(SiciliaToday)

“Oggi come ieri”, il cortometraggio dei registi catanesi premiato da 'La Sapienza' di Roma

Il cortometraggio “Oggi come ieri” dei registi catanesi Leonardo Rodolico e Rosario Sparti ha ottenuto, al VI Festival inter-universitario "La città in corto" dell'Università La Sapienza di Roma, il premio per la migliore attrice, Elaine Bonsangue, e l’accesso di diritto al Tropea Film Festival (partner di Cittàincorto) insieme ad altri due soli corti vincitori nelle diverse categorie.

Prodotto dall’associazione Scenarillogici con Zen Arcade e il sostegno della Catania Film Commission, “Oggi come ieri” è stato girato tra Mascali, la riserva di Fiumefreddo e Marina di Cottone con i noti attori Elaine Bonsangue ("L’uomo di vetro", "La nuova squadra") e Alessio Vassallo ("La vita rubata", "Agrodolce"), e con l’attore teatrale Filippò Aricò e l’esordiente Grazia Papale.

L’opera affronta il delicato tema dell’Alzheimer in chiave poetica, fotografando con atmosfere da thriller psicologico la spensierata giovinezza e la commovente senilità di un indissolubile amore coniugale. Il film, sceneggiato da Rodolico e Sparti (direttore di fotografia Francesco Ciccone), nasce da un soggetto e da un interesse di Leonardo Rodolico, che è regista e autore teatrale, fondatore delle associazioni Sarkasmòs e Scenarillogici, e anche docente di sostegno. Rosario Sparti è regista e critico cinematografico formatosi presso le Università Roma Tre e La Sapienza e l’Istituto Rossellini di Roma.

“I riconoscimenti di Cittàincorto ci fanno molto piacere – hanno detto Leonardo Rodolico e Rosario Sparti – perché rappresentano un primo e immediato riscontro al nostro lavoro. Il festival della Sapienza, tra i più importanti a livello universitario, è infatti il primo al quale abbiamo mandato la candidatura. Il premio a Elaine Bonsangue ci riempie di gioia, perché si è rivelata attrice estremamente disponibile e si è messa in gioco totalmente, anche nella fisicità che il ruolo richiedeva. C’è una scena, per esempio, in cui la protagonista corre nel bosco, e Elaine ha voluto girarla per forza scalza. La ringraziamo moltissimo, così come ringraziamo Alessio Vassallo, che si è prestato con grande simpatia e professionalità a giocare un ruolo allegro e scansonato a beneficio della protagonista. Bravissimi anche Filippo Aricò (anche lui grande fisicità) e la non-attrice Grazia Papale. Desideriamo ringraziare inoltre la Catania Film Commission, che è stata determinante nella ricerca di tecnici e maestranze isolane di straordinaria validità, oltre che per la grande disponibilità nell'uso delle strutture.”.

"Quando mi hanno chiesto di partecipare al cortometraggio – ha sottolineato Elaine Bonsangue - ho subito pensato: ‘sarà una cosa "veloce", "facile"’. Non è stato così, assolutamente no! Ho letto la sceneggiatura e mi sono subito emozionata e ho capito che non sarebbe stato poi così semplice! Poi le riprese... tre giorni di battaglie! Il maltempo, le difficoltà, ma il gruppo è stato affiatatissimo, in tutti i reparti. Sono davvero contenta d'aver collaborato a questo progetto e non sono frasi di circostanza... Ho conosciuto persone veramente speciali, sia umanamente che professionalmente."

Nel cast tecnico - artistico del film anche: Alessandro Roscini (aiuto regista), Beatrice Contarino (organizzatore generale), Lorenzo Moranti (montatore), Andrea Salomon & la bottega magica s.r.l. (scenografie), Deborah Privitera (costumi), Antonella Muzzetta (trucco), Carmelo Sfogliano (fonico di presa diretta), Giovanni Paris (musica), Federica D’Arrigo (fotografia di scena)

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cinema&Teatro