Controlli nella movida catanese, diversi gli arresti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nell’ambito dei servizi anticrimine voluti dal Comando Provinciale di Catania, tra ieri sera e gran parte della notte, i carabinieri della compagnia di piazza Dante, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, hanno effettuato un massiccio controllo del territorio monitorando, con numerose pattuglie, il quartiere di San Cristoforo e la zona della movida catanese: all'interno il dettaglio degli interventi.
Messina, nella notte morti due motociclisti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Due motociclisti, Alessandro Ferrara, 40 anni, e Nino Centorrino, di 23, sono morti a Messina in un incidente stradale avvenuto la notte scorsa in via Pietro Castelli. Secondo una prima ricostruzione stavano viaggiando in sella ad una Kawasaki Ninjia quando si sono scontrati contro una Golf che viaggiava in direzione opposta, sbandando e sfracellandosi contro una Panda parcheggiata a lato della carreggiata. I due centauri sono morti sul colpo. Il conducente dell'auto in stato di shock è ricoverato in ospedale ma le sue condizioni non destano preoccupazione.
Trova un ladro in casa, spara e lo ferisce$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un uomo di 65 anni, Giacomo Purità, è stato fermato venerdì notte dai carabinieri di Caltagirone con l'accusa di aver tentato di uccidere, sparandogli un colpo di fucile da caccia, a un 34enne, Orazio Lipsia, che si era introdotto nella sua casa di campagna per rubare. Purità è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone con l'accusa di tentato omicidio. Lipsia è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Cannizzaro di Catania.
Maltempo a Messina, frane e smottamenti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La pioggia su Messina che cade dalla scorsa notte sta provocando danni e smottamenti. Il muro di sostegno di parte del complesso «Poggio dei Pini» nei pressi dello svincolo del viale Giostra, ha ceduto e il fango impedisce ad alcuni residenti di accedere o uscire dalle proprie abitazioni. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco. Molte le strade e le cantine allagate.
Clochard muore e viene sbranata dai cani che custodiva$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
L’hanno trovata morta in una cava a San Marco D’Alunzio, in provincia di Messina. Il corpo di Cristina Di Caterina, 70enne di origini tedesche, era stato divorato dai cani randagi che da tempo accudiva. Quando i carabinieri sono arrivati hanno dovuto far intervenire anche il servizio veterinario dell’Asl di Sant’Agata, data l’aggressività degli animali. Da più di una settimana non si avevano notizie dell’anziana, che viveva sola nella casetta dell’ex custode della cava.
Messina, infermiere seda e deruba 70enne: arrestato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Nella serata di ieri un infermiere in servizio presso l’ospedale Papardo di Messina è stato fermato per il reato di rapina. Si tratta del 42enne Lorenzo Leardo. Gravi gli indizi che hanno portato alla misura che è stata emessa dal sostituto procuratore della procura della repubblica presso il tribunale di Messina, Francesco Massara.
Catania, Maxi sequestro di droga a Librino$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Oltre 8 chilogrammi di marijuana, per un valore di mercato stimato in circa 80mila euro, e una pistola calibro 7,65, con sette colpi nel caricatore, sono stati sequestrati dalla polizia di Stato durante un'operazione di controllo in due palazzi di via San Teodoro, nel popoloso rione Librino di Catania.
Le foto dell'Isis sul cellulare: arresto migrante sbarcato ad Agrigento$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un giovane immigrato originario del Gambia è stato fermato dalla Polizia di Agrigento perché nel suo cellulare sarebbero state trovate fotografie che ritraevano la bandiera nera dell'Isis e di attacchi terroristici. Le foto - secondo la Digos - sarebbero comunque state scaricate da internet. Il gambiano è stato l'unico dei 25 migranti sottoposto a controllo ad essere stato fermato.
Catania, sei arresti per spaccio e traffico di droga$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Su delega della Procura Distrettuale di Catania, la Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare nei confronti di sette indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di armi, con l'aggravante di avere agito al fine di favorire l'organizzazione mafiosa Santapaola - Ercolano.
Mafia, estradato boss Catanese Brunno$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il boss catanese Sebastiano Brunno è stato estradato in Italia. Nel pomeriggio di oggi la Polizia ha notificato nei suoi confronti l'ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura etnea, per una condanna all'ergastolo per omicidio ed altri reati. Brunno è giunto con un volo proveniente da Malta, dove si trovava dal giorno dell'arresto, avvenuto il 2 ottobre 2014.
Advertisement
Advertisement