Vista dell'etna da Linguaglossa (Google.com )

Linguaglossa Etna in Photo

Immagini che parlano con uno sguardo attento, colgono le sfumature di uno scenario straordinario alle pendici settentrionali dell'Etna. Dal 24 al 26 agosto 2012 "Linguaglossa Etna in Photo" riunirà fotografi professionisti e dilettanti, provenienti da tutt'Italia, desiderosi di conoscere e di fissare con i loro obiettivi la straordinaria e multiforme bellezza del territorio.

Visioni d’autore per catturare tutte le sfaccettature di Linguaglossa, della sua vicinanza al grande “Vulcano”, delle sue “storiche emergenze architettoniche”.

"Linguaglossa Etna in Photo" verrà presentato presso il Comune di Linguaglossa giovedì 26 luglio alle ore 11 alla presenza del Sindaco Rosa Maria Vecchio e dell’assessore alla Cultura, eventi e manifestazioni Giuseppe Andrea Barone.

“Le immagini – dichiara il Sindaco - catturano i momenti più belli della nostra vita e dei nostri luoghi per consegnarli al tempo. Un contest fotografico della nostra Linguaglossa è per noi un progetto interessante, un’opportunità e anche una gioiosa scommessa”.

Aperto a tutti gli amanti della fotografia, il contest è suddiviso in 2 sezioni: professionisti e dilettanti (questi ultimi potranno utilizzare l’Iphone). Le giornate di shooting saranno suddivise in diverse aree: La Città, il Vino Doc dell’Etna, Vigneti Cantine e Vini, Arti e Mestieri, l’Etna.

“Linguaglossa e l’Etna - commenta l’assessore Barone - rappresentano un binomio inscindibile, Linguaglossa è l’Etna. Il nostro territorio è però ricco anche di arte, cultura, tradizioni e siamo certi che un contest fotografico sia un’occasione unica per mostrare a noi stessi e agli altri le nostre ricchezze”.

I partecipanti concorreranno per un premio in denaro: la selezione delle 2 foto più belle sarà a cura di una giuria tecnica presieduta dal noto critico fotografico catanese Sem FIAF, Docente FIAF e critico fotografico Pippo Pappalardo e costituita da: Gianfranco Confessore, docente universitario di Fondamenti di Comunicazione Visiva e Tecniche di PostProduzione Cinematografica; Dario Lo Scavo, Etna wild life photographer; Giuseppe Viviano Delegato regionale FIAF; Enzo Gabriele Leanza docente di fotografia dell’ Università di Catania, Domenico Mele presidente associazione culturale fotografica calabrese LadriDiluce.

"Linguaglossa Etna in Photo" – spiega Grazia Savoca, responsabile di Taormina Eventi e organizzatrice dell’evento in collaborazione con la Pro - loco di Linguaglossa - è stato pensato per valorizzare quei segni spontanei che esistono nel nostro territorio. In particolare, la cittadina di Linguaglossa, dal punto di vista artistico e culturale, ha molto da offrire, a partire dalla seicentesca Chiesa Madre intitolata alla Madonna delle Grazie. Sono 11 le chiese presenti a Linguaglossa e nelle giornate di shooting saranno tutte aperte e messe a disposizione dei fotografi.

Inoltre, la cittadina offre la via d'accesso per le escursioni all'Etna e alle località sciistiche di Mareneve e piano Provenzana. “La Strada del Vino” con le sue 5 cantine sul territorio linguaglossese. Da non dimenticare, la vicinanza cittadina con il superbo bosco Ragabo. Insomma, uno scenario che merita di essere immortalato e ammirato”.

Nei giorni del contest, il palazzo comunale ospiterà una mostra di pittura del maestro Pietro Piccoli e una personale di opere in terracotta dell’Artista Rosario Patanè con una personale dedicata alla cittadina.


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società