“E' un segnale preciso di sostegno alle vittime del racket che denunziano i loro aguzzini – ha detto il sindaco Stancanelli". Sono ammessi al contributo gli esercenti un’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o i liberi professionisti.
Nel comparto una partita iva su cinque riguarda le “attività connesse” alla produzione, vale a dire agro-energia, vendita diretta e fattorie sociali.
Secondo Turismo Verde-Cia, la misura contenuta nella manovra rischia di dare un colpo mortale all’agricoltura e alle attività connesse come l’ospitalità in campagna, già alle prese con un aumento dei costi di gestione e un calo annuo delle presenze dell’8 per cento
Sono circa 8500 le comunicazioni inviate dai contribuenti siciliani al Centro operativo di Pescara per usufruire delle agevolazioni per ristrutturazioni edilizie, da gennaio ad ottobre 2010.
Stamani alle ore 11,00 a palazzo dei Chierici(piazza Duomo) l’assessore al Bilancio Roberto Bonaccorsi e il ragioniere generale del Comune Giorgio Santonocito renderanno note le azioni predisposte dall’Amministrazione per venire incontro all’utenza che in questi in questi giorni si vedrà recapitare avvisi di accertamento sulle proprie posizioni Ici e Tarsu.
E’ il caso di un imprenditore di Siracusa, gestore di impianti pubblicitari, al quale l’Agenzia delle Entrate ha notificato un accertamento effettuato sulla base di una segnalazione qualificata del Comune siciliano
Un miliardo e mezzo di euro in più per i contributi incassati dall’Inps nei primi undici mesi dell’anno: questo è il dato che emerge dall’analisi delle riscossioni dell’Istituto fino a tutto novembre.
A comunicarlo è la stessa Agenzia che invita il destinatario a scaricare e compilare un modulo per ottenere un presunto rimborso, richiedendo, tra le altre informazioni, anche i dati della carta di credito.
Largo alla compensazione per gli intermediari che vogliono recuperare le eventuali eccedenze di versamento dell’imposta straordinaria dovuta per regolarizzare le attività finanziarie e patrimoniali detenute all’estero
Ha toccato quota 6 miliardi di euro l’ammontare delle somme restituite dall’Agenzia delle Entrate ai contribuenti fino al 31 luglio 2010. A beneficiare dei rimborsi di imposte e bonus sono stati circa un milione tra lavoratori dipendenti e pensionati, professionisti e impres
Advertisement
Advertisement