Immigrati siciliani truffavano fisco tedesco: arrestati$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La kriminal polizei tedesca, i carabinieri di Gela e la polizia olandese stanno eseguendo complessivamente dieci mandati internazionali di arresto. I provvedimenti rientrano nell’ambito di un’operazione anticrimine internazionale, denominata in codice ‘Ferro’. I destinatari dei provvedimenti sono accusati di fare parte di una vasta organizzazione malavitosa, composta prevalentemente da emigrati siciliani, che in pochi anni sarebbe riuscita a truffare 17 milioni di euro al fisco tedesco attraverso società di comodo.
Messina, arresti per compravendita bambino di otto anni$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
I carabinieri hanno eseguito stamani nel Messinese tre ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari e sette misure di obbligo di dimora nel comune di residenza nei confronti di altrettante persone accusate, a vario titolo, di riduzione in schiavitù, false attestazioni a pubblico ufficiale sulla identità personale, falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, supposizione di stato di un fanciullo, millantato credito e violenza privata con l'aggravante del metodo mafioso.
Catania, arrestata baby gang che rapinava studenti$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I componenti di una baby gang l'inverno scorso nel Giardino Bellini, a Catania, malmenarono due giovani studenti e rapinarono loro un telefono cellulare. Grazie alle descrizioni fatte dalle vittime ed a Facebook la Polizia di Stato è ora riuscita ad individuare alcuni componenti della banda, un 16enne, M.S., ed un 17enne, S.M.J.I, che sono stati arrestati.
Palermo, arrestato rapinatore seriale$
wEB
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Gli investigatori l'hanno definita una "rapina lampo" quella compiuta in un supermercato nel villaggio Santa Rosalia a Palermo. Ad essere accusato di averla compiuta è Giuseppe Battaglia, 45 anni che è stato arrestato dalla polizia. "La rapina sembra essere la scena di un film già visto - affermano i poliziotti - di due altri furti eseguiti nei mesi scorsi". Ed è stato proprio attraverso la visione delle immagini delle telecamere a circuito chiuso che gli agenti sostengono di essere risaliti a Battaglia.
Arrestato a Catania con 50 kg di droga in macchina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Trasportava 40 chili di droga Francesco Reitano, 38 anni, arrestato dalla polizia a Catania. A bordo della sua Mercedes classe B nascondeva 300 panetti di hashish per complessivi 40 chili. L'uomo è stato bloccato nel quartiere di Zia Lisa alla periferia della città.
Catania e lo stadio pignorato: resta in uso all'amministrazione comunale$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Il pignoramento dello stadio Angelo Massimino, dell’ex Pretura che ospita uffici giudiziari e di azione e quote di società partecipate dal Comune di Catania – Asec Spa; Amt Spa; Società degli Interporti Siciliani Spa; Sidra Spa; Catania Multiservizi Spa; Sostare srl – per complessivi 4,1 milioni di euro, è stato formalizzato dall’impresa “Europea 92 Spa” di Montaquila (Isernia). Le strutture e le società restano però in uso all’Amministrazione comunale di Catania perché sono “beni indisponibili”.
La casa di Riina diventa caserma dei carabinieri$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La casa in cui il boss dei boss Totò Riina ha trascorso l'ultimo periodo della sua latitanza è diventata una caserma dei carabinieri, intitolata ai sottufficiali Mario Trapassi e Salvatore Bartolotta, uccisi nella strage in cui morì il giudice Rocco Chinnici. "Lo Stato ha vinto e la mafia perde. Ne è prova il fatto che l'ultimo covo del boss Totò Riina ospita ora una caserma dei carabinieri" sono le parole del ministro dell'Interno Angelino Alfano durante la cerimonia di inaugurazione a Palermo.
Catania, sequestrati beni per 23 milioni a famiglia Ercolano$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri del Ros e quelli del comando provinciale di Catania hanno sequestrato beni per circa 23 milioni di euro riconducibili a Vincenzo Ercolano, figlio di Giuseppe e fratello dell’ergastolano Aldo, tratto in arresto nell’ambito dell’operazione Caronte, il 20 novembre 2014, poiche’ ritenuto responsabile di essere partecipe nella famiglia di Cosa nostra catanese Santapaola – Ercolano e di essersi servito di tale particolare posizione per condizionare il regolare andamento del libero mercato, prevalentemente dei trasporti su gomma.
Roccalumera, trovati morti due giovani: probabile omicidio-suicidio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I cadaveri di un ragazzo e una ragazza sono stati ritrovati in contrada Piana a Roccalumera, nel Messinese, in un parcheggio in due automobili diverse. I due corpi presentavano ferite da colpi d'arma da fuoco. Indagano i carabinieri che sospettano si tratti di un omicidio-suicidio. Il giovane avrebbe sparato alla testa della ragazza, con cui aveva una relazione, e poi si sarebbe ucciso, sparandosi con la stessa pistola.
Enzo Bianco:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"È assolutamente inaccettabile che si possa lucrare sulle spalle dei siciliani e dei catanesi approfittando di un'emergenza". Il sindaco di Catania Enzo Bianco è intervenuto in merito al costo dei biglietti del collegamento aereo tra Roma e Catania che nel pomeriggio di oggi ha subito un fortissimo aumento in seguito all'incendio della notte scorsa nell'aeroporto di Fiumicino.
Advertisement
Advertisement