Esultanza rossazzurra al "Barbera" (Siciliatoday.net)

Calcio, il punto sulla A

SCUDETTO ED EUROPA: tricolore alla Juve, terzo posto a chi?
Il sogno sta per concretizzarsi per la Juventus (77) e per tutta l'Italia bianconera. A Novara è stata una passeggiata. Vucinic e compagni asfaltano i padroni di casa che restano impotenti di fronte all'armata bianconera. Segnano tutti in questa Juventus e Buffon esce quasi sempre pulito, pulito dai campi di gioco. Tre giornate alla fine e dopo sarà apoteosi. Al Milan (74) non resterà che leccarsi le ferite e piangere sull' episodio chiave della stagione. I rossoneri stracciano il Siena ma non mettono nessuna paura perché il campionato l'hanno buttato già via. Con chi? Fiorentina e Bologna. Due passi falsi casalinghi che faranno concludere la stagione rossonera con: zeru tituli. La lotta più bella ed incerta della stagione è quella per il terzo posto. La sempre più deludente Lazio (55) perde ad Udine e viene agganciata dalla stessa Udinese (55), dall' Inter (55) e dal Napoli (55). L' Inter ha la meglio su un Cesena combattivo, mentre il Napoli butta al vento i tre punti messi in palio nel match contro la Roma (51). A tre giornate dalla fine tutto può ancora succedere.

E' ANCORA SERIE A: più Catania che Palermo, ma il derby finisce in pareggio
Al Barbera comanda il Catania (47). Bello, spavaldo e ... generoso, dà l'impressione di non voler infierire e dopo un primo tempo letteralmente dominato, si fa raggiungere ad inizio ripresa, grazie ad una distrazione difensiva. Poi crampi per tutti, e la partita si spegne. Due città così vicine ma così distanti. Una rivalità senza tempo che per una stagione, la prima, dopo sei anni di serie A pone il Catania sul tetto della Sicilia. I punti di vantaggio dai cugini per adesso sono cinque, ma il gioco espresso ed il record di punti (ancora da migliorare), fanno si che a Catania si respiri aria di superiorità. A Palermo (42), invece, tira una brutta aria. La squadra non ha risposto alle aspettative e con le zero vittorie nei derby ed una salvezza ancora da raggiungere, ne fanno una stagione quasi fallimentare. Il Parma (47) di Giovinco vince a Lecce e raggiunge il Catania. Vincono in casa Atalanta (46) e Bologna (45) che sono matematicamente salve. Anche il Chievo (44), con il pareggio ottenuto sul neutro di Trieste contro il Cagliari (41) è a un passo dalla salvezza. Chi non può ancora festeggiare sono il Siena (43) e la Fiorentina (41) che perdono i rispettivi incontri contro Milan e Atalanta.

LA ZONA B: Lecce, ennesima occasione sprecata
Il Genoa (36) si batte con orgoglio e tanta voglia di trovare quei punti preziosi che la tirerebbe fuori da una provabile retrocessione. Ma la squadra di De Canio sbatte contro i propri limiti e gli avversari. E' la stella più luminosa ad accendere il grifone: Palacio (al suo gol numero 17). Ma è troppo poco! Difesa colabrodo, combi tecnici continui e rinforzi sbagliati (Gilardino) finiti nel dimenticatoio, rischiano di pesare enormemente in questo finale di stagione. Nonostante la sconfitta, però, il Genoa ha una speranza. La speranza si chiama Lecce (35). I Salentini, infatti, non riescono più a fare punti. Perdono ancora in casa contro il Parma e si precludono la possibilità di abbandonare la terz' ultima posizione. La prossima giornata potrebbe essere una tappa decisiva in questo testa a testa che vedrà soccombere una delle due. Se da un lato il pronostico è chiuso per il Lecce, che mercoledì sera affronterà la Juventus, dall' altro è pieno di speranze. Il Genoa, infatti, ospiterà un Cagliari ormai salvo e dovrà vincere per avere la meglio sui diretti rivali. Novara (28) e Cesena (22) non dovranno lottare più con nessuno. La serie B l' attende.

I TOP DELLA 35 GIORNATA

1° Posto - CONTE (All. Juventus) In questa Juventus si divertono proprio tutti. Di chi sarà il merito?

2° Posto - CASSANO (Milan) Finalmente Ibrahimovic ha un compagno con cui dialogare.

3° Posto - DIAMANTI (Bologna) Trascina i suoi alla vittoria.

I FLOP DELLA 35 GIORNATA

1° Posto - LUIS ENRIQUE(All. Roma) I tifosi vogliono il suo scalpo, e forse hanno ragione.

2° Posto - LAZIO Furiosa contro l' arbitro per l'assegnazione del secondo gol dell' Udinese. Sbaglio o avrebbero perso lo stesso?

3° Posto - GENOA Solo il Lecce lo può salvare.

 

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Catania