Le nuove norme per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Nel solo 2006 in Italia si sono contati oltre 1.300 morti sui luoghi di lavoro. “Morti bianche” che purtroppo si susseguono e che gettano nello sconforto migliaia di famiglie. Le istituzioni hanno approntato una serie di misure per cercare di porre un freno al preoccupante fenomeno, troppo spesso datori di lavoro e lavoratori non rispettano le misure minime di sicurezza che in molti casi potrebbero evitare le tragedie. In seguito all’approvazione della legge delega n. 123 dello scorso 3 agosto il Governo è chiamato ad approntare il riassetto e la riforma della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro. Una serie di prescrizioni sono, invece, immediatamente operative.

Experta Edizioni (www.experta.it) con il volume “Sicurezza su lavoro e tutela della salute” di Leo Stilo (giornalista ed avvocato) propone un’esauriente rassegna delle principali novità introdotte in materia. Il volume, dopo aver offerto un’accurata panoramica dell’iter parlamentare che ha portato all’approvazione definitiva del provvedimento, ripercorre la legge articolo per articolo, approfondendo i singoli istituti e delineando gli scenari futuri che si avranno nel mondo del lavoro. L’appendice conclusiva contiene una tabella di sintesi della Legge n. 123/2007, del Decreto Legislativo n. 626 del 1994 (aggiornato con le nuove previsioni) e della Circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale del 22 agosto 2007 (Provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale – Prime istruzioni operative al personale ispettivo).

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Diritto&Diritti