Crocetta:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
«Certo che la notizia che con 350 mila euro i grillini interverranno per riaprire la bretella, se non fosse persino tragica per le inutili illusioni che crea e per la demagogia politica, meriterebbe una fragorosa risata. È come dire che vogliono prosciugare il mare col secchiello». Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta. «L'intervento sul ponte Himera, sulla frana e la bretella - continua il presidente - è di complessivi 30 milioni di euro e la semplice costruzione della bretella costerà circa 2 milioni».
Agrigento, infermiera sbaglia e somministra sedativo ai bambini$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un'infermiera ha sbagliato flacone e ha somministrato un sedativo anziché fermenti lattici ai 12 degenti del reparto di pediatria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento. Nove dei 12 ricoverati, dai 40 giorni ai 14 anni, hanno dormito per ore, facendo scattare l'allarme. I medici hanno accertato subito l'errore e sono stati in costante contatto con il centro antiveleno di Milano.
A19 a due mesi dal crollo nessun intervento: M5S finanzia la
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A due mesi dal cedimento del pilone del viadotto Himera che ha costretto l’Anas a chiudere in entrambe le direzioni l’autostrada A19 Palermo-Catania, nessun lavoro di ripristino è iniziato. Così, questa mattina il gruppo del Movimento 5 stelle dell’Ars ha annunciato che finanzierà la copertura di asfalto della bretella realizzata dai cittadini di Caltavuturo per aggirare il viadotto Himera.
Violenta grandinata su Bronte: distrutte coltivazioni di pistacchio$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Danni alle piante e raccolto distrutto. Bronte si lecca le ferite dopo la violenta grandinata che ieri si è abbattuta sui pistacchieti del paese etneo. Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, in una nota, ha annunciato di aver già preso accordi con l’assessore regionale all’Agricoltura Nino Caleca “per avviare immediatamente la verifica delle zone interessate e l’accertamento dei danni subiti dai pistacchieti di Bronte” a seguito della grandinata che ha colpito la città.
Liberato Ignazio Scaravilli, medico catanese sequestrato in Libia$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ignazio Scaravilli, il medico catanese sequestrato in Libia il 6 gennaio, è stato liberato con il concorso delle autorità di Tripoli e sta bene. Lo conferma l'Unità di crisi della Farnesina. Scaravilli è in attesa di tornare in Italia. Il medico si trova negli uffici delle autorità locali "per gli adempimenti di rito" e dovrebbe fare rientro a casa nel giro di un paio di giorni. A rivelare la liberazione dell'italiano è stato l'Huffington Post.
Catania, cadavere carbonizzato trovato alla Villa Bellini$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Stanotte, a Catania, intorno alle ore 2, il cadavere carbonizzato di un uomo è stato ritrovato dai vigili del fuoco intervenuti dopo la segnalazione di un incendio alla villa Bellini. Intervenuti prontamente i vigili del fuoco hanno trovato il corpo senza vita, che non è stato ancora identificato, di un uomo all’interno di un locale tecnico, attaccato a quella che era la vasca dei cigni. Dovrebbe trattarsi di un senza fissa dimora.
Incastrato grazie ai filmati: arrestato rapinatore catanese$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L’analisi dei filmati registrati dalle telecamere a circuito chiuso e attraverso le testimonianze fornite dai dipendenti della banca, ha permesso di identificare uno degli autori. Grazie alle indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Aci Sant’Antonio (CT) si è riusciti a dare un volto ad uno dei criminali che il 13 febbraio scorso rapinarono l’agenzia del “Credito Siciliano” di Aci Sant’Antonio.
Maxi sbarco al porto di Catania: arrivati 1100 migranti$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Sono 1.143 i migranti sbarcati oggi pomeriggio al porto di Catania dalla nave della Marina militare inglese "Bulwark". Tra loro c'erano anche 117 donne, 9 delle quali incinte, e 47 minori. I migranti sono stati salvati in 8 distinte operazioni di soccorso al largo delle coste della Libia.
Catania, polacco ubriacco distrugge con ascia auto in sosta$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
All’alba a Catania, ubriaco ed armato di due accette, ha danneggiato alcune automobili in sosta in Via Luigi Sturzo, l’auto con a bordo un automobilista e minacciato gli agenti della Polizia di Stato, che sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo. E’ accaduto ieri intorno alle 6. L’uomo, un polacco di 30 anni, Lucas Malinic, è ora accusato di porto abusivo d’arma, resistenza, violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale .
Belpasso, rapina ad un tabacchino: arrestati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Armati di taglierino e con il volto coperto da passamontagna, in tre sabato pomeriggio intorno alle 17 hanno fatto irruzione alla tabaccheria di via Roma a Belpasso, in provincia di Catania. Agguerriti come criminali incalliti, la banda non si è fatta scrupoli a puntare la lama del tagliabalse alla gola dell’impiegato di turno al bancone per fargli aprire la cassa e far manbassa anche di sigarette, grattaevinci e marche da bollo.
Advertisement
Advertisement