SiciliaToday
Calcio, Palermo: Von Bergen pronto per l'esordio
Ago 22, 2012 - 2:00:15 PM

Giornata di presentazione in casa Palermo, con il vice presidente Miccichè che ha fatto conoscere alla stampa il difensore Steve Von Bergen: “Presentiamo un giocatore di caratura internazionale, quello ci che ha convinto a prenderlo – ha detto il dirigente rosanero – è stato il parere positivo dell'allenatore. Quando gli abbiamo prospettato l'ipotesi di acquisto di un centrale, mister Sannino lo ha indicato come giocatore di suo gradimento. Difensore importante, è un punto fermo della nazionale. Ci darà quantità e qualità, in un campionato che si preannuncia complicato per una serie di ragioni. Il Palermo esce da una campagna acquisti che ha rafforzato la squadra, i nuovi e i ritorni sono tutti elementi importanti: giocatori abituati a soffrire, con la cattiveria giusta. E tante partite andranno vinte con generosità e grinta”.

Così il neo acquisto Von Bergen: “Ho fatto il ritiro del Genoa, alla fine eravamo in troppi come difensori centrali e così ho avuto l'opportunità di venire a Palermo. Rimasto male per come è andata coi liguri? Cinque ore, non di più. Avevo firmato con loro a gennaio... dopo mi sono detto 'C'è una buona squadra, di livello più alto, che mi cerca... ho solo da vincere' ed ho accettato il trasferimento. Adesso sono contento di essere qui e sono orgoglioso di vestire questa maglia. Impressioni di Sannino? Parla tanto, trasmette la cattiveria giusta. Preferenze di modulo? No, ho giocato sia a tre che a quattro. Io devo adattarmi a tutte le situazioni”. Lo svizzero si è detto pronto per la sua nuova avventura: “Se mi sento pronto? Il 'Renzo Barbera' è un bellissimo stadio, so che domenica sarà pieno. In Italia pochi stadi sono così, per un giocatore è sempre bello. Sul piano fisico sono pronto per giocare, ho fatto tutto il ritiro col Genoa senza saltare un allenamento. Poi sono scelte del mister... io sono a disposizione. Sono pronto a giocare”.

E ancora: “Sannino ha fatto capire che tiene alla fase difensiva, per lui conta tanto. Per me, da difensore, è una cosa importante. Pressioni di Palermo? Ho giocato in piazze con tanti spettatori quando ero in Svizzera e Germania, è chiaro che Cesena non si può paragonare a Palermo. Ma un giocatore – ha detto Von Bergen - deve essere abituato alla pressione, è qualcosa che fa parte della nostra vita. Se è vero che ho sentito Budan? Ho parlato con lui prima di venire, ma anche con altri ed ho sentito buone cose sulla città. Igor mi ha convinto a venire qui, ma gli ho chiesto solo della vita extra calcistica che si fa in città. Per quanto riguarda il calcio non ho avuto dubbi. Se è un peso essere il post-Silvestre? Vengo qui per non essere il sostituto di nessuno, proverò a dare esperienza alla squadra. Sentiti gli svizzeri del Napoli in vista del match contro i partenopei? La voce sul mio trasferimento in rosa ha iniziato a girare già quando ero in ritiro con la Nazionale e loro mi prendevano in giro, sfottevano dicendomi se ero pronto a prenderle... io non rispondevo nulla. Adesso non vedo l'ora di giocare contro di loro e vincere”.

Piccola parentesi di mercato, Miccichè ha chiarito la situazione legata al possibile arrivo di Mesbah dal Milan: “Mesbah? Momentaneamente la trattativa è in stand by. Ci sono delle piccole complicazioni, ma nel brevissimo tempo scioglieremo le riserve. Già prima dell'esordio in campionato contro il Napoli”. L'algerino ex Lecce è il nome caldo per la fascia sinistra rosanero, il suo arrivo sembrava cosa fatta ma per adesso bisogna soltanto attendere. Al momento, non sembrano esserci i presupposti per la fumata bianca. Nelle prossime ore sono attese novità, entro un paio di giorni la situazione dovrebbe sbloccarsi in un senso o in un altro.

A.R.