(SiciliaToday/Golsicilia)

Calcio, Palermo: presentati Simon e Gonzalez

Doppia conferenza stampa oggi allo Sportwell di Malles. Ad incontrare i giornalisti sono stati Adam Simon e Pablo Gonzalez, due nuovi acquisti rosanero. Ecco i punti salienti della conferenza.

Così l'argentino Gonzalez sull'importanza del trasferimento al Palermo: "A gennaio sapevo che sarei arrivato al Palermo, avendo la certezza della Serie A. Mi trovo in una squadra di grande qualità e sono molto felice. Fino a giugno pensavo solo al Novara, adesso solo al Palermo". L'attaccante ha parlato anche della sua posizione in campo: "Attualmente gioco come trequartista. Giocare un po' più indietro mi riesce meglio perchè posso giocare più palloni. Fermo restando che sono disponibile a giocare dove vorrà il mister". Gonzalez è un fratello d'arte, a Palermo c'è già stato il fratello Mariano: "Lui era molto felice quando ha saputo dell'interessamento del Palermo. Mi ha parlato benissimo sia della società sia della città. Mi ha raccontato che in Serie A ci sono grandi giocatori, mi ha consigliato di giocare semplice perché qui è più dura". Gonzalez si è espresso anche sui primi giorni di ritiro: "Abbiamo iniziato tutti un po' in sordina, visti i tanti giocatori e il tecnico nuovo. Piano, piano ci stiamo impegnando di più e ci stiamo conoscendo meglio. I compagni sono tutti forti, non posso sceglierne uno. I nazionali sono tanti e ci sono parecchie richieste di mercato. Di certo non è un caso".

Parola poi all'ungherese Simon: "È stato un ottimo momento, sia professionale che personale, per arrivare qui. Ho giocato molte partite in Serie A ungherese ed è questo il momento giusto. Mi piace giocare come centrocampista. In Ungheria ho giocato prevalentemente in posizione centrale; non sono un giocatore molto offensivo, ma cerco di mettercela tutta, provando anche a fare qualche gol". Simon ha parlato anche del tecnico Stefano Pioli: "Mi piace molto come persona e per il suo modo di lavorare. È un ottimo allenatore, mi sta dando parecchi consigli. Io cercherò sempre di impegnarmi al massimo, spero di ritagliarmi il mio spazio in squadra. Mi devo fare notare dal mister perché ci sono tanti centrocampisti bravi". Simon ha detto di ispirarsi al romanista De Rossi, ammettendo però di avere ancora molto da imparare: "Lui è molto più bravo e famoso di me. Come posizione in campo, comunque, siamo simili".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Palermo