Catania, lancia coltello nella sala partenze dell'aeroporto: denunciato$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Uno scatto d'ira è costato caro a un bolzanino protagonista di un episodio curioso all'aeroporto di Catania. Intento a imbarcarsi su un volo diretto a Monaco di Baviera l'uomo passa, ovviamente, attraverso i controlli di sicurezza. Gli operatori della security etnea lo stoppano: con sè ha un coltello; lui lo scaglia in aria e scatta la denuncia.
Catania, la clinica Gibiino risponde alla accuse della Regione$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
“Rispettiamo il lavoro fatto dagli ispettori dell’assessorato regionale. Stiamo preparando le nostre controdeduzioni e un dettagliato cronoprogramma, così come ci è stato richiesto”. Esordisce così la direzione della clinica catanese Gibiino che, in una nota respinge tutte le accuse contestate relativamente alla dolorosa vicenda Nicole. Siamo fiduciosi di poter chiarire ogni aspetto in tempi brevi- prosegue la nota.
Bellini di Catania, precari occupano buca d'orchestra$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Nuova forma di protesta da parte dei lavoratori del teatro Massimo Bellini di Catania che questa mattina hanno deciso di occupare gli spazi in teatro per l'orchestra. Ancora una volta, infatti, lamenta lo Snalv-Confsal, «le promesse fatte sono state disattese e non solo i lavoratori precari da oltre 20 anni non completeranno il mese di marzo come era stato loro assicurato, ma non hanno neanche ricevuto lo stipendio per il mese di febbraio».
Veronica Panarello, al setaccio email e profilo FaceBook$
Web
di Gaetano Russo
Un decreto di perquisizione informatica della Procura di Ragusa è stato eseguito tra ieri pomeriggio e la notte scorsa nel carcere di Agrigento nei confronti di Veronica Panarello, la mamma di Loris detenuta per l'omicidio del figlio Loris di 8 anni. Carabinieri del Ros e polizia di Stato hanno acquisito e fatto copie 'forensi' di copie di tablet e dei contenuti di profili su social network e di mail elettroniche.
Palermo, maxi condanne al Clan Porta Nuova$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È stato condannato a 20 anni di carcere Alessandro D’Ambrogio, il boss di Porta Nuova che voleva impossessarsi Palermo. La sentenza è stata emessa dal gup di Palermo nell'aula bunker dell'Ucciardone. Le accuse, a vario titolo, erano estorsione e traffico di stupefacenti. ll gup ha condannato complessivamente a oltre 230 anni di reclusione 29 dei 30 imputati del cosiddetto processo "Alexander". Unico assolto Alfredo Geraci.
Catania, sospesi i parti alla clinica Gibiino$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
In seguito alla morte della piccola Nicole, la Regione ha sospeso l'accreditamento alla clinica Gibiino di Catania per gravi irregolarità. L'assessorato regionale alla Salute ha disposto la sospensione per 90 giorni dell’autorizzazione sanitaria e dell’accreditamento istituzionale alla casa di cure Gibiino limitatamente alle attività di assistenza al parto in regime di ricovero. La decisione è stata presa dopo le ispezioni eseguite nelle scorse settimane.
Sicilia e-Servizi, indagati Crocetta e Ingroia$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Il presidente della Regione Siciliana, Rosario Crocetta, l’amministratore di Sicilia e-Servizi, Antonio Ingroia e sei ex assessori sono stati iscritti nel registro degli indagati, nell’ambito dell’inchiesta sulle assunzioni illegittime nella società partecipata regionale. Il provvedimento è un atto dovuto dopo che, il 9 marzo scorso, Il gip di Palermo, Lorenzo Matassa, aveva respinto la richiesta di archiviazione presentata dalla procura.
Appalti a Fontanarossa, chiesta condanna per Lombardo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Due anni e sei mesi di reclusione per abuso d'ufficio: è la richiesta di condanna avanzata per l'ex presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, dal sostituto procuratore Angelo Busacca alla terza sezione penale del Tribunale di Catania a conclusione della requisitoria del processo sull'affidamento senza gara, nel 2007, alla Pubbliservizi dell'appalto per la pulizia dell'aerostazione dell'aeroporto di Fontanarossa.
Salvini al C.A.R.A. di Mineo:
Salvini oggi a Mineo
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Gli immigrati che scappano dalla povertà, dalla guerra vera, sono i miei fratelli e vanno accolti". A dirlo è il leader della Lega, Matteo Salvini, in visita al Cara di Mineo. Ma Salvini spiega che "la maggioranza di extracomunitari che arriva come immigrato clandestino va però riportata a casa sua: la solidarietà a spese degli italiani è finita. I razzisti sono quelli che usano i 4mila migranti del Cara di Mineo per fare i soldi".
Palermo, agguato al mercato Cep: cinque arresti$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La polizia e i carabinieri hanno arrestato cinque persone nel quartiere popolare del Cep. In manette i fratelli Marra, accusati dell’omicidio di Maurizio Quartararo e del tentato omicidio del fratello. I fatti risalgono ad una sparatoria avvenuta ad ottobre scorso nel mercato rionale del quartiere Cep. Nel corso del conflitto a fuoco, che si svolse in piena mattina, tra le bancarelle e decine di persone, rimase colpita una donna, raggiunta da un proiettile vagante.
Advertisement
Advertisement