Continua il maltempo in Sicilia; allagamenti nel palermitano$
SiciliaToday.Net
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Forti disagi in varie parti della Sicilia per le piogge di queste ore. Particolarmente colpita la zona del Palermitano, da ieri flagellata dal maltempo. Sulla Statale 113, a Isola delle Femmine, un sottopasso è stato chiuso per diverse ore a causa di un allagamento, con il traffico che è stato deviato sulla viabilità comunale. Disagi anche nel capoluogo, in particolare nelle borgate marinare e in via Lanza di Scalea, dove l’abbondante quantità d’acqua sull’asfalto ha creato non pochi problemi agli automobilisti.
Anno giudiziario a Palermo:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
«L'alta funzione affidata ai magistrati di applicare la legge alla quale essi stessi sono soggetti e alla quale - sola - compete la sovranità dellagiustizia, assume un carattere di laica sacralità, che immune da ogni atteggiamento di personale protagonismo, non può prescindere del carattere di indipendenza e imparzialità, di rigore e di obiettività». Lo ha detto, durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario, Ivan Marino, presidente reggente della Corte d'appello di Palermo. «Essenziale - conclude - è inoltre il prestigio e la dignità dei magistrati che deve tradursi in comportamenti appropriati».
Blackout: evacuata Ikea Catania$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
A causa di problemi all'impianto elettrico centinaia di persone sono state fatte evacuare intorno alle 14 dal negozio Ikea di Catania, nella Zona Industriale della città. Il negozio rimarrà chiuso per il resto della giornata. E' stato reso noto dall'azienda ai clienti presenti, che lo hanno riferito a fonti di stampa.
Veronica Panarello scrive una lettera al Padre:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
«In cella non mi manca nulla di materiale, ma le persone a me più care. Non vorrei trovarmi qui, perché amare i propri figli e il proprio marito non è reato. Hanno arrestato un'innocente! Questa purtroppo è la giustizia italiana». Veronica Panarello, dal Carcere di Agrigento, scrive una lettera al padre Francesco. All'interno il testo integrale.
Catania, lei lo rifiuta lui tenta di violentarla$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un giovane di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri a Catania con l'accusa di violenza sessuale nei confronti della ex convivente 21enne, dalla quale aveva avuto un figlio, perché la donna si rifiutava di riallacciare la relazione sentimentale con lui. I militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Catania. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.
Catania, arrestato in aeroporto presunto albanese terrorista$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un albanese di 30 anni è stato arrestato dalla polizia all’aeroporto di Catania perché trovato in possesso di documenti falsi. Aveva anche una pen drive in cui erano salvate alcune foto di lui con un’altra persona mentre tenevano dei kalashnikov. A trovarla gli uomini della polizia di frontiera dell’aeroporto durante la perquisizione. Trovati anche altri file con documenti di varie nazionalità.
Maltempo, violenta grandinata su Catania$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Una violenta grandinata si è abbattuta questa mattina su Catania. Forte vento e ghiaccio hanno mandato in tilt il traffico e creato diversi disagi. Già ieri la protezione civile aveva diramato un bollettino arancione di preallarme. Disagi alla circolazione sono stati registrati nel centro storico, in particolare in via Etnea che si è trasformata in un fiume, numerosi gli allagamenti.
Medico catanese scomparso il Libia$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La Farnesina è all'opera sul caso del medico italiano Ignazio Scaravilli, 70enne catanese, che risulta irreperibile in Libia. "Seguiamo il caso con il riserbo che è consueto in queste situazioni", ha ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni a Londra per un summit internazionale sul rischio terrorismo. La procura di Roma ha aperto un fascicolo contro ignoti per sequestro. Dell'uomo non si sa più nulla dal pomeriggio del 6 gennaio.
Loris, Antonella Panarello sentita dagli inquirenti $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Continuano senza sosta le indagini sull’omicidio del piccolo Loris Stival, il bambino di 8 anni strangolato e gettato nel canalone il 19 novembre dello scorso anno a Santa Croce Camerina. L’unica indagata al momento è la madre, Veronica Panarello, detenuta nel carcere di Agrigento. Gli investigatori stanno ascoltando, come persone informate sui fatti, familiari, amici e conoscenti della famiglia della vittima e altre persone ritenute testimoni utili a chiarire alcuni aspetti del delitto. Tra le persone sentite anche Antonella Panarello, sorella di Veronica.
Agrigento, trovato corpo in stato di decomposizione$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un corpo in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato a Licata; la notizia crea scalpore per il fatto che, proprio a Licata, sono attualmente in corso le ricerche di un ragazzo di 24 anni, Angelo Truisi, il quale risulta assente dallo scorso 2 gennaio. Gli investigatori pensano che il corpo ritrovato possa essere quello di Angelo Truisi; non ci sono ancora certezze, ma dalle prime indicazioni sono orientati a credere che purtroppo si tratti proprio del giovane fabbro di cui non si hanno notizie dall’inizio di questo 2015.
Advertisement
Advertisement