Arriva a Catania il colossal "Notre Dame de Paris"

In questi dieci anni la musica non è mai stata così spettacolare. Basterebbe il sottotitolo di "Notre Dame de Paris", l'opera musicale moderna che ha battuto ogni record, per presentare lo spettacolo in programma dall'1 al 4 marzo al Palacatania. Fa tappa anche alle pendici dell'Etna il tour 2012 del colossal tratto dal romanzo di Victor Hugo che ha preso il via nei giorni scorsi da Agrigento. Dopo la Sicilia, saranno Roma, Milano, Perugia, Bologna, Jesolo, Torino alcune delle città che potranno applaudire ancora una volta Notre Dame de Paris. Con la musica di Riccardo Cocciante, i testi di Luc Plamondon e la versione italiana curata da Pasquale Panella (già paroliere di Battisti), dal 2001 ad oggi sono stati oltre due milioni e mezzo gli spettatori che hanno assistito all'evento, 94 tappe in tutta Italia, 915 repliche complessive. Numeri da capogiro, a dieci anni esatti dal debutto italiano, avvenuto a Roma nel 2002.

Sul palco si esibiscono dodici nuove grandi voci pronte a regalare la magia e l'emozione dell'amore tragico e profondo di Quasimodo per la bella gitana Esmeralda. Giovanissimi pieni di talento che già si sono fatti strada nel cuore del pubblico e della critica che li segue. Oltre quindici milioni di spettatori in tutto il mondo per un successo che si rinnova dal 1998.

La storia è nota: la trama racconta di Quasimodo, il campanaro gobbo della cattedrale di Notre Dame, e del suo amore tragico e impossibile per Esmeralda, la bella gitana. Un amore condannato dall'ingiustizia e dall'ipocrisia, Esmeralda è innamorata di Febo, il bel capitano delle guardie del Re, a sua volta fidanzato di Fiordaliso, una giovane e ricca borghese.

Anche Frollo, l'arcidiacono della cattedrale, è segretamente attratto dalla zingara e in un raptus di gelosia e di desiderio pugnala Febo alle spalle. Esmeralda viene arrestata con l'accusa di aver tentato di uccidere il capitano delle guardie e gettata in prigione. Frollo, approfittando della situazione, offre la  libertà alla donna in cambio del suo corpo. Esmeralda inorridita rifiuta l'offerta, minacciando vendetta. Quasimodo libera Esmeralda e la nasconde nella sua torre in un crescendo di pathos ed emozioni che riservano un epilogo tragico.

I testi accattivanti, insieme alle scenografie mozzafiato, alle influenze pop/rock delle musiche e ad un cast di giovani talenti hanno portato lo spettacolo direttamente al cuore di un pubblico di ogni età profondamente toccato dai sentimenti che i protagonisti riescono a lasciar trasparire in ogni singola scena.

Giornate ed orari degli spettacoli della tappa catanese: Giovedì 1 marzo 2012 ore 21.00, Venerdì 2 marzo 2012 ore 21.00, Sabato 3 marzo 2012 ore 16 e ore 21.00, Domenica 4 marzo 2012 ore 16.00.

I biglietti sono acquistabili nei punti vendita autorizzati del Circuito TicketOne, Box Office Sicilia, Mailticket.it e online su www.ticketone.it.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società