(SiciliaToday)

A Catania il festival nazionale dei corti teatrali

E’ iniziato oggi “Teatri Riflessi”, il primo festival nazionale di corti teatrali realizzato a Catania. Fulcro dell’evento i quattordici brevi spettacoli teatrali – durata massima 15 minuti – selezionati tra i numerosi lavori pervenuti da tutta Italia, che si contenderanno il titolo di miglior corto sul palcoscenico del Cortile Platamone durante le tre serate dell’8, 9 e 10 luglio, presentate dalla giornalista Simona Pulvirenti, direttore artistico della kermesse insieme con Dario D’Agata e Tiziana Giletto.

Presentato questa mattina nei saloni del Cortile Platamone il programma dell’evento alla presenza dell’ass. alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catania Marella Ferrera, della presidente della Catania Film Commission Giusy Balsamo, del prof. Ezio Donato, responsabile dei rapporti tra Facoltà e Teatro Stabile, della prof.ssa Sarah Zappulla Muscarà, del Maestro Renato Messina docente dell’Istituto Musicale Bellini, e del direttivo dell’ass. IterCulture, coordinati dalla giornalista Giovanna Russo che ha moderato la conferenza.
Dario D’Agata, Tiziana Giletto e Simona Pulvirenti, oltre a ringraziare i diversi partner della manifestazione, hanno sottolineato la risposta positiva ricevuta dalle compagnie teatrali provenienti da tutta Italia. “Saranno anche presenti – ha aggiunto Simona Pulvirenti - alcune compagnie già concorrenti della prima edizione a confermare, coi fatti, l’entusiasmo col quale è stato accolto e vissuto questo Festival”.

Assolutamente unico nel suo genere, Teatri Riflessi ha portato a Catania i corti teatrali e fatto conoscere un modo nuovo di fare teatro e soprattutto di avvicinarsi al teatro.
L’ ass. alla Cultura Marella Ferrera ha evidenziato l’impegno dimostrato dall’associazione culturale IterCulture e dagli organizzatori, ribadendo l’importanza di questo tipo di eventi per Catania e lodando l’operato di D’Agata, Giletto e Pulvirenti.

Dichiarati ufficialmente anche i premiati del Festival: riconoscimento Riflessi d’Arte a Daniele Gangemi, Narciso Record – Due Parole, Istituto Nazionale del Dramma Antico e Scenario Pubblico, premiate come realtà siciliane che si sono distinte in ambito nazionale ed internazionale.

Illustrati questa mattina anche i workshop, le mostre d’arte, le degustazioni e gli spettacoli di StuzzicaMente.

Il Festival ideato, progettato e realizzato dall’associazione culturale senza scopo di lucro IterCulture, è stato organizzato con il Teatro Stabile di Catania e l’Assessorato alla Cultura e Grandi Eventi del Comune di Catania, in collaborazione con la Catania Film Commission, Assessorato alla Famiglia e Politiche Sociali del Comune, E.R.S.U. (Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario), Istituto Musicale Vincenzo Bellini, con il contributo della Provincia Regionale di Catania e della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Catania, ed altresì patrocinato gratuitamente dal Fai, dal C.O.F. (Centro Orientamento e Formazione), e dall’Associazione Nazionale dei Critici di Teatro.

Il Festival è anche inserito nella manifestazione "Estate 2010. Tutti insieme per Catania", serie di iniziative promosse dal Comune, che si svolgeranno in città durante il periodo estivo, realizzate in collaborazione con il Teatro Stabile e il Teatro Massimo “Vincenzo Bellini” e la compartecipazione dell’Associazione Musicale Etnea, Scenario Pubblico e l’Istituto Musicale Vincenzo Bellini.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cinema&Teatro