Omicidio Nobile, bidello condannato a 16 anni$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
E' stato condannato a 13 anni di reclusione il bidello Salvatore Lo Presti che, a pochi giorni dalla pensione, uccise a colpi di pistola la professoressa di Religione, Giovanna Nobile. L'omicidio avvenne il 15 giugno 2013 nella scuola 'Francesco Pappalardo' di Vittoria. La sentenza, col rito abbreviato, è del Gup di Ragusa, Claudio Maggioni, che ha concesso l'attenuante della semi infermità mentale all' imputato. Riconosciuto una provvisionale di 1,2 milioni euro alle parti civili.
Crocetta-ter ad un passo: Croce il nome nuovo$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Rosario Crocetta: "Non appena la squadra sarà completata con i nomi su cui sto ragionando assieme alla coalizione, scatteranno le verifiche su eventuali incompatibilità e sui carichi pendenti". "Solo dopo la conclusione di queste procedure - aggiunge il governatore - la nuova giunta sarà ufficializzata". Lucia Borsellino e Linda Vancheri entreranno nella nuova giunta regionale in quanto i loro nomi facevano parte dell'accordo elettorale, per il resto passa l'azzeramento voluto dal Pd.
Stato-Mafia: interrogatorio di  Napolitano dura tre ore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' durata tre ore e mezza, comprensive di una breve pausa, la deposizione al Quirinale del presidente Giorgio Napolitano, nell'ambito del processo sulla presunta trattativa Stato-mafia. Iniziata alle 10.05, l'udienza è terminata intorno alle 13.35. Napolitano è apparso sereno ai legali che vi hanno preso parte e che al termine si sono fermati a parlare con i cronisti.
Omicidio Valenti, uccisa dall'ex fidanzato con 60 coltellate$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
E' stata assassinata con sessanta coltellate Veronica Valenti, la 30enne uccisa lo scorso 26 ottobre dall’ex fidanzato, il 27enne senegalese Gora Mbengue. Ad accertarlo l’esame autoptico sul corpo della donna, eseguito dal medico legale su disposizione della Procura di Catania. “Sono sceso di casa con un coltello in mano e ho pensato: se mi dice no l’ammazzo”, queste le parole che l’assassino, catturato poche ore dopo il delitto, aveva detto alla polizia.
Catania, rissa tra extracomunitari: un accoltellato$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Nella tarda serata di ieri, personale delle Volanti ha arrestato, per lesioni aggravate e porto di arma da taglio, Erriyani Achraf Omar Mohamed Alì (classe 1978), di nazionalità libica, pregiudicato e privo di rinnovo del permesso di soggiorno nel Territorio Nazionale. Alle base dell'arresto una violenta lite in atto tra cittadini extracomunitari in via Landolina.
Coop Sicilia, sono 122 gli esuberi$
Web
di Gaetano Russo
Sono 122 gli esuberi annunciati dalla Coop in Sicilia, 92 dei quali a Catania. È quanto è emerso dal primo incontro a Roma sulla procedura di mobilità avviata d'azienda della grande distribuzione. Alla riunione hanno partecipato l'amministratore delegato Lucio Rossetto, una delegazione aziendale, e i rappresentanti dei sindacati Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs Uil.
Catania, confisca ad imprenditore agricolo vicino al boss Rampulla$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La Dia di Catania e Messina ha eseguito una confisca di primo grado di beni per 50 milioni di euro riconducibili all'imprenditore Giuseppe Scinardo, ritenuto uomo di fiducia del capomafia Sebastiano Rampulla. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Catania e riguarda società, ditte, numerosi immobili, vaste distese di terreno e svariati fabbricati.
Bicocca, droga e pizzini ai detenuti: arrestato$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
L'assistente capo della Polizia Penitenziaria del carcere Bicocca di Catania, Mario Musumeci, è stato sottoposto dai carabinieri agli arresti domiciliari con l'accusa di corruzione continuata e detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana e cocaina, commessi tra il 2009 e il 2013.
Palermo, operai manifestano sul tetto del Comune$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Attimi di tensione a Palermo, in piazza Pretoria. Alcuni operai sono riusciti a entrare a Palazzo delle Aquile, sede del municipio del capoluogo siciliano, raggiungendo il tetto dell’edificio e minacciando di buttarsi giù. A quanto si apprende si tratterebbe di due o tre persone. Il portone del Palazzo è stato quindi chiuso, mentre entravano in azione gli agenti della Digos, per condurre una delicata trattativa per convincere gli operai a desistere e a lasciare il tetto.
Omicidio Noce, accusa conferma richiesta di ergastolo$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Inammissibilità del processo di secondo grado per la rinuncia all'impugnazione avanzata dall' imputato e, in subordine, la conferma della sentenza di primo grado: l'ergastolo. Sono le richieste avanzate dal sostituto procuratore generale Giulio Toscano alla Corte d'assise d'appello di Catania a conclusione della requisitoria del processo a Loris Gagliano che uccise fidanzata e nono di quest'ultima.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement