SiciliaToday
Calcio, Catania: è iniziata l'era Simeone
Gen 20, 2011 - 4:39:23 PM

Il Catania ha affidato l'incarico della conduzione tecnica della prima squadra a Diego Pablo Simeone, vincolato contrattualmente fino al 30 giugno 2012. Il tecnico ha battuto la concorrenza degli allenatori italiani attualmente liberi ed è stato preferito al connazionale Nestor Sensini, sotto contratto col Newell's Old Boys. L'amministratore delegato Pietro Lo Monaco, dunque, piazza ancora una volta un 'colpo' albiceleste e porta sulla panchina del "Massimino" un argentino che avrà a disposizione la squadra più argentina d'Europa.

"La scelta di Simeone è stata una scelta voluta - ha detto l'ad etneo - abbiamo puntato su un tecnico che conosce l'Italia e il nostro sistema calcistico. Abbiamo voluto un mister giovane che ha voglia di fare. Ci auguriamo che riesca a trasmettere alla squadra la sua voglia di imporsi. Riteniamo di avere l'organico più forte di sempre e il fatto di doversi accontentare di salvarsi all'ultima giornata non ci sta più bene. Vogliamo puntare più in alto e ci auguriamo che finalmente si cambi marcia".

E il neo-tecnico del Catania è sembrato carico e più che pronto per cominciare nel migliore dei modi l'avventura ai piedi dell'Etna: "Sarà un’esperienza importante per me, una bella sfida. Qui trovo tanti giocatori argentini, ma ci sono anche numerosi giovani italiani di talento in squadra. In questo momento per noi conta soprattutto l’aspetto psicologico. Mi aspetto che la squadra si mantenga corta, grintosa soprattutto. L’idea è quella di adottare un 4-3-1-2 o 4-2-3-1, ma più del modulo conta l’atteggiamento di chi scende in campo. Ho parlato con il direttore Lo Monaco, mi è piaciuto molto il centro sportivo, è un fatto importantissimo per chiunque avere strutture d'allenamento all’altezza. Se sentirò Mihajlovic in questi giorni? Perché no, ha fatto tanto bene qui ed è un amico".

La squadra ha già preso contatti ieri con il nuovo allenatore, che già oggi pomeriggio dirigerà il suo secondo allenamento da tecnico del Catania. Al nuovo centro sportivo di Torre del Grifo, i rossazzurri sosterranno una seduta a porte chiuse per preparare la trasferta di sabato pomeriggio a Parma. Intanto oggi hanno parlato in conferenza stampa Maxi Lopez ed Augustyn, che hanno commentato il cambio di allenatore e hanno parlato della prossima sfida di campionato.

"Dispiace per l'esonero di Giampaolo - ha detto l'attaccante argentino - ora speriamo di cambiare marcia. Simeone ha carattere, con lui giocheremo un calcio veloce, ha detto che mi garantirà un maggiore supporto e la notizia non può che farmi piacere. Parma? L'obiettivo è vincere, ma dovremo dare tutto per riuscirci". Così, invece, il difensore: "Adesso dobbiamo sentirci ancora più responsabilizzati. Andremo a Parma per vincere e allontanarci dalla zona retrocessione. Guardiamo avanti con ottimismo, è arrivato il momento di dare una svolta al campionato del Catania".