Mafia, progettava uccisione pm: condannato a dodici anni di carcere$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La quarta sezione del Tribunale di Catania ha condannato a 12 anni di reclusione per associazione mafiosa Orazio Finocchiaro, 43 anni, ritenendolo «capo e promotore dell’organizzazione» denominata “Carateddi”, frangia della cosca Cappello. I giudici hanno accolto le richieste presentate dai Pm Giovannella Scaminaci e Antonella Barrera.
Bianco chiederà lo stato di calamità naturale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
“Ho immediatamente convocato la Giunta Comunale e abbiamo deciso di chiedere al Presidente della Regione e alla Presidenza del Consiglio dei ministri la dichiarazione di calamità naturale”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco al termine della riunione dell’Amministrazione e dopo aver parlato telefonicamente con il presidente Rosario Crocetta. “Catania – ha aggiunto Bianco – ma anche gli altri Comuni della fascia jonica, sono in una condizione di grande difficoltà".
Tangenti, Lo Bosco interrogato: nega tutto$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Dario Lo Bosco, ex presidente di Rfi arrestato giovedì scorso per concussione, ha risposto per un'ora e mezza alle domande del gip di Palermo nel corso dell'interrogatorio di garanzia che si è svolto oggi. Lo Bosco, che si è dimesso sia da Rfi sia da Ast, l' Azienda Siciliana Trasporti di cui pure era presidente, ha negato di avere preso soldi da Massimo Campione, imprenditore agrigentino trovato col libro mastro delle mazzette, per favorire l'acquisito di un prototipo da parte di Rete Ferroviaria. Lo Bosco ha negato tutto.
Bagheria e la rivolta anti-pizzo: manette per 22 estorsori$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Crolla il muro dell'omertà sul pizzo a Bagheria e finiscono in manette 22 persone che da anni colpivano ogni attività commerciale della zona. I carabinieri del Comando Provinciale di Palermo hanno eseguito 22 provvedimenti cautelari nei confronti di capi e gregari del mandamento mafioso di Bagheria, accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione, sequestro di persona e danneggiamento a seguito di incendio.
Catania, nuova allerta meteo e scuole chiuse$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Catania messa alle strette dal maltempo è costretta chiudere il cimitero e il Giardino Bellini e fare i conti con una serie di danni e disagi. La città etnea è stata uno dei luoghi più colpiti dal maltempo in Sicilia.Domani, a causa dell'allerta meteo, doppio codice rosso, sia per il rischio idraulico sia per il rischio idrogeologico diffuso dalla Protezione civile, sarà sospesa l'attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche e sia private, del territorio del Comune di Catania, e negli asili nido.Lo rende noto il Comune.
Catania, ferito romeno a colpi di pistola$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Tentativo di omicidio la notte scorsa nella zona di via Ventimiglia, ai 'margini' del rione San Berillo, a Catania. Un romeno di 27 anni è stato ferito con quattro colpi di pistola. E' stato centrato all'addome, al torace alla gamba e alla testa. Quest'ultimo bossolo è stato 'ritenuto' ed è in corso un'operazione chirurgica per rimuoverlo nell'ospedale Garibaldi. Per i medici non è in pericolo di vita. Indaga la squadra mobile. Uno dei moventi è ritenuto riconducibile alla prostituzione.
Emergenza idrica a Messina: si va verso la normalizzazione$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Proseguono i disagi per l'erogazione dell'acqua a Messina dopo nove giorni dalla rottura della condotta dell'acquedotto di Fiumefreddo per una frana a Calatabiano. In molte zone della città non è arrivata, in altre c'è stata soltanto per poche ore per l'alta richiesta e la forza della pressione che ancora non è arrivata al massimo. L'Amam ha spiegato che sono possibili disagi per i prossimi due giorni.
Bianco e l'allerta meteo:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E’ di nuovo polemica sull’allerta meteo che ha visto la protezione civile regionale diramare un allerta rossa con diversi comuni, tra cui Catania, che hanno chiuso le scuole mentre poi in realtà c’è stato il sole. E infatti il sindaco di Catania Enzo Bianco, ha chiesto “con forza un sistema congegnato in modo funzionale”. Ieri Bianco ha sospeso l’attività didattica in seguito ad un allarme rosso della Protezione Civile riguardante Catania, dove invece non c’è stato maltempo.
Commercianti etnei contro la decisione della Ztl al Castello Ursino$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Con la chiusura al traffico veicolare del Castello Ursino il sindaco Enzo Bianco ha quasi completato l'opera demolitoria del centro storico di Catania. A farne le spese, ancora una volta, siamo solo noi commercianti". E' unanime la voce dei titolari degli esercizi della piazza che, nel corso di un sopralluogo del direttore di Confesercenti provinciale, Salvo Politino, e del presidente onorario, Enza Lombardo, hanno manifestato tutto il loro disappunto sulla recente istituzione della Ztl proprio davanti il castello federiciano.
Emergenza idrica a Messina, verso la normalizzazione$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sembra in parte essere terminata l'emergenza idrica a Messina dopo la riparazione ieri della condotta dell'acquedotto di Fiumefreddo a Calatabiano. In alcuni quartieri l'acqua è già arrivata ma l'erogazione non ha raggiunto ancora tutti i rioni. L'Azienda della Acque di Messina prevede che nelle prossime ore l'acqua dovrebbe raggiungere altre aree cittadine. Intanto ha attraccato intorno ieri alle 23 la "Attilio Ievoli" della Marnavi che ha portato in città un carico di 5000 metri cubi d'acqua.
Advertisement
Advertisement