Palermo, assalto ad un portavalori e sparatoria con la polizia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il bottino della rapina è di 100mila euro. Uno dei malviventi è rimasto ferito non in modo grave. Ora si trova in stato di fermo piantonato all'ospedale Civico. Faceva parte del commando armato che stamani, all'apertura dell'agenzia Guarnaschelli, ha messo a segno il colpo. Il commando era composto da quattro rapinatori.
Incidente mortale a Palermo: morto scooterista$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un giovane di 26 anni, Salvatore Russo, è morto stamane in via Empedocle Restivo schiantandosi col suo scooter contro due auto in sosta. Sul Piaggio Liberty 200 la vittima portava anche una giovane di 22 anni che è ricoverata con la prognosi riservata a Villa Sofia. I rilievi sono stati eseguiti dai vigili urbani della sezione infortunistica. Sono intervenuti i sanitari del 118.
Crollo viadotto A-19: apre al traffico la deviazione finanziata dal M5S$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Apre oggi al traffico la scorciatoia inaugurata ieri a Caltavuturo, nel palermitano, per alleggerire il traffico sulla A19 dopo la chiusura di un tratto di autostrada nei pressi di Scillato. La strada, inaugurata ieri mattina, in origine era una regia trazzera borbonica e veniva utilizzata per la transumanza delle greggi. E' stata finanziata dai deputati del M5S ed è costata poco più di 300 mila euro ed è stata inaugurata ieri mattina.
Il Sud Italia cresce meno della Grecia: crisi senza fine$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il sud resta 'lontano' dal resto dell'Italia e soprattutto dal resto dell'Europa, scivolando in un declino che sembra inarrestabile. Infatti, nel 2014 per il settimo anno consecutivo il Pil del Mezzogiorno è stato negativo (-1,3%) confermando un andamento che lo pone all'ultimo posto fra le regioni europee, superato nettamente persino dalla Grecia.
Catania, sequestro da 500mila euro ad affiliato clan Santapaola$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Direzione Investigativa Antimafia di Catania ha eseguito nella mattinata odierna un decreto di sequestro beni, emesso ai sensi delle vigenti disposizioni antimafia dal locale Tribunale – Sez. Penale M.P. –, nei confronti di Morabito Roberto, contiguo al clan Santapaola del gruppo di Picanello. Con il decreto è stato disposto il sequestro di una elegante villa nel centro cittadino, di due autovetture di grossa cilindrata, nonché rapporti bancari, per un valore stimato in oltre 500.000,00 euro.
Crocetta e le intercettazioni: due giornalisti dell'Espresso indagati$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Piero Messina e Maurizio Zoppi, giornalisti de L'Espresso autori dell'articolo sulla presunta intercettazione tra il governatore Rosario Crocetta e il suo medico personale Matteo Tutino, sono stati iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Palermo. Messina è indagato per calunnia e pubblicazione di notizie false, Zoppi soltanto per questo secondo reato. Entrambi, interrogati, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere dinanzi ai pm.
Morte Nicole: tre i medici sospesi dal gip$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Noi riteniamo che nel momento in cui la bambina ha lasciato la clinica non aveva nessuna speranza di sopravvivenza. L'accusa che viene mossa al ginecologo di fiducia è che si sarebbe dovuto procedere con un parto cesareo d'urgenza''. Lo ha affermato il Procuratore della Repubblica a Catania facente funzioni Michelangelo Patané incontrando i giornalisti in merito alla misura cautelare interdittiva adottata dal gip nei confronti dei tre medici indagati per la morte della piccola Nicole.
Catania, assalto alla posta del quartiere Picanello$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Scene probabilmente mai viste prima quelle che si sono verificate nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 luglio a Catania nel popoloso quartiere di Picanello. Degli ignoti, infatti, hanno preso d'assalto la posta di via Galatioto sfondando addirittura le pareti degli uffici postali attraverso l'utilizzo di un escavatore.
Faraone annuncia:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Arriveranno dallo Stato i 300 i milioni mancanti nel bilancio di previsione, che la Regione siciliana ha chiesto al governo nazionale, e che dopo un'operazione di riaccertamento dei residui sono passati a 500 milioni, spiega il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone (Pd). "Un'operazione - aggiunge - richiesta da tempo per completare la pulizia del bilancio regionale, eliminando quasi 6 miliardi di euro di partite attive difficilmente esigibili. Un provvedimento che consente alla Sicilia di rimettere in sesto i bilanci e far ripartire gli investimenti".
Lipari, la protesta delle mamma per la chiusura del centro pediatrico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A Lipari le mamme tornano a protestare: dopo il punto nascita, ancora chiuso nonostante la deroga del ministero della Salute per Pantelleria (riaperto) e Lipari, ora tocca al punto pediatrico chiudere i battenti. Il direttore dell'Asp 5 di Messina, Gaetano Sirna, ha detto che "non ci sono i numeri per garantire il servizio. Sarà sufficiente il reparto pediatrico". Le mamme non ci stanno e protestano - insieme ai loro bimbi - in piazza Mazzini, a due passi dal municipio.
Advertisement
Advertisement