Cesarò, sagra del suino nero e del fungo porcino dei Nebrodi

Il 24, 25 ,26 Ottobre va in scena la 9° edizione della sagra del suino nero dei Nebrodi e del fungo porcino. Teatro dell' evento la località montana di Cesarò, in provincia di Messina.

Nell' incantevole cornice del parco dei Nebrodi verrano esaltate le virtù gastronomiche del cosidetto "porco nivuru".

La degustazione dei maccheroni a ragù di suino nero si terrà , venerdì 24 ottobre alle ore 19,30 , il giorno successivo alla stessa ora sarà la volta invece dell' arrosto di costata e salsiccia, il must dell' evento.

La giornata conclusiva sarà all' insegna del fungo porcino nebroideo, protagonista del più classico ma amato dei risotti, nel pranzo della domenica.

Il parterre gastronomico si concluderà, con il più antico dei sapori: il pane condito, offerto dall'amministrazione comunale.
La sagra di Cesarò rappresenta la celebrazione dei sapori della propria terra.

La stessa comunità cesarese può orgogliosamente rivendicare ed esaltare la paternità del suino nero siciliano, che ha ottenuto il riconoscimento ministeriale del registro anagrafico nel 2001 come razza autoctona siciliana.

In passato, infatti, tra le razze popolazioni del suino nero, in Sicilia, spicca anche quella cesarotana che insieme a poche altre, costituirebbe la progienie del suino nero siciliano o suino nero dei nebrodi. Lo studio è stato condotto dal professore Luigi Liotta , docente della facoltà di medicina veterinaria all'Università di Messina.

Il suino nero dei Nebrodi vive principalmente allo stato brado e questa peculiarità si esprime nell'eccellente color rosso rubino delle sue carni e nell'intenso sapore aromatico che potrà essere gustato durante la sagra.

Sia il suino nero che il fungo porcino dei Nebrodi rappresentano due aspetti del record gastronomico della sagra: sapori preziosi ancor più esaltati , se ce ne fosse bisogno, dalla presenza di gruppi musicali del luogo. La sinergia tra antiche melodie e sapori ancestrali tenderà a ricreare il contatto con la terra arcaica e mitica.

L'organizzazione dell'evento prevede la presenza di numerosi stand per la valorizzazione dei prodotti tipici del territorio: l'eccellenza dei prodotti caseari come il gustoso e intenso pecorino e le squisite provole.
Certamente, non mancheranno altri stand con prodotti artigianali e commerciali.

“Le aree adibite a parcheggio - ci fa sapere il sindaco di Cesarò Antonio Caputo - come ad esempio il campo sportivo, e non solo, permetteranno un afflusso ordinato e comodo a quanti vogliano partecipare e condividere questo evento.
Evento realizzato grazie al patrocinio del Comune di Cesarò, del Parco dei Nebrodi, della Provincia di Messina, degli Assessorati all' Agricoltura, al Turismo e alla Cooperazione della Regione Sicilia

Per informazioni chiamare il numero 095/7739011

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società