Flickr.com
Villa con 'vista sul mare'

Casa al mare, in Sicilia le più richieste

Milano - Si avvicina l’estate e gli italiani cominciano a pensare a dove trascorrere i tanto sognati giorni di relax. Secondo i dati diffusi oggi da Immobiliare.it, sito leader degli annunci di settore, l’acquisto delle case al mare sembra non passare mai di moda. Ma in quali aree si concentrano le maggiori richieste?

Le mete più gettonate sono la Puglia (soprattutto la zona del Gargano e del Salento che hanno fatto registrare rispettivamente un incremento del +17% e +13% nelle richieste di acquisto di seconde case) e la Sicilia, con Messina, Catania e Siracusa e tutta la costa Orientale (con aumenti che variano dal +9% al +11%).
La richiesta (e di conseguenza anche i prezzi di vendita), calano invece in Liguria (-5% nella zona delle Cinque terre) e in Sardegna (-4% in Costa Smeralda).

Secondo Carlo Giordano, Amministratore Delegato di Immobiliare.it: “L’andamento dei prezzi e delle richieste riflette un nuovo interesse per aree del nostro Paese che fino ad oggi erano meno conosciute, mentre il calo in Liguria o in Sardegna è da imputare al normalizzarsi di un incremento che, negli scorsi anni, aveva raggiunto livelli troppo alti”.

Ma chi cerca questi immobili e quali sono i prezzi? Alle seconde case sono interessate principalmente le famiglie residenti in aree metropolitane con figli. E’ infatti una soluzione ideale per chi in vacanza trascorre più delle due settimane tipiche dei viaggi, magari alternandosi. Basti pensare ai bambini che passano l’estate in villeggiatura prima con i nonni e poi con i genitori.
I costi al metro quadro variano dai 1.410€ della Basilicata (Metaponto) ai 5.170€ della Liguria (Cinque terre). Ci vogliono 3.850€ per acquistare un metro quadrato in Versilia e 2.970€ per diventarne proprietari sulla Riviera Romagnola. Più economica la costa marchigiana (2.710€/mq nella Riviera del Conero) e quella calabrese (1.450€ in Costa degli Dei e 1.600 in Costa Viola).

Oltre ai 75.000 annunci di vendita di seconde case, su www.immobiliare.it sono presenti oltre 25.000 proposte di affitto stagionale o per brevi periodi. Nuclei familiari di quattro persone e i gruppi di amici, che hanno a disposizione solo qualche settimana di ferie, sono i maggiori ricercatori di questa soluzione.

L’immobile in affitto è scelto perché permette di contenere i costi; un appartamento con 4 posti letto (generalmente 2 locali più servizi) costa mediamente 750 euro a settimana, circa 25 euro a persona al giorno. Il costo aumenta del 25-30% per il mese di agosto, mese italiano di vacanza per antonoma

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Economia