Il pollice verde di Grillo (Nino R. Siciliatoday.net)

Risate amare per 'Grillo is back'

Nuovo genere di spettacolo, direi, quello proposto da Beppe Grillo ai catanesi, che hanno gremito per due sere il teatro Metropolitan con l'organizzazione di Musica e Suoni, per assistere al suo ““Grillo is back”, il nuovo show del comico genoano.

“Grillo is back” è costituito da un copione mobile , dove buona parte delle sollecitazioni che propone con grande verve , sagacia e mestiere di vecchio teatrante , si modificano da città a città a seconda delle problematiche politiche,ambientali e sociali del luogo.

E infatti Grillo mette sapientemente il dito, rigirandolo anche con un pizzico di sadismo, su diverse ferite di Catania e della Sicilia. Defininisce "ground zero catanese" la voragine di Piazza Europa, affonda qualche battuta sull'ex sindaco "Sciampagnini" e su quello attuale Stancanelli, ce n'è anche per il presidente Lombardo, quando Grillo definisce una "genialata" quello di farsi scortare dalle guardie forestali.

Il comico genoano sembra andare avanti quasi a braccio sul palco caratterizzato da un grande schermo, sul quale si formano di volta in volta scritte, concetti, immagini che interagiscono con le sue parole.

Fisicamente il grande istrione si immerge tra il pubblico, lo provoca verbalmente e fisicamente , ne sollecita interventi e reazioni , si dilunga sui potere normali e paranormali della Rete.

Certo Grillo come comico è senz'altro un genio, ma lo è ancor di più come politico. E' l'unico al mondo, credo, che chiama "spettacoli" i comizi e si fa pagare per farsi ascoltare”.

Le foto di "Grillo in back"


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cinema&Teatro