Dia Catania confisca beni per 4,8 milioni di euro a clan Santapaola$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Beni per un valore complessivo di 4 milioni e 800 mila euro sono stati confiscati a Concetto Bucceri, esponente legato al clan mafioso Santapaola. Personale della Dia di Messina, supportato dal Centro Operativo di Catania, sta eseguendo il provvedimento disposto dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Messina, su proposta del direttore della Dia, Nunzio Antonio Ferla.
Il Movimento chiede
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Renzi e Gentiloni hanno ancora una volta preso in giro la Sicilia: il G7 a Taormina da importante vetrina rischia di trasformarsi in uno dei più grossi flop degli ultimi anni". E' l’accusa del deputato del M5S Riccardo Nuti che, insieme ai parlamentari palermitani Claudia Mannino, Loredana Lupo, Giulia Di Vita e Chiara Di Benedetto, ha presentato un’interrogazione parlamentare rivolta al presidente del Consiglio e al ministro dell'Economia.
Sicilia, sbarcati 1264 migranti nelle ultime ore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono sbarcati al molo Marconi del porto di Messina dalla nave della Guardia Costiera Fiorillo 246 migranti che sono stati recuperati negli scorsi giorni al largo del Canale di Sicilia. Ad accoglierli personale della Prefettura, delle forze dell'ordine, dell'Asp e delle associazioni di volontariato. Saranno trasportati nei centri di accoglienza a Messina e nel resto del paese. Sono complessivamente 1.264 i migranti arrivati in Sicilia su tre navi.
Selinunte, cade dal tempi: in coma studentessa in gita$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Prognosi riservata per una studentessa genovese di 19 anni che oggi, mentre era in gita scolastica al parco archeologico di Selinunte, si è arrampicata sulla cella del tempio cadendo da un’altezza di circa tre metri. Soccorsa è stata trasportata da operatori del 118 all'ospedale Vittorio Emanuele II di Castelvetrano da dove, dopo le prime cure, è stata trasferita al nosocomio palermitano Villa Sofia.
Riscossione Sicilia: avrebbero agevolato membri dell'Ars, nove indagati  $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Avrebbero agevolato tre deputati regionali dell'Assemblea siciliana che avevano debiti col Fisco cancellando un fermo amministrativo e chiudendo illecitamente procedure esecutive di pignoramento. E' l'accusa nei confronti di nove dipendenti di Riscossione Sicilia, la società pubblica che si occupa di recupero dell'evasione. Nell'avviso di conclusione delle indagini la Procura di Catania contesta l'abuso d'ufficio in concorso e continuato e ipotizza un danno erariale di quasi di 390 mila euro.
Catania, nuovo episodio di violenza in ospedale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Gli ospedali catanesi diventano ancora una volta teatro di violenze in corsia. Una violenta rissa tra parenti di ricoverati nel reparto di medicina e chirurgia d’urgenza di un nosocomio del capoluogo etneo si è scatenata oggi per futili motivi. A causarla sarebbe stata la presenza nella stanza di alcune persone, circostanza non gradita da uno dei parenti di un ricoverato. Dalle parole si è passati successivamente alle mani.
Ricattava i propri clienti: arrestato trans catanese$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si prostituiva con altri uomini in una struttura ricettiva ubicata nel pieno centro della città di Reggio Calabria, poi ricattava i suoi clienti. La vicenda è emersa grazie a indagini della squadra mobile della città calabrese, coordinate dal Procuratore della Repubblica, Federico Cafiero de Raho, e dal Procuratore Aggiunto, Gerardo Dominijanni. Stamane gli agenti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di Giovanni Di Stefano, 38 anni, accusato del reato di estorsione e di tentata violenza privata.
Scandalo disabili: anche i morti godevano di assistenza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
In Sicilia anche i morti finora hanno beneficiato dell'assistenza h24. L'incredibile scoperta emerge da un rapporto che l'Asp di Palermo ha consegnato al governatore Rosario Crocetta che ha chiesto alle aziende sanitarie di verificare i dati dei tabulati sul numero dei disabili gravissimi in possesso dell'assessorato regionale alla Famiglia, di cui ha preso la delega dopo le dimissioni di Gianluca Miccichè, compilati sulla base delle informazioni fornite dai 55 distretti socio-sanitari e dai comuni dell'isola.
Prefetto di Catania espelle due marocchini$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono stati espulsi dall'Italia e rimpatriati in Marocco con provvedimento del Prefetto di Catania due marocchini considerati pericolosi, Anis Jourdale, di 33 anni, e Khalid Kounzize, il primo sedicente appartenente al Daesh, il secondo controllato perché a rischio radicalizzazionee proselitismo per alcuni episodi di violenza nei confronti di altri detenuti italiani dei quali si è reso protagonista nella Casa Circondariale di Trapani dov'era detenuto.
Cortese a Palermo:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"L'arresto di Matteo Messina Denaro resta un obiettivo importante". Lo ha detto il nuovo questore di Palermo Renato Cortese che ha incontrato i giornalisti in occasione della cerimonia del suo insediamento. "Catturare un latitante non è la fine dell'organizzazione. Ma resta un obiettivo importante, soprattutto quando si tratta di lunghe latitanze. Cosa nostra non è quella di una volta, quando voleva attaccare il cuore dello Stato. Non manifesta più un carattere eversivo, ma ci sono dei segnali da parte di Cosa nostra".
Advertisement
Advertisement