Compagnia Liotru: si ride con "Un papà esplosivo"

Paternità N.N.: figlio di padre sconosciuto. Un marchio, poche gelide parole che creano disagio e sconforto, provocando un susseguirsi di ostacoli e di problemi. Non è facile la vita per Lorenzo Scicali, il protagonista della trama della commedia brillante in tre atti "Un papà esplosivo", tratta da un canovaccio di Felix Brutto e riadattata e proposta sul palcoscenico del teatro Don Bosco di Catania dalla compagnia Liotru. E' stato Franco Blundo, che insieme a Claudia Cantale ha curato anche la regia della pièce, a interpretare brillantemente i panni di Lorenzo, quaranticenquenne impegnato nella spamodisca ricerca del genitore e disposto a tutto pur di "adottare" un padre in grado di accoglierlo tra le sue braccia e, soprattutto, di salvare in extremis il matrimonio di sua figlia Caterina (Erica Russo) con il benestante Mario La Pinta (Luca Tanteri), nozze osteggiate dalla madre di quest'ultimo (Teresa Isaja).

E così, tra il presunto padre, lo schizofrenico Gesualdo De Santi (Franco Roccasalvo), e un impostore a tutti gli effetti, Giovanni D'Agro (Filippo Sorbello), rimediato grazie all'aiuto "interessato" dell'avvocato Gullotta (Aldo Seminara), è attorno ad un intreccio di gags ed equivoci che si snoda la spassosa trama della commedia, passando per metodi più o meno leciti utilizzati per cercare di cancellare l'infamante e scomoda dicitura N.N.. Ma la missione si presenta quasi subito proibitiva, anche per via delle incursioni della cugina di Lorenzo, Ninetta (Giorgia Greco), e del suo inquietante fidanzato Sasà (Domenico Zappalà), e di una coppia di vicini di casa piuttosto invadente, Amalia (Marianna Muscari) e Antonio (Salvo Russo).

Come se non bastasse, a mettere i bastoni tra le ruote allo sfortunato Lorenzo, di professione "bombarolo" abusivo, ci pensano anche tre malfattori che, sotto le mentite spoglie del compito Professor Ruggeri (Francesco Macaluso), della sua avvenente assistente Liliana (Alda Randazzo) e del fidato Peppino (Giovanni Cavallaro), mettono a segno una rapina milionaria ai danni di una banca. Completano il nutrito cast Rosario Pulvirenti, Ivan Marghella, Cettina Viglianisi, Claudia Blundo, Giulia Zappalà, Giorgia Nicosia, Ugo Signorelli, Martina Zappalà, Giuseppe Raimondo e Davide Imbrosciano.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società