Donna morta a Giarre, la rivolta dei cittadini $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
A Giarre un gruppo di manifestanti ha bloccato l‘incrocio di Via Callipoli, nel centro del paese, paralizzando la circolazione. Un altro gruppo nella vicina Mascali ha bloccato un treno merci nella frazione di Carrabba. Sono un centinaio di persone quelle che questa mattina hanno occupato i binari della stazione ferroviaria di Giarre per chiedere la riapertura del Pronto Soccorso del locale ospedale. Alla manifestazione hanno preso parte anche i familiari della donna 52enne morta sabato scorso in seguito ad un malore accusato nella sua abitazione.
Aci Catena, M5S denuncia scandalo
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Si allarga lo scandalo 'gettonopoli' in Sicilia. Il Movimento 5stelle denuncia il caso del comune di Aci Catena, "con un numero esorbitante di commissioni consiliari, gettoni alle stelle, consiglieri con il dono dell'ubiquità". "Dal mese di giugno 2014 a gennaio 2015 - ha detto la deputato regionale M5s Angela Foti - sono state effettuate ben 854 sedute di commissione, e le proiezioni ci dicono che, in riferimento ai 12 mesi, se ne contano ben 1.134.
Riposto, funzionario del comune chiedeva il pizzo: arrestato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Arrestati mentre intascano il pizzo. È accaduto, nella tarda mattinata di oggi a Riposto, dove i Carabinieri hanno colto in flagranza due uomini, un funzionario comunale, D.F.G., e un altro soggetto con precedenti penali, D.G., che avevano appena intascato una tangente di 350 euro da un imprenditore.
Palermo ricorda Falcone con la marcia della legalità$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Era il 23 maggio 1992. Una giornata terribile. Perchè fu una delle pagine più tragiche e dolorose mai scritte della storia italiana. Esattamente 23 anni fa a Capaci ci fu la strage mafiosa in cui morirono il giudice Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta del magistrato: Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro. Non passarono nemmeno due mesi e, un altro, vile attentato: quello in via d'Amelio a Palermo in cui persero la vita il giudice Borsellino e cinque suoi agenti della scorta, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.
Giarre, donna muore: parenti danneggiano ambulanza$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una donna di 52 anni, Maria Mercurio, è morta questa mattina a Giarre, nel Catanese, dopo aver accusato un malore nella sua abitazione e i parenti, ritenendo che il decesso fosse dovuto ad un ritardo nei soccorsi, hanno danneggiato l’ambulanza del 118 – che non avrebbe avuto medico rianimatore a bordo – che aveva trasportato la paziente nella pista di atletica per farla prendere a bordo dell’elisoccorso.
Povertà in Sicilia, approvato ddl per integrazione al reddito$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
È stato depositato questa mattina, nella sede l'assessorato regionale delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica, il disegno di legge sulla integrazione al reddito contro la povertà assoluta. Tra i firmatari, il presidente del Centro Pio La Torre, Vito Lo Monaco, il presidente dell'Anci Sicilia, Leoluca Orlando, i sindacati, Libera, Confindustria, Caritas, Comunità di S.Egidio e altri rappresentanti del terzo settore.
Catania, in casa con pistola e mitragliatrice: un arresto$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Una pistola ed una mitragliatrice, entrambi calibro 7,62 e con la matricola cancellata, sono state trovate insieme a munizioni dalla Polizia di Stato a Catania nell'abitazione, nel quartiere San Cristoforo, di un 41enne, Rosario Seminara, che é stato arrestato per detenzione illegale di armi clandestine da guerra con relativo munizionamento. L'arrestato è stato rinchiuso carcere di Piazza Lanza.
Messina, Accorinti aggredito dai venditori ambulanti in comune$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Hanno fatto irruzione stamane, a Palazzo Zanca, i venditori ambulanti non autorizzati che da anni occupano abusivamente le strade di Contesse e di Minissale. Alzando la voce, urlando contro tutto e tutti, gli stessi hanno tentato l’assalto alla stanza del Sindaco. Il motivo? L’ennesimo sequestro dell’Annona, perpetrato stamane a chi opera senza licenza.
Expo, il comune di Ragusa abbandona evento$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il comune di Ragusa ha deciso di ritirarsi dalla partecipazione al Cluster BioMediterraneo nell'ambito di Expo 2015 chiedendo la restituzione di 7.500 euro, già versate, lo scorso novembre. Il sindaco, Federico Piccitto, ha scritto al governatore siciliano, Rosario Crocetta, e all'assessore regionale all'Agricoltura, Nino Caleca, per chiedere il rimborso della somma.
Francesco Cascio (Ncd) indagato per corruzione$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Francesco Cascio, ex presidente dell’Assemblea regionale siciliana e vicepresidente della Regione Sicilia, è indagato per corruzione dalla Procura di Palermo: avrebbe consentito a una società titolare di un resort e di un impianto sportivo adibito a campi da golf di ottenere fondi europei; in cambio l’esponente politico oggi Ncd avrebbe ricevuto in regalo una villetta a Collesano (Palermo).
Advertisement
Advertisement