Codacons, attivata Task Force a tutela del turista

Estate, tempo di vacanze e relax. A tutela di quanti quest'estate assaliranno le strutture turistiche, il Codacons ha attivato una Task Force pronta ad intervenire, a difesa del turista che subisce danni a causa di promesse non mantenute, depliants ingannevoli, ritardi di aerei, treni, traghetti. La Task Force funge anche in caso di smarrimento di bagagli, scarsa igiene negli alberghi, annullamento di prenotazioni, overbooking per i voli aerei, prezzi alti ed altri problemi legati al mancato rispetto del contratto e alla scarsa qualità dei servizi forniti.

Problematiche queste, che emergono ogni anno all'arrivo dell'alta stagione.

"Questa forza organizzata - spiega Tanasi, segetario nazionale Codacons – è formata da un insieme di avvocati ed esperti che definiscono le linee operative delle azioni a tutela dei turisti, con lo scopo di offrire un servizio organico e completo a quanti subiscono danni, nonché la massima efficienza nelle risposte alle numerosissime richieste di intervento e nelle azioni di tutela dei consumatori". Un gruppo di avvocati affiancati da tecnici in grado di fornire risposte e coordinare azioni legali, sarà dunque a disposizione di quanti segnaleranno inadempienze. Un telefono rosso, per ricevere le segnalazioni dei turisti, è stato istituito ed è già attivo. Il numero cui fare riferimento è l'892007.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Diritto&Diritti