Catania, furti d'auto con riscatto:28 ordini di arresto$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La polizia di Stato di Catania ha sgominato quattro bande specializzate in furto d'auto che agivano in altrettanti rioni della città. La squadra mobile sta eseguendo 28 ordini di arresto. I gruppi, autonomi ma che si scambiavano 'favori', erano anche specializzati in 'cavalli di ritorno': il pagamento di un 'riscatto' per la restituzione di una vettura rubata. Tra indagati in stato di libertà anche vittime dei furti per favoreggiamento. L'inchiesta è coordinata dalla Procura etnea.
Ragusa, eroina tra le caramelle: arrestata coppia di coniugi$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Due corrieri che trasportavano oltre mezzo chilogrammo di eroina pura sono stati arrestati dalla polizia di Stato a Ragusa. Gli agenti della squadra mobile hanno fermato Rosario Santamaria, di 55 anni, e la moglie, Maria Rizzo, 52 anni, entrambi di Castel di Iudica, in provincia di Catania, durante un controllo nei pressi di un distributore di benzina a Ragusa.
C.a.r.a. di Mineo, indagato Giuseppe Castiglione$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
“Nessun commento”. Dalla procura di Catania non trapela nulla sull’inchiesta sulla gestione degli appalti del Cara di Mineo in cui sarebbe indagato, secondo fonti non confermate, anche il sottosegretario all’Agricoltura, Giuseppe Castiglione. “Lo apprendo dalla stampa, non ne so nulla. Non posso commentare quello che non conosco, ma ho grande fiducia nella magistratura”. E’ il commento a caldo di Castiglione presunto indagato, in qualità di ex soggetto attuatore, nell’inchiesta per abuso d’ufficio e turbativa d’asta.
Procuratore Salvi:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
La Dda della Procura di Catania da giugno 2013 a giugno 2014 ha trattato oltre il 13% degli indagati per mafia in tutta Italia sull'intero, e il 10% per associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Sono i dati "che parlano da soli" emersi dalla relazione dell'attività dell'ufficio resi noti dal procuratore Giovanni Salvi. "Sono numeri reali - sottolinea il magistrato - e risulta chiaro dalle misure di custodia cautelare che sono state richieste nei confronti di 765 persone. Sono poi oltre cento le condanne già ottenute in primo grado".
Omicidio Loris, incidente probatorio sulle telecamere di Santa Croce$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Si è svolto oggi l'incidente probatorio davanti al gip di Ragusa per l'acquisizione dei filmati delle telecamere di Santa Croce Camerina entrate nell'inchiesta del processo per l'uccisione di Loris Stival. Il perito ha avuto 90 giorni di tempo da parte del gip per concludere le operazioni che gli sono state prescritte, ed ha fissato già una prossima udienza per il 26 giugno.
Catania, pretendeva mazzette: arrestato ex finanziere$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Intascava tangenti in cambio di trattamenti di favore in materia di controlli fiscali. È questa l’accusa nei confronti di F.G., un ex ispettore della guardia di finanza, oggi in pensione, arrestato da quelli che fino a pochi giorni fa erano i suoi colleghi.
Catania, ipotesi killer seriale$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Si riapre il caso sulla morte di Anna Maria 'Luna' Stellato: la procura di Rimini ha affidato un nuovo incarico al medico legale per verificare la possibilità di una ricostruzione alternativa delle cause del decesso. L'uomo si trova in carcere a Sicura per l'omicidio di una donna siciliana commesso a febbraio, a Catania. In attesa di sentirlo, la procura di Rimini sta vagliando tutti gli elementi raccolti la sera della morte di Luna, 24enne originaria di Milano.
Paternò, cadavere carbonizzato dentro un'auto$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un cadavere carbonizzato di un uomo è stato trovato dai carabinieri a Paternò (Catania), in contrada Monaco, dentro una Toyota Aygo finita in una scarpata. Secondo gli investigatori sarebbe quello di Massimo Pappalardo, 32 anni, incensurato, residente a Valverde. Gli investigatori, che indagano per omicidio, escludono al momento collegamenti con la criminalità organizzata e prediligono la pista passionale.
Punti nascita chiusi, proteste a Cefalù e Lipari$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un corteo per dire no alla chiusura del centro nascite. Così Cefalù (Pa) ha manifestato contro una decisione dell'assessore regionale alla salute che, in base a una norma, cancella le strutture con meno di 500 parti all'anno. A Lipari Giacomo Biviano, capo gruppo del Pd in Comune ha lanciato un nuovo appello al ministro della salute Beatrice Lorenzin e all'assessore Borsellino. "Il punto nascita all'ospedale di Lipari è ancora chiuso, e sono pronto a capeggiare qualsiasi protesta''.
Palermo, sequestrati beni a cassiere clan
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
I carabinieri hanno sequestrato beni per un valore di cinque milioni di euro a Salvatore Milano ritenuto il tesoriere del clan di Porta Nuova. In particolare sigilli sono stati posti a una lussuosa villa con piscina, appartamenti, negozi di abbigliamento. Sequestrate anche macchine e conti correnti.
Advertisement
Advertisement