"U cantaranu" al teatro Don Bosco di Catania

Una “classica” famiglia catanese con tipici vizi e virtù della società odierna. Uno spaccato di quotidianità che sale sul palcoscenico per regalare risate ma, soprattutto, per fare riflettere. E’ quanto propone la compagnia Teatro a Tre Alterazione che sabato, con doppio spettacolo alle ore 17 ed alle 21, e domenica alle ore 18 rappresenterà al teatro Don Bosco di Catania la commedia brillante “U cantaranu”, firmata da Natale Puglisi, una delle icone dei palcoscenici etnei, nell’ambito del cartellone curato dalla direzione artistica di Melina Distefano. Una commedia la cui trama si snoda attorno alle vicissitudini che il nucleo familiare è costretto ad affrontare a seguito della dipartita di uno zio celibe e ricco che, naturalmente, coinvolge i nipoti affezionati ma certamente interessati all’invitante eredità. Equivoci e gags si susseguono nell’ambito della “sfida” che si apre tra gli eredi per accaparrarsi le ricchezze appartenute al parente defunto. Un contesto in cui emergono in superficie livori, sospetti ed ipocrisie tra gli aspiranti eredi. E la lotta che si innesca assume contorni ancora più complicati per via del tormentato amore tra due coppie di fidanzati, desiderosi di convolare a giuste nozze a tutti i costi, e a causa della presenza di un buffo restauratore un po’ imbranato.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura & Società