellino della gara di Campobasso:



Campobasso: Ascani, Scudieri, Sivilla, Fazio, Maglione, Minadeo, Todino (27' st Murati), Chiazzolino, Balistreri (43' st Sebartoli), Monti, Ibekwe (3' st Di Fiordo). A disposizione: Marcato, Cacciaglia, Gennarelli, Posillipo. All. Cosco.

Milazzo: Terracciano, Campanella (39' pt Suriano), N'ze, Bucolo, Benci, Di Fatta, Proietti (35' st Orioles), Suarino, D'Amico, Fiore (29' st Iannelli), Ricciardo. A disposizione: Piccolo, Kouadio, Quintoni, Parachì. All. Venuto.

ARBITRO: Marini di Roma.

RETI: 3' pt Di Fatta, 19' Balistreri.



29’ giornata: i risultati
Aversa-Avellino 2-2
Brindisi-Melfi 0-4
Campobasso-Milazzo 1-1
Isola Liri-Fondi 2-2
Neapolis-Vibonese 2-1
Pomezia-Catanzaro 0-0
Trapani-Matera 1-0
Vigor Lamezia-Latina 0-2

Classifica
Latina 64 (promosso in Prima Divisione)
Trapani 58
Milazzo 54
Avellino 50
Nespolis 49
Aversa 48
Melfi 33
Matera 33
Isola Liri 31
Campobasso 30
Vigor Lamezia 30
Pomezia 29
Fondi 29
Brindisi 23
Vibonese 17
Catanzaro 8

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano