Spari contro un centro che ospita migranti$
Web
di Redazione
Alcuni colpi di arma da fuoco sono stati sparati contro i locali della casa canonica di via San Giuseppe a Pietraperzia (Enna) che ospitano da 4 giorni una ventina di migranti. Non ci sono feriti ma i proiettili hanno mandato in frantumi una finestra. C'è stata tanta paura tra i migranti e gli operatori. La gestione del centro è svolta dall'associazione "Don Bosco 2000" di Piazza Armerina.
Catania, donna morta in ospedale. Razza:
Web
di Redazione
“Faremo chiarezza sulla morte della giovane donna avvenuta all’Ospedale Cannizzaro di Catania”. L’assessore alla Salute Ruggero Razza interviene sul decesso di Emanuela Pulvirenti, trentunenne di Giarre, avvenuto due giorni fa nel reparto rianimazione del nosocomio catanese.
Grammichele, arrestati rapinatori traditi dal DNA$
Web
di Redazione
Secondo i carabinieri sono loro gli autoriìdell’efferata rapina avvenuta nel febbraio del 2015 ai danni di una anziana coppia di Grammichele. Quel giorno i banditi si introdussero nel cortile della villa dei coniugi e, dopo averli attesi al rientro, sotto la minaccia di una pistola, li picchiarono, costringendoli ad entrare nell’immobile ed a consegnare loro del denaro ed altri gioielli, non risparmiando nemmeno la fede nunziale della donna.
Palermo, piazza microcamera nella toilette per spiare le donne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Aveva piazzato una microcamera sotto al lavandino per riprendere le donne che usufruivano della toilette del negozio H&M, in via Ruggero Settimo a Palermo. A scoprirlo sono stati i vigilantes dell'esercizio commerciale che hanno avvertito la polizia, dopo avere notato che l'uomo si recava regolarmente, da alcuni giorni alle 16 e alle 19 nel bagno, uscendo poi dal negozio senza fare acquisti.
Crolla intonaco in questura a Catania$
Web
di Redazione
Parte dell’intonaco si è staccato dal tetto di una delle stanze che ospita gli uffici della squadra mobile di Catania ed è caduto, fortunatamente senza ferire nessuno perché il locale era vuoto, causando il danneggiamento di apparecchiature e le postazioni lavoro. A renderlo noto è il segretario provinciale del Siap Tommaso Vendemmia, che parla di un “crollo annunciato".
Emergenza idrica a Palermo, Orlando:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Credo che possiamo sperare di evitare la turnazione dell'acqua. Da un anno e mezzo siamo impegnati ad evitare che a Palermo ci sia l'acqua a giorni alterni. La turnazione non avviene da vent'anni e sarebbe disastrosa". Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, a margine di una conferenza stampa villa Niscemi, a Palermo, ai cronisti, riferendosi alla dichiarazione dello stato di emergenza per la crisi idrica concessa due giorni fa alla Regione dal governo nazionale.
Operazione antimafia: sette arresti nell'agrigentino$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I Carabinieri del Comando Provinciale di Agrigento hanno eseguito sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei vertici e degli affiliati della famiglia mafiosa di Menfi. Il blitz, ordinato dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo con il nome in codice 'Operazione Opuntia', è stato eseguito da 100 militari con l'ausilio di unità cinofile e metal detector per la ricerca di armi.
Gdf sequestra beni ed un dipendo ad imprenditori palermitani$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Beni per un importo di oltre milione di euro nonché un dipinto del pittore Francesco Lo Iacono del valore di quasi 95 mila euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza a Vincenzo Corrado Rappa e a Walter Virga, su delega della Procura della Repubblica. L'ordinanza è stata emessa dal gip: a Virga sono stati sequestrati 71 mila euro fra disponibilità su conti correnti e polizze assicurative, nonché due immobili del valore complessivo stimato di circa 370 mila euro.
Due arresti a Messina: incendiarono locale per vendetta$
Web
di Redazione
Avevano incendiato un locale per vendetta nei confronti dei proprietari ma uno dei due piromani era rimasto gravemente ustionato: a distanza di poco più di un mese sono stati identificati e arrestati. I Carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina) Fabio Gugliotta su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di Luca Bertè, di 24 anni, e Mirko Lupo, di 19.
Sentenze
Web
di Redazione
Una operazione congiunta tra la Procura di Roma e Messina ha portato la Guarda di Finanza ad effettuare 15 arresti per due associazioni a delinquere dedite alla frode fiscale, reati contro la pubblica amministrazione e corruzione in atti giudiziari. Tra i fermati anche Giancarlo Longo, ex pm della Procura di Siracusa, l'avvocato Piero Amara e gli imprenditore Fabrizio Centofanti e Enzo Bigotti, quest'ultimo già coinvolto nel caso Consip.
Advertisement
Advertisement