"Le Nuove Maschere" presenta il cartellone 2010/2011

Per l’associazione culturale Le Nuove Maschere non ci saranno vacanze nel 2010. Conclusa mercoledì 8 settembre, nell’ambito della rassegna Mister Fest, la stagione estiva, apre il cartellone teatrale 2010/2011 che si annuncia ricco di soddisfazioni e di grande qualità.

“Dopo il successo di pubblico di questa estate – afferma Eduardo Saitta - siamo pronti a riabbracciare ed accogliere il nostro pubblico al Teatro Piscator di Catania. Abbiamo allestito una stagione di grande qualità e spessore artistico. Grandi allestimenti, dunque ed uno su tutti, Il giorno della civetta dall'omonimo romanzo di Leonardo Sciascia per la drammaturgia di Salvo Saitta. Abbiamo ottenuto la concessione da parte della famiglia e per noi è una grande soddisfazione.

Sarà un allestimento davvero interessante visti gli sforzi produttivi”. Non mancheranno i classici del teatro come “L’avaro” di Moliére in una edizione in siciliano nuovissima; “Tre pecore viziose” di Eduardo Scarpetta con protagonista Eduardo Saitta affiancato da Katy Saitta, Loredana Scalia, Vittorio Di Paola. Le nostre produzioni si concludono con due atti unici “Una Partita a scacchi” di Giacosa e “Le scatole cinesi” di Samantha Viva, giornalista all’esordio come autrice teatrale.

L'ospite d'eccezione del Teatro di Eduardo e Salvo Saitta sarà Manlio Dovì che porterà in scena “Il comico, la spalla... le soubrette”, tutto questo grazie a una collaborazione collaudata con la Baldrini Produzioni di Roma, la stessa che produsse lo spettacolo di Pippo Franco che inaugurò il cartellone di due stagioni orsono al Piscator con grandi risultati.

“Quello di Dovì, spiega Eduardo, sarà un grande evento come quello che stiamo confezionando per il giorno della civetta. Il cartellone continua con due compagnie ospiti: Il teatro Stabile Nisseno che porterà una commedia brillante scritta e diretta da Antonello Capodici "Io non sono così" e La Gta Maio di Messina di Pietro Barbaro che sarà protagonista della commedia “N'arrangiamu” interpretata e diretta dallo stesso Barbaro.
“Capodici come autore e come regista - afferma Eduardo - non ha bisogno di presentazioni e conoscendo bene anche la compagine dello Stabile Nisseno ed avendo visto lo spettacolo sono sicuro che sul nostro pubblico avrà un grande successo. Di Pietro Barbaro parla Salvo Saitta: “Ormai da tre anni siamo ospiti dell'amico Pietro Barbaro e a Messina ormai ci sentiamo a casa, il pubblico ci riserva sempre un'accoglienza speciale e desidero fare altrettanto con gli amici di Messina”.

Il botteghino del teatro piscator (via Sassari 116) è aperto al pubblico da lunedì 6 settembre

Abbonamento a 7 spettacoli € 70


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cinema&Teatro