Faraone annuncia:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Arriveranno dallo Stato i 300 i milioni mancanti nel bilancio di previsione, che la Regione siciliana ha chiesto al governo nazionale, e che dopo un'operazione di riaccertamento dei residui sono passati a 500 milioni, spiega il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone (Pd). "Un'operazione - aggiunge - richiesta da tempo per completare la pulizia del bilancio regionale, eliminando quasi 6 miliardi di euro di partite attive difficilmente esigibili. Un provvedimento che consente alla Sicilia di rimettere in sesto i bilanci e far ripartire gli investimenti".
Lipari, la protesta delle mamma per la chiusura del centro pediatrico$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A Lipari le mamme tornano a protestare: dopo il punto nascita, ancora chiuso nonostante la deroga del ministero della Salute per Pantelleria (riaperto) e Lipari, ora tocca al punto pediatrico chiudere i battenti. Il direttore dell'Asp 5 di Messina, Gaetano Sirna, ha detto che "non ci sono i numeri per garantire il servizio. Sarà sufficiente il reparto pediatrico". Le mamme non ci stanno e protestano - insieme ai loro bimbi - in piazza Mazzini, a due passi dal municipio.
Catania, sequestro da 2 milioni al clan Santapaola$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Dia di Catania ha eseguito un decreto di confisca di beni (per un valore di circa 2 milioni di euro) nei confronti di Roberto Vacante, considerato affiliato al clan Santapaola, marito di Irene Grazia Santapaola, figlia di Salvatore, morto il 3 gennaio del 2003, fratello del boss detenuto Benedetto.
Corte dei Conti condanna a restituire i soldi della formazione; assolto Lombardo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
I giudici d’appello della Corte dei Conti, sezione della Sicilia, hanno confermato per molti politici e funzionari coinvolti la condanna a risarcire la Regione Siciliana per la vicenda dei fondi extrabudget assegnati agli enti di formazione. È stata confermata la condanna a Patrizia Monterosso ex dirigente generale del Dipartimento della Formazione Professionale, ora segretario generale della Regione siciliana, che dovrà restituire 1 milione 279 mila di euro. Assoluzione invece per Lombardo.
Crocetta annuncia querele:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, non va per il sottile dopo il caso della presunta intercettazione della telefonata, pubblicata dal settimanale L'Espresso, nella quale il suo medico, Matteo Tutino, avrebbe detto che "Lucia Borsellino va fatta fuori come suo padre". E, durante una conferenza stampa, il suo legale annuncia: "Faremo un'azione civile risarcitoria chiedendo a L'Espresso 10 milioni di danni".
Tir in fiamme sulla tratta Catania-Palermo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un mezzo pesante si è incendiato mentre percorreva la statale 643 di Polizzi, divenuta alternativa all'autostrada A19 Palermo-Catania, chiusa per la frana che ha travolto il viadotto Himera. Il tir ha perso il carico che si è riversato sul piano viabile. Non vi sono feriti e non sono stati coinvolti altri mezzi, ma l'Anas comunica che a seguito dell'incidente è stato chiuso al traffico il tratto di Scillato dell'autostrada in direzione Catania, con uscita obbligatoria allo svincolo di Buonfornello.
Caso Crocetta, il Procuratore conferma:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Sono pensieri di Crocetta. Ribadisco che agli atti in nostro possesso, che siano registrazioni ambientali o telefoniche, non esiste quella intercettazione". Lo ha detto il procuratore aggiunto di Palermo, Leonardo Agueci, rispondendo a chi gli chiedeva un commento a quanto sostenuto dal governatore Rosario Crocetta, secondo cui l'intercettazione incriminata del medico Matteo Tutino potrebbe essere un'ambientale.
Cara Mineo, inchiesta per presunto caso di Parentopoli$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Procura di Caltagirone ha emesso informazioni di garanzia nei confronti di cinque persone, tra cui il sindaco di Mineo, Anna Aloisi, nell'ambito di una indagine su una presunta "parentopoli" che riguarda i posti di lavoro nel Centro accoglienza richiedenti asilo del paese.
Manfredi Borsellino:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Dopo il commovente intervento a Palazzo di Giustizia, in difesa della sorella Lucia, Manfredi Borsellino spiega di non aver avvisato nessuno delle sue intenzioni. ”Lucia non poteva parlare e ci ho pensato io. Nulla di concordato. Lei, in vacanza con nostra sorella Fiammetta a Pantelleria, non si aspettava niente di tutto questo. Io non ci ho dormito la notte”.
Manfredi Borsellino:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Da oltre un anno mia sorella Lucia era consapevole del clima di ostilità e delle offese subite solo per adempiere il suo dovere, in corsi e ricorsi drammatici che ricordano la storia di mio padre". Lo ha detto Manfredi Borsellino, figlio del magistrato ucciso nel 1992, parlando della sorella, ex assessore alla Sanità, durante le commemorazioni della strage di via D'Amelio. "Lucia ha portato una croce: voleva una sanità libera in Sicilia", ha aggiunto.
Advertisement
Advertisement