Zamparini: "Trattative per la cessione del Palermo"

Il presidente del club rosanero, arrivando nella sede della Lega di Serie A per l’assemblea odierna, ha confermato la propria volontà di cedere il Palermo. Il numero uno di Viale del Fante ha rivelato che ci sono già dei soggetti interessati a rilevare la società: "Stiamo lavorando, non è facile ma ci sono tre-quattro soggetti interessati e sono aperte delle trattative".

E come Zamparini, anche il presidente della Sampdoria ha espresso il desiderio di vendere il suo club, contestando gli equilibri nel sistema calcio: "Garrone come me ha una certa età - ha osservato Zamparini - e vuole capire chi lo sostituirà. La situazione è sempre stata così, tutti noi quando ci guardiamo allo specchio malediciamo il giorno in cui siamo entrati nel calcio ma di fatto nessuno vuole lasciare".

Tornando al Palermo, il presidente ha commentato le voci di mercato che riguardano il gioiello argentino Javier Pastore: "Per ora è nostro, ha un contratto di cinque anni. Rimane a Palermo, almeno per un altro anno. La Juventus? Pastore non potrà mai andare alla Juventus perché non c'è in progetto di spendere i milioni necessari per il cartellino del nostro giocatore. La Juventus vuole spendere molto meno di quello che vale Pastore".

Una battuta anche su Giorgio Perinetti, ds del Siena accostato al Palermo per la prossima stagione: "Perinetti è il diesse del Siena e lo sarà anche a giugno". E ancora, un commento ai cori di stampo razzista di mercoledì sera in Austria rivolti all'azzurro Balotelli: "Si tratta di quattro stupidi, il 99% degli italiani non si identifica con loro. Gli stupidi sono ovunque - ha concluso Zamparini - ma non mi aspettavo di trovarli in Austria".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano