Palermo, dipendente regionale aggredisce assessore Caruso$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Momenti di tensione questa mattina all’assessorato al Lavoro di via Imperatore Federico a Palermo. Un uomo ha aggredito l'assessore Sebastiano Bruno Caruso, non appena l’esponente della giunta regionale è sceso dall'auto di servizio. L'assessore Caruso, da due mesi sotto scorta di agenti in borghese per via di alcune minacce subite, ha provato a sminuire l'episodio: «Nessun problema, tutto frutto di un disagio familiare di questa persona».
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"E' anche colpa dello Stato se i miei genitori sono stati uccisi perché permette a questi migranti di venire qui da noi e di fargli fare quello che vogliono, anche rapinare e uccidere". E' la reazioni di Rosita Solano, figlia della coppia di settantenni uccisa nelle loro villa di Palagonia. L'uomo è stato sgozzato, lei è stata lanciata dal balcone. Il movente sarebbe una rapina.
Palagonia, individuato presunto assassino: si tratterebbe di un 18enne ivoriano$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La polizia ha fermato, perché sospettato di aver ucciso ieri la coppia di coniugi in un'abitazione di Palagonia, nel catanese, forse durante una rapina, il migrante ivoriano Kamara Mamadou, 18 anni, ospite del Cara di Mineo, che era stato trovato in possesso di un telefono cellulare rubato e con indosso abiti riconducibili al 68enne ucciso.
Omicidio Biancavilla, convalidato il fermo della donna $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il Gip di Catania ha convalidato il fermo di Vincenzina Ingrassia, la donna che il 27 agosto scorso ha ucciso il marito, Alfio Longo, colpendolo con un ciocco alla testa, simulando poi una rapina nella loro villa di Biancavilla. La donna resterà in carcere per la contemporanea emissione nei suoi confronti di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il suo legale, dopo la confessione resa dall'indagata, aveva chiesto gli arresti domiciliari in una comunità protetta.
Orrore a Palagonia, uccisa coppia di coniugi: sospetti su un immigrato del Cara$
Web
di Carlo Galati: (Twitter: @carlogalati)
Una coppia di 70enni è stata uccisa nella sua villetta a Palagonia, in provincia di Catania: lui è stato sgozzato, lei è stata lanciata dal balcone. Il movente sarebbe una rapina. Controlli sono in corso su un extracomunitario che era stato fermato dalla polizia di Stato al Cara di Mineo.
Palermo, completate le autopsie dei 52 migranti trovati nella stiva$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Erano tutti maschi di età compresa tra i 20 e 40 anni i 52 migranti morti nella stiva di un barcone, dove erano ammassate quasi duecento persone, e arrivati a Palermo giovedì notte a bordo del pattugliatore svedese Poseidon insieme ad altri 571 profughi soccorsi nel canale di Sicilia. Sulle salme, che sono state collocate a bordo di un container frigorifero e trasferite nel cimitero dei Rotoli, che è stato chiuso per 48 ore per motivi igienico-sanitari, il pool di medici dell'Istituto di medicina del Policlinico di Palermo, insieme alla polizia scientifica, ha completato le autopsie.
Messina, incidente mortale sulla statale 114$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Grave incidente sulla strada statale 114 “Orientale Sicula” in località Sant’Alessio Siculo (km 38), in provincia di Messina. Il traffico è stato momentaneamente deviato, ma in tarda mattinata la statale è stata riaperta. Ancora da accertare la dinamica dell’incidente che ha coinvolto due veicoli causando il decesso di un 20enne e il ferimento di altre quattro. Sul posto è intervenuto il personale Anas al fine di ripristinare la circolazione il prima possibile.
Svolta nell'omicidio di Biancavilla: confessa la moglie$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Non sarebbe stato un bandito a uccidere ieri Alfio Longo nella sua villa di Biancavilla ieri, ma la moglie, Vincenzina Ingrassia. La donna, che avrebbe inscenato una rapina, è stata fermata da carabinieri di Catania. Il provvedimento è stato emesso dal procuratore Michelangelo Patanè. Alfio Longo aveva «scatti violenti» e Vincenzina Ingrassia avrebbe ucciso il marito, inscenando poi una rapina, perchè «stanca di subire».
Catania, arrestato pregiudicato che aveva malmenato e sequestrato giovane$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nel corso dei servizi di controllo del territorio, gli agenti della Polizia hanno tratto in arresto Filippo Pelleriti, 31 anni, pregiudicato e attualmente sottoposto alla misura alternativa dell’affidamento ai servizi sociali: si era reso responsabile di sequestro di persona e lesioni personali in concorso con altri due individui ancora da identificare.
Salme e migranti a Palermo:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sarebbero morti per le ferite riportate, dopo essere stati accoltellati e bastonati per impedire loro di uscire, e per le esalazioni dei gas di scarico del motore, i migranti deceduti nella stiva del barcone soccorso dal pattugliatore svedese Poseidon, che ieri sera è approdato nel porto di Palermo con a bordo 571 persone e 52 cadaveri. E' quanto emerge dalle testimonianze dei sopravvissuti, provenienti da Siria, Sudan, Guinea, Palestina, Pakistan, Iraq, Bangladesh, Tunisia e Marocco.
Advertisement
Advertisement