Enna, continua la protesta dei netturbini: città invasa dall'immondizia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Le strade di Enna invase dalla spazzatura e ora anche da topi, anche nell'area vicina al palazzo di giustizia. Per tre settimane gli operatori ecologici hanno fatto un'attività a singhiozzo e da quattro giorni non raccolgono più, dopo che l'Ato, insieme ai sindacati, ha deliberato la riduzione del 30% della loro retribuzione. La città alta è invasa da sacchetti, rigorosamente differenziati, davanti ai palazzi. A Enna Bassa, dove la differenziata non è ancora partita, si accumula anche la spazzatura portata dagli abitanti di Enna Alta, dove i cassonetti erano stati tolti.
Palermo, volo Ryanair costretto ad atterraggio di emergenza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un aereo della Ryanair decollato ieri alle sei e mezza di mattina dallo scalo Falcone Borsellino di Palermo e diretto a Verona è stato costretto ad un atterraggio di emergenza perchè un motore era stato messo fuori uso da uno stormo di uccelli finito nella turbina. L'atterraggio è avvenuto alle sette. Il Boeing 737 è rimasto nello scalo palermitano per le necessarie riparazioni mentre i passeggeri sono stati riprotetti dalla compagnia irlandese.
Catania, trovato deposito di merce rubata$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
All'interno del capannone, nella disponibilità di un pregiudicato catanese, c'erano veicoli commerciali, elettrodomestici e persino uova di Pasqua Un grande deposito di merce rubata è stato scoperto dai Carabinieri in via Crocifisso, nel quartiere Acquicella, a Catania.
Licata, furti di rame: 300 utenti al buio$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Almeno 300 aziende di Licata, in provincia di Agrigento, fra produttori agricoli e commercianti, sono senza corrente elettrica perché nelle contrade dove si trovano sono stati rubati, in diverse occasioni e per lo più di notte, i cavi di rame dell'illuminazione. Una cinquantina di persone, con i rappresentanti sindacali, hanno tenuto un sit-in davanti al Comune e avviato una raccolta di firme da inviare al prefetto di Agrigento. "E' necessario l'intervento dell'esercito - sostengono gli imprenditori - per arginare questi furti".
Corleone, scoperta truffa su gasolio agricolo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Durante un controllo in materia di accise, la Guardia di Finanza di Palermo ha scoperto che un deposito commerciale di prodotti energetici di Corleone era - di fatto - diventato un distributore stradale abusivo di carburanti. Gran parte del gasolio venduto era qualificato come agricolo e quindi destinato alle aziende agricole alle quali viene applicato un trattamento fiscale dell'80% inferiore rispetto a quello che grava sulle auto. Sequestrato l'impianto e circa 22.500 litri di gasolio agricolo e 6400 per autotrazione.
Catania, uomo trovato morto nella tromba delle scale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il cadavere di un uomo è stato trovato nella tromba di un ascensore in un palazzo di via Don Minzoni, a San Giovanni Galermo, quartiere periferico di Catania. Si tratta di Angelo Torre, 43 anni, titolare di una pescheria. Della vittima non si avevano notizie dal 29 gennaio. Il primo febbraio era stata la moglie a denunciarne la scomparsa. Del suo caso si era occupata la trasmissione televisiva ‘Chi l’ha visto’, in onda su Rai3. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Gravina di Catania che non escludono possa trattarsi di un suicidio. L'uomo in passato aveva sofferto di crisi depressive.
Arrestati quattro rapinatori catanesi in trasferta ad Ancona$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La polizia di Ancona ha eseguito arresti e perquisizioni, tra la provincia di Ancona e quella di Catania, per il reato di rapina. L’operazione degli uomini della squadra mobile ha permesso di smantellare una banda di rapinatori che dalla città etnea, potevano contare sull’appoggio logistico ed operativo di conterranei insediatisi ad Ancona ed effettuavano rapine seriali.
Scontro Suv-Scooter, muore a Catania 18enne$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Uno studente di 18 anni, Leonardo De Francesco, originario di Misterbianco, è morto per le ferite riportate in un incidente stradale avvenuto in via Valdisavoia, nel rione Cibali di Catania. Il giovane, che studiava al liceo scientifico Principe Umberto, si è scontrato frontalmente contro un suv che viaggiava in direzione opposta. Il 18enne è stato soccorso e trasportato all'ospedale Garibaldi, dove è morto.
Messina, il Tribunale rinvia Italicum alla Consulta$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L'Italicum, ovvero il provvedimento che riforma la legge elettorale varato dal governo Renzi, è stato rinviato alla Corte costituzionale dal Tribunale di Messina, che ha fatto propri 6 motivi di incostituzionalità su 13 presentati. Lo fa sapere l'avvocato Felice Carlo Besostri, tra i promotori dei ricorsi anti-Italicum. "Spero che quello di Messina sia soltanto il primo", ha detto Besostri, ad accogliere il ricorso tra i diversi tribunali presso i quali è stato depositato, e che magari alla fine la questione di costituzionalità giunga alla Consulta su tutte e 13 le obiezioni presentate.
Mafia, 14 arresti a Paterno, sgominato il clan Assinnata$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Quattordici persone ritenute appartenenti al clan Assinnata di Paternò , collegato con la 'famiglia' Santapaola, sono state arrestate in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Gip di Catania, su richiesta della locale Dda della Procura. I reati ipotizzati, a vario titolo, sono associazione mafiosa, estorsione e traffico di droga. Tra i destinatari del provvedimento, eseguito da carabinieri, c'è il padre del ragazzo al quale il 3 dicembre scorso, durante i festeggiamenti di Santa Barbara, Patrona di Paternò, alcuni portatori dei cerei votivi fecero un 'inchino reverenziale' davanti la sua abitazione.
Advertisement
Advertisement