Palermo, arrestato per tangenti presidente della Camera di commercio$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Roberto Helg, presidente della Camera di commercio e vicepresidente della Gesap, la società che gestisce l'aeroporto di Palermo, è stato arrestato ieri mentre intascava una tangente di 100 mila euro da un ristoratore, affittuario di uno spazio dell'aeroporto, che si era rivolto a lui per la proroga del contratto. Roberto Helg ha approvato insieme alla giunta camerale il piano triennale di prevenzione della corruzione.

Bagheria, cadono calcinacci dal soffitto: bimbo in ospedale$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Tragedia sfiorata a Bagheria, nel palermitano, dove un bimbo è rimasto ferito nel crollo di alcuni calcinacci a scuola. Il cedimento è avvenuto dal soffitto di una prima classe della scuola Cirincione. Il piccolo, immediatamente soccorso, è stato accompagnato in ospedale, ma le sue condizioni non sono gravi.
Catania, accoltellato 20enne a Librino$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Carabinieri di Catania hanno arrestato un uomo di 46anni accusato di avere tentato di uccidere a coltellate un 20enne al culmine di una lite tra vicini di casa avvenuta la notte scorsa in viale Nitta, nel popoloso rione di Librino. Dagli insulti i due sarebbero passati allo scontro fisico. La vittima, ricoverata nell'ospedale Vittorio Emanuele con la prognosi riservata, è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico. L'arrestato è stato condotto nel carcere di piazza Lanza.
Malore in cella per Veronica Panarello, madre di Loris$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
È stata colta da malore e ricoverata nell’ospedale di Agrigento, la mamma di Loris Stival: Veronica Panarello, detenuta in carcere con l’accusa di avere ucciso il figlio a Santa Croce Camerina (provincia di Ragusa) il 29 novembre 2014, la notte scorsa è svenuta nella sua cella dell’istituto penitenziario. Soccorsa dagli agenti di custodia è stata immediatamente condotta in infermeria.
Assoro, organizzano rave party: 150 denunciati$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Si erano dati appuntamento su facebook per un rave party a base di musica e droghe in una villa nelle campagne di Assoro, di Enna. Gli investigatori hanno identificato complessivamente 150 giovani, tra i quali molti minorenni, molti di loro sono stati segnalati alle Prefetture come assuntori di sostanze stupefacenti mentre il padrone di casa è stato arrestato e posto ai domiciliari. Nel corso dell'operazione i carabinieri hanno sequestrato cocaina, hashish, morfina, marijuana ed extasy.
Stanziati 400mila euro per lavori su A18 e A20$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Via libera ai lavori di pavimentazione nei punti di maggiore criticità in entrambe le direzioni di marcia della autostrada Messina-Catania e della tratta Messina-Barcellona (autostrada ME-PA) per complessivi € 400.000,00 in attesa che si concluda l’iter procedurale per interventi più consistenti.
Caltanissetta, travolto e ucciso da un tir$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un uomo di 42 anni, Fabio Falzone, è morto la scorsa notte dopo essere stato investito e trascinato da un autocarro sulla statale 640 Caltanissetta-Agrigento. Il conducente del mezzo non si è fermato. La Fiat Punto condotta dalla vittima era finita fuori strada, l'uomo era sceso per controllare se ci fossero danni quando è sopraggiunto il camion. Con lui due amici rimasti in auto che hanno assistito alla scena. I carabinieri sono alla ricerca del camionista.
Messina, muore bambino di 38 giorni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
È morto dopo 38 giorni di vita un bimbo nato prematuro e morto ieri nel Policlinico di Messina dove era stato trasferito d’urgenza dall’Utin dell’Umberto I di Siracusa per presunti problemi respiratori. Sul decesso il legale dei genitori, l’avvocato Dario Pastore, ha presentato un esposto alla Procura di Catania. La madre ha avuto la rottura delle acque il 19 gennaio scorso a Bronte, alla 24esima settimana di gestazione, ma è stata trasferita a Siracusa perché nelle Utin di Catania non c’era posto.
Mafia, confiscati beni per 5 milioni al boss Capizzi$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Confiscati beni per 5 milioni di euro a Benedetto Capizzi, il boss mafioso che aveva tentato di ricostituire la commissione provinciale di Cosa Nostra. Il provvedimento della sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Palermo si lega a un'indagine del Nucleo Investigativo dei carabinieri, che aveva già portato al sequestro del patrimonio. Capizzi, 71 anni, detenuto, e condannato all'ergastolo per due volte nel 2006 e nel 2008, continuava a essere il 'reggente' del mandamento mafioso di Villagrazia - Santa Maria di Gesù.
Messina, bimbo venduto per 30mila euro$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù. Con questa accusa i carabinieri a Messina hanno fermato otto cittadini romeni, al termine di una indagine condotta tra la Sicilia, la Toscana, dove uno dei fermati poteva vantare solidi appoggi, e la Romania.
Advertisement
Advertisement