Delrio sul Ponte:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
"Le priorità del Governo sono altre. Abbiamo problemi infrastrutturali molto più urgenti. In particolare il potenziamento del trasporto pubblico locale, specie al Sud dove è altamente carente e richiede massicci investimenti e interventi infrastrutturali e di potenziamento". Così il ministro Graziano Delrio sul Ponte dello Stretto al question time.
Anziani maltrattati a Palermo: sequestrate due casa di riposo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Tra le punizioni più crudeli, la sveglia anticipata alle 4 di mattina a tutti i degenti, e la chiusura sottochiave, per chi avesse voluto ribellarsi. Sono solo alcune delle macabre scoperte fatte dalla polizia di Palermo nelle sue indagini, avviate grazie alla denuncia di una dipendente dalla struttura.
Strage di Nicolosi, la lettera da mamma a mamma:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Cara Vera, forse non mi crederai mai, ma il giorno in cui è morta Giordana è morto anche Luca e sono morta dentro io". E' l'incipit della lettera "da mamma a mamma" inviata da Antonella Martorelli, la madre di Luca Priolo assassino reo confesso di Giordana Di Stefano, alla madre della ventenne uccisa a Nicolosi, Vera Squadrito.
Ars, la denuncia grillina:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Anche "inviare una mail, usare Internet o tenere gli archivi ordinati" basta ai 1.700 dirigenti della Regione per ottenere i premi in busta paga, sotto la voce "indennità di risultato": una spesa complessiva per le casse della Regione di circa 10 milioni di euro. E' quanto denunciano i deputati regionali del M5s.
Catania, rumeno spara contro rivale in amore$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ha esploso alcuni colpi di pistola contro l'auto dei rivali in amore. Per questo un rumeno di 27 anni è stato denunciato dai carabinieri di Catania. E' accaduto ieri sera in Via Falsaperla, a Picanello, dove due giovani romeni sono stati affrontati a bordo della loro auto, da un connazionale che dopo averli minacciati ha aperto il fuoco con una pistola calibro 6,35 caricata a salve.
Incidente Paternò, spunta l'ipotesi della corsa clandestina$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Spunta l’ipotesi di una corsa clandestina dietro l’incidente stradale che mercoledì scorso è costato la vita a Valentina Aureliano, Antonio Faranda, Gianluca Parisi e Giuseppe Russo. I quattro giovani sono morti carbonizzati in uno scontro tra moto avvenuto a Paternò.
Mafia, sequestrati beni per 800 mila euro ad affiliato Santapaola$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La sezione operativa della Direzione investigativa antimafia (Dia) di Messina, coordinata dal centro operativo Dia di Catania, sta eseguendo un sequestro di beni immobili nei confronti dell'imprenditore Concetto Bucceri, detenuto per concorso esterno in associazione mafiosa e ritenuto vicino al clan mafioso Picanello, collegato alla 'famiglia' Santapaola. Il valore dei beni sequestrati è 800mila euro. A luglio scorso a Bucceri erano stati sequestrati beni per 3,5 milioni di euro.
Mascali, insultato, picchiato e accoltellato perché gay$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un 44enne è finito in ospedale dopo essere stato aggredito ieri notte a Mascali, in provincia di Catania. In un bar di via Siculo Orientale, tre giovani di 18, 19 e 20 anni, armati di coltello, hanno attaccato l’uomo a calci, pugni e qualche fendente pare per il solo fatto di essere omosessuale. La vittima è riuscita a fuggire rifugiandosi nella stazione dei carabinieri, che hanno arrestato i tre balordi.
Sindaco di Milazzo:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il sindaco Giovanni Formica ha annunciato che chiederà al governo regionale e a quello nazionale lo stato di calamità naturale, dopo l’alluvione che ieri ha colpito contrada Bastione, provocando gravissimi danni. Dopo aver ricevuto la visita dell’assessore regionale Croce, il primo cittadino ritiene che vi siano tutti i margini per richiedere l’emissione di tale provvedimento.
Vizzini, allevatore ucciso a bastonate$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' Giovanni Cutrera il 50enne assassinato la scorsa notte a Vizzini, nel catanese: la vittima sarebbe stata uccisa a bastonate. Alla base dell'omicidio, secondo gli inquirenti, ci sarebbero dei contrasti tra allevatori di bestiame confinanti. Le indagini sono condotte dai Carabinieri del reparto operativo di Catania e della compagnia di Palagonia che stanno valutando la posizione di due uomini portati in caserma per essere interrogati.
Advertisement
Advertisement