SiciliaToday
Calcio, Palermo: secondo test con poche reti
Lug 22, 2012 - 6:47:59 PM

Seconda amichevole del ritiro per il Palermo di mister Sannino, allo “Sportwell” di Malles (Bz) si gioca ancora una volta contro una formazione locale: l'avversario di turno è la Selezione Venosta, squadra formata da diversi elementi del Naturno (Eccellenza) ed altri che militano in categorie minori. Niente partita per Viola ed Ilicic (lavoro differenziato), assenti pure Mehmeti e il giovane Bollino; in campo dal primo minuto Ujkani, Labrin, Cetto, Milanovic e Garcia in difesa, Bertolo ala destra, Donati e Kurtic in mezzo, Di Matteo a sinistra, Vazquez e Miccoli lì davanti. Esordio per Dybala nel secondo tempo.

Sgambata dal ritmo basso, tanto possesso palla a centrocampo; obiettivo numero uno del pomeriggio non la quantità di reti, bensì la corretta applicazione delle istruzioni date dall'allenatore in allenamento e nel corso del test odierno impostato sull'utilizzo del 4-4-2 (marchio di fabbrica di Sannino, ndr). Questo il report delle reti dell'incontro: dopo sei minuti perla di Miccoli e vantaggio rosanero grazie ad una bella punizione dalla distanza. Il raddoppio arriva dopo altri cinque minuti, con un buon colpo di testa di Vazquez. Al quarto d'ora ancora capitan Miccoli da posizione ravvicinata per il tre a zero. Da lì in poi gli avversari si difendono meglio e il Palermo non spinge affatto sull'acceleratore, non a caso il poker arriva soltanto a tre minuti dalla fine della prima frazione di gioco: Vazquez appoggia in rete un generoso assist del connazionale Bertolo. Il primo tempo si chiude sul 4-0, nella ripresa cambiano quasi tutti gli interpreti sul terreno di gioco e il quinto centro del Palermo arriva con Bertolo: l'esterno scarica in rete su invito di Miccoli. Prima 'gioia' in maglia rosanero anche per Dybala, che al 38' del secondo tempo realizza sul secondo palo con un tocco sotto di pregevole fattura. Finisce così 6-0 sotto il sole di Malles Venosta. Poche, pochissime le emozioni offerte dalla gara. Difficile commentare quello che è stato più un pomeriggio di allenamento che un vero test. Gli avversari, comunque, si sono disimpegnati piuttosto bene e hanno spesso costretto il Palermo a girare la palla dietro per ricominciare le azioni offensive a partire dalla difesa. Buone le prime impressioni destate dal baby Dybala, sufficienti i suoi 45' e bello il gol che ha chiuso le marcature di questa amichevole. Mercoledì i rosanero saranno impegnati a Merano (Bz) in un triangolare contro l'Alto Adige (Lega Pro) e una formazione del campionato di Eccellenza, si presume che possano arrivare indicazioni e spunti più interessanti da queste due sfide.