Biancavilla, fanno irruzione e uccidono padrone di casa$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una decina di parenti e amici di Alfio Longo ed Enza Ingrassia sono davanti alla villetta dove la notte scorsa due banditi hanno ucciso l'uomo durante una rapina. Increduli ed affranti sono seduti vicino al cancello di ingresso, parlano tra loro ma non con i
cronisti: «Non è il momento delle parole, ma della sofferenza», dice uno di loro allontanando i giornalisti chiedendo loro di non insistere.
Arrestato ad Adrano pericoloso latitante$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il latitante Vincenzo Sciacca, di 39 anni, è stato arrestato dalla polizia di Stato ad Adrano, nel Catanese. L'uomo, condannato all'ergastolo per un omicidio commesso nel 2003 a Valguarnera (Enna), con l'aggravante di avere agito con finalità mafiose, era irreperibile dal 29 settembre del 2014. Agenti della squadra mobile di Catania e del commissariato di Adrano lo hanno sorpreso all'interno di un casale di campagna.
Catania, maxi sequestro della Gdf ad azienda di vigilanza$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per 1,6 milioni di euro, nei confronti dei fratelli Damiano, Elisabetta e Pietro Russo, tutti indagati per il reato di riciclaggio dei ricavi di reati tributari e fallimentari in precedenza commessi dal padre Placido, rappresentante legale della «Vigilnot Trinacria S.r.l.».
Pozzallo, nuova tragedia sfiorata in mare$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Stavamo per morire. Abbiamo sfondato la botola per respirare". Lo hanno raccontato alcuni dei 466 immigrati sbarcati ieri a Pozzallo dalla nave "Diciotti" della Guardia costiera. Erano su due diversi barcone, uno dei quali trasportava 350 persone. E' su questo natante che i passeggeri, come già accaduto in tante traversate, erano stati rinchiusi sottocoperta. Sono sopravvissuti solo grazie alla prontezza di alcuni di loro che hanno sfondato un boccaporto per far passare l'area.
Bianco:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
«Al sindaco di Agrigento Lillo Firetto vanno il mio plauso e il mio incoraggiamento per la ripresa delle demolizioni nella Valle dei Templi». Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco, che è anche presidente del Consiglio nazionale dell'Anci e presidente del Cunes, il Coordinamento dei Comuni siciliani in cui ricadono siti Unesco.
Guardia Costiera salva 4400 migranti nel Canale di Sicilia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La guardia costiera italiana ha tratto in salvo 4400 migranti nel Canale di Sicilia nelle ultime ore. Le operazioni di salvataggio hanno avuto inizio ieri e si sono concluse questa mattina all'alba, grazie alla collaborazione fra guardia costiera, guardia di finanza, Marina militare e le navi Siem Pilot, norvegese, Le Niamh, irlandese (queste due del programma di aiuti Triton) e l'inglese Enterprise aderente al nuovo programma Eunavfor Med.
Autostrada Catania-Siracusa:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un milione e 400 mila euro. A tanto ammonta la spesa da parte dell'Anas per ripristinare l'illuminazione nelle gallerie superiori ai 500 metri nel ratto autostradale tra Siracusa e Catania. I lavori dovrebbero iniziare martedì 25 agosto, ma il Movimento 5 Stelle vuole vederci chiaro sull'assegnazione degli stessi, minacciando anche un esposto in Procura.
Procura svizzera apre fascicolo nei confronti di Messina Denaro$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La Procura svizzera ha avviato "un proprio procedimento penale" nei confronti del capo mafioso trapanese Matteo Messina Denaro che avrebbe nascosto milioni di euro su conti elvetici. Il pubblico ministero della Confederazione lavora nell'ambito dell'assistenza giudiziaria con gli inquirenti antimafia di Palermo in un gruppo comune. La procura ha esaminato documenti bancari, proceduto a due perquisizioni domiciliari e compiuto un interrogatorio.
Catania, Otto i migranti arrestati con l'accusa di essere gli scafisti$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
​Otto extracomunitari, tra cui un minorenne, sono stati arrestati da Polizia di Stato e Guardia di finanza di Catania perché ritenuti gli scafisti del barcone con 312 migranti e 49 cadaveri soccorso dal pattugliatore della Marina Militare Cigala Fulgosi nel Canale di Sicilia. I fermati sono accusati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e omicidio volontario plurimo. I presunti scafisti sono il comandante del barcone e i componenti dell'equipaggio.
Si scava ancora alla ricerca dei corpi dei Maiorana$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Carabinieri e vigili del fuoco hanno proseguito stamane a Villagrazia di Carini, in un terreno di via Ercole, le ricerche dei corpi di Antonio e Stefano Maiorana, padre e figlio, i due imprenditori palermitani scomparsi misteriosamente il 3 agosto del 2007. Il nuovo input all'inchiesta, prima archiviata poi riaperta alla fine dello scorso giugno, verrebbe da alcune indicazioni fornite agli investigatori da alcuni collaboratori di giustizia.
Advertisement
Advertisement