Veronica Panarello in visita alla tomba del piccolo Loris$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Oggi per la prima volta dal giorno della sua morte, Veronica Panarello, la mamma del piccolo Loris Stival, s i è recata in visita sulla tomba del figlio, che è accusata di aver ucciso. Il furgone della polizia penitenziaria con a bordo la donna è arrivato alle 17.25 circa, con un corteo di sei mezzi di scorta. Impossibile avvicinarsi. La visita si è conclusa dopo un’ora. Ha deposto un mazzo di fiori, girasoli gialli e rose rosse, che le aveva portato il suo legale, l’avvocato Francesco Villardita. «Lo scoprirò chi è stato», ha detto sulla tomba, ribadendo la sua innocenza.
Sequestrati beni per un milione a Brusca$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri hanno sequestrato immobili, per un valore di un milione di euro, intestati o riconducibili al collaboratore di giustizia Giovanni Brusca, già capo del mandamento mafioso di San Giuseppe Jato, catturato il 20 maggio 1996 e condannato per la strage di Capaci. Il provvedimento scaturisce da un'indagine della procura di Palermo iniziata nel 2009 e conclusa nel 2011, che ha bloccato un piano attuato da Brusca per recuperare alcuni immobili e denaro sequestrati e poi restituiti.
Sicilia, approvato il progetto per alta velocità Catania-Messina-Palermo$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nuova accelerazione nei progetti per la realizzazione delle linea Alta Velocità/Alta Capacità Palermo-Catania-Messina. Sono state infatti approvate, nell’ambito delle disposizioni del Commissario per la realizzazione delle opere (l’amministratore delegato di FS Italiane Michele Mario Elia) ulteriori progettazioni dei lavori propedeutici alla realizzazione dell’asse ferroviario.
Nuova tragedia in mare al largo della Libia: allarme arrivato a Catania$
Web
di Carlo Galati: (Twitter: @carlogalati)
L'ennesima strage di migranti avviene ad un passo dalla Libia, con il mare calmo e la visibilità perfetta: il barcone con cui stavano tentando di raggiungere l'Italia si è rovesciato quando le centinaia di disperati che vi erano ammassati hanno visto le imbarcazioni di soccorso. Il bilancio ufficiale al momento parla di 400 persone salvate e 25 cadaveri recuperati, ma è molto probabile che in fondo al mare vi siano almeno altre centinaia di corpi. L'allarme è scattato nella tarda mattina, quando la Guardia Costiera di Catania ha ricevuto una chiamata da un telefono satellitare.
Riscossione Sicilia, sequestrati beni per oltre 500mila euro$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Debiti superiori a 500mila euro nei confronti della Regione Sicilia, eppure proprietari di Ferrari, Porsche, fuoriserie e altre auto di lusso. In un caso persino un aereo da turismo. Alla fine di due mesi di controlli, Riscossione Sicilia, la società partecipata dalla Regione, ha effettuato 1.186 fermi amministrativi. Sono finiti sotto sequestro 1.104 auto di lusso, 81 imbarcazioni da diporto, tutti riconducibili a siciliani debitori del fisco. I
Vendicari, operario appicca fuoco: colto in flagranza$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un operaio stagionale della squadra antincendi boschivi è stato arrestato mentre appiccava le fiamme nella riserva di Vendicari. Giovanni Conforto, 47 anni di Noto, è stato arrestato in flagranza con l'accusa di incendio boschivo con l'aggravante di essere in zona di riserva. Crocetta: "Va licenziato subito".
Palermo, bimba di sette anni cade dal quinto piano e muore$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Una bambina di 7 anni è morta in serata dopo essere caduta dalla sua abitazione al quinto piano, a Palermo. Gli investigatori stanno valutando se si sia trattato di un incidente o se la piccola, in castigo per aver rubato una gomma da masticare, abbia volontariamente compiuto il gesto. La piccola, portata all'Ospedale dei bambini di Palermo, è morta poco dopo il ricovero.
Mafia, duro colpo al clan di Messina Denaro: undici arresti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Duro colpo al boss latitante Matteo Messina Denaro: 11 persone sono state arrestate perché ritenute responsabili dei reati di associazione a delinquere di stampo mafioso e favoreggiamento aggravato dalla modalità mafiosa, per aver agevolato la latitanza del capomafia. L'operazione, denominata "Ermes", è stata condotta dalla polizia di Stato e coordinata dalla Procura distrettuale antimafia di Palermo.
Catania, vasto incendio al locale ex Poste$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un incendio di vaste proporzioni si è verificato intorno alle 9.30 di questa mattina a Catania in una delle strutture abbandonate del viale Africa che nel corso degli anni si sono trasformate in rifugio per immigrati. Il rogo ha interessato l'ex raffineria che avrebbe dovuto ospitare i locali del nuovo museo d'Arte di Catania, a pochi passi dal palazzo delle poste e l'ex Consorzio Agrario.
Palermo, due morti annegati nel giro di poche ore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il cadavere di un indiano di 40 anni è stato trovato questa mattina sul prato al Foro Italico a Palermo. A segnalare la presenza del corpo alcuni podisti che si stavano allenando nel lungomare. Il medico legale dopo l'ispezione cadaverica ha stabilito che l'uomo è morto per cause naturali. Il secondo cadavere è di Antonino Battiata, palermitano di 49 anni, agente della polizia penitenziaria, è morto annegato questa mattina nel mare di Mondello davanti al Charleston.
Advertisement
Advertisement