Catania, scoperto da Polizia Postale virus che cripta i dati$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
C'è una nuova truffa che percorre il web ed è stata individuata dalla Polizia postale e delle telecomunicazioni di Catania. Si tratta di attacchi del tipo ransomware con CryptoLocker o simili, cioè malware con cui criminali infettano il PC, criptano i dati della vittima e richiedono un pagamento per la decrittazione, causando anche gravi danni ai computer e ai server di privati, aziende e professionisti.
Pace del Mela (Me), anziana uccisa in casa$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un'anziana è stata uccisa dopo una rapina, la notte scorsa a Pace del Mela, località della fascia tirrenica messinese. Aveva 87 anni, viveva da sola nella sua abitazione in centro. Il cadavere è stato scoperto dopo una segnalazione fatta da alcuni vicini, ai carabinieri. A quanto pare, la donna è stata prima rapinata e poi uccisa forse, secondo gli inquirenti, perché avrebbe riconosciuto il rapinatore.
Faraone lancia la
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Non ci stiamo alla narrazione della catastrofe che si adatta e si assuefa alla catastrofe. L'analisi la conosciamo, è giusta ed è terribile, ma noi siamo qua per andare oltre le analisi e marcare una svolta. Lavoriamo insieme per la Sicilia". Con queste parole il sottosegretario all'Istruzione, Davide Faraone, ha lanciato attraverso sul sito www.siciliaduepuntozero.it "Sicilia 2.0", la "Leopolda sicula" in programma a Palermo, nell'ex Fabbrica Sandron, il 28 febbraio e l'1 marzo prossimi.
Paternò, tabaccaio scrive ai rapinatori:
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
"Ai signori ladri che spesso vengono a trovarci: siete pregati di accertarvi dell'eventuale presenza di bambini" nella tabaccheria, perché l'ultima volta c'era "mio figlio di 8 anni che da allora si sveglia tutte le notti piangendo perché ha paura". E' il cartello esposto davanti a una tabaccheria di Paternò, nel Catanese, dal titolare del negozio che 5 giorni fa ha subito l'ennesima rapina a mano armata.
Catania, sequestrate due sale Bingo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Guardia di Finanza di Catania ha sequestrato due sale Bingo, il cui valore complessivo si aggira intorno ai 15 milioni di euro. Gli amministratori G. S.r.l., due noti imprenditori catanesi, sono indagati con altri sei impiegati della società per i reati di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale, per aver trasferito, a un prezzo ritenuto incongruo, a nuove società appositamente costituite, la proprietà e la gestione delle due sale Bingo. Dietro le due nuove società si nascondevano gli stessi due imprenditori.
Catania, assaltano distributore: muore 15enne$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un rapinatore di 18 anni, Francesco D'Arrigo, è morto e un altro, 15enne, è rimasto gravemente ferito in una sparatoria, avvenuta nella notte in un'aerea di servizio della tangenziale di Catania, con una pattuglia del servizio scorte della polizia. Il minorenne è ricoverato in fin di vita. Un terzo complice, Samuele Consoli, 20 anni, è stato arrestato, un quarto è fuggito.
Palermo, arrestato 43enne convertito all'Islam$
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Nella notte, la polizia ha eseguito una quarantina di perquisizioni nell’ambito di un’attività antiterrorismo in provincia di Palermo, dove è stato arrestato il 43enne Giacomo Piran, da tempo convertito all’Islam. Nell’abitazione dell’uomo, un ex militare con alcuni precedenti per violenza, sono state trovate munizioni da guerra calibro 9 e 7.65e manuali di addestramento bellico; inoltre, sul telefonino il 43enne aveva video e foto di cadaveri coperti con un telo bianco con scritte in arabo.
Mafia, arresti nel clan Cursoti milanesi$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Una ventina di appartenenti al clan dei Cursoti "milanesi" sono stati arrestati dalla polizia di Catania nell'ambito di un'inchiesta della locale Procura distrettuale che ipotizza i reati di associazione per delinquere di stampo mafioso, traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, tentato omicidio e armi. I provvedimenti sono eseguiti dalla squadra mobile della Questura. Il gruppo prende il nome della frangia dei Cursoti guidati dal boss Jimmy Miano, operante a Milano, morto nel 2005.
Anci Sicilia:
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Luci spente in 390 comuni della Sicilia, domani, dalle 19 alle 19.05. Una protesta decisa dal Consiglio regionale dell’Anci Sicilia contro i tagli del governo nazionale e regionale. “Nelle diverse realtà territoriali – spiegano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, rispettivamente presidente e segretario generale dell’Anci Sicilia – i sindaci potranno autorizzare lo spegnimento delle luci nei palazzi municipali, nella piazza antistante il municipio, oppure in qualunque parte della città ritenuta rappresentativa".
Rimborsi d'oro, sequestrati beni a deputato Ars$
Web
di Gaetano Truglio
La Guardia di finanza di Catania ha eseguito un decreto di sequestro preventivo per un circa 90.000 euro, nei confronti del deputato regionale di Articolo 4 Raffaele Giuseppe Nicotra, dell'ex vice sindaco di Aci Catena Francesco Salvatore Petralia e dell'ex consigliere del Comune di Aci Sant'Antonio Salvatore Sorbello, tutti indagati per truffa aggravata ai danni dello Stato. Sono accusati di truffa aggravata in concorso ai danni dei Comuni di Aci Sant'Antonio e Aci Catena, nel Catanese.
Advertisement
Advertisement