Per ricordare le vittime delle Foibe

Per non dimenticare una delle tragedie peggiori della storia italiana, le migliaia di vittime delle foibe e dell´esodo istriano, giuliano, dalmata, il "Comitato 10 febbraio" , anche quest´anno, organizzerà diverse iniziative che saranno inaugurate dalla fiaccolata commemorativa per le vie del centro di Catania. Il corteo partirà il prossimo venerdì 10 febbraio alle 19 dall´ingresso della villa Bellini di via Etnea.

Tra le tante associazioni che aderiranno a questa nobile iniziativa, anche: Giovane Italia e Avanguardia: « È importante che ogni anno ci si fermi a riflettere sul genocidio delle foibe per mantenere sempre vivo il ricordo di una delle pagine più nere della storia d'Italia, soprattutto quando questa storia è stata totalmente dimenticata dai libri di testo nelle scuole e le nuove generazioni sconoscono totalmente quegli atroci avvenimenti. Noi invece le conosciamo e con le nostre iniziative vogliamo proprio sensibilizzare più persone possibili e non far passare il messaggio che nella storia italiana ci siano stati morti di "serie a e morti di serie b"» dichiara Luca Sangiorgio - dirigente provinciale Giovane Italia Catania.

Concorda con queste motivazioni anche il circolo Avanguardia, con la sua coordinatrice Laura Lo Faro: «La commemorazione delle vittime delle foibe è un evento che, al pari di altri, dovrebbe avere il giusto riconoscimento, per questo l'intero circolo parteciperà numeroso agli eventi in programma, anche al fine di esportare quest'importantissima pagina di storia alla comunità, per larghe parti ancora inconsapevole, a causa dei precedenti governi, di quanto accaduto di terribile a migliaia di italiani a causa delle stragi attuate da Tito».

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società