Catania ricorda la piccola Smeralda nell'anniversario della sua scomparsa$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
A centinaia ieri hanno ricordato la piccola Smeralda, la bimba catanese morta un anno fa e divenuta il simbolo della battaglia per le cure staminali. C’erano i genitori della piccola, amici e tantissimi bambini che hanno liberato in cielo dei palloncini mentre una lanterna è stata accesa e lanciata dai fratellini di Smeralda.
Teatro Stabile Catania, i sindacati presentano il bilancio in Comune$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Cgil e Uil provinciali hanno consegnato al prefetto di Catania ed ai rappresentanti dei due enti istituzionali soci del teatro: il sindaco Enzo Bianco e l'assessorato regionale allo Spettacolo, rappresentato da un dirigente, i documenti pubblici del Teatro Stabile che «comprovano l'esistenza di ben 3,9 milioni di debito al 2014; soldi che si sommano a 1,4 milioni dichiarati oggi e maturati nel 2015 con interessi passivi legati a mancati pagamenti di tasse, per un totale di circa 7 milioni di euro». Lo affermano in una nota congiunta Cgil e Uil di Catania.
Acireale, parroco si innamora di volontaria: svuota la cassa e si dà alla fuga$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Ha deciso di appendere la tonaca e rifarsi una vita, fuggendo con una volontaria e la cassa del centro di accoglienza che aveva gestito finora. Il rettore camilliano del centro di prima accoglienza per poveri ed emarginati "Casa Sollievo di San Camillo" di Acireale, un 44enne originario del Palermitano appartenente all'Ordine dei Chierici Regolari ministri degli infermi, è fuggito con una volontaria della struttura e con 28.000 euro appartenenti all'ente di beneficenza.
Catania, professore picchiato da parenti di un'alunna per brutto voto$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Non avrebbero gradito la valutazione degli studi fatta su una sua alunna e oggi, la madre e un fratello maggiorenne della ragazza, che erano andata a prenderla per farla uscire prima da scuola, hanno visto il professore in un altra classe, sono entrati e lo hanno aggredito davanti a una decina di studenti. Poi sono andati via. L'episodio è avvenuto nella scuola media 'Giosuè Carducci' di Catania.
Messina, si costituisce il killer ricercato$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Si è costituito nel primo pomeriggio di oggi presso il carcere Gazzi di Messina Adelfio Perticari, 46 anni, il presunto omicida di Giuseppe De Francesco, ucciso a Camaro Superiore il 9 aprile scorso. I carabinieri lo stavano ricercando da 48 ore, ossia dal giorno in cui il gip Maria Teresa Arena aveva firmato l’ordinanza di carcerazione. L'uomo era riuscito a far perdere le proprie tracce, evitando di essere arrestato. Oggi invece la latitanza è finita.
Blitz antimafia in Sicilia, fermate 28 persone$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Operazione antimafia dei carabinieri del Ros e dei Comandi Provinciali di Catania, Ragusa, Siracusa e Enna. I militari hanno eseguito un decreto di fermo, emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Catania, nei confronti di 28 persone gravemente indiziate per associazione mafiosa, omicidio, estorsione e armi.
Ragusa, abusi sulla figlia della convivente: arrestato 30enne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La Polizia di Stato ha eseguito ieri l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari su richiesta della Procura della Repubblica di Ragusa, a carico di un uomo di 30 anni circa della provincia di Ragusa, per aver violentato la figlia della convivente, minore degli anni 12.
Rapina alle poste ad Asti, arrestati tre palermitani$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La polizia di Asti ha arrestato tre palermitani responsabili della rapina alla Filiale di Poste Italiane di corso Savona. La rapina è avvenuta ieri poco dopo le 9 quando i tre, a volto parzialmente coperto e armati, hanno fatto irruzione nella filiale. Pochi istanti dopo sono usciti con qualche centinaio di euro, ma gli agenti della polizia avevano circondato la zona e i tre sono stati bloccati e arrestati.
Crocetta e il referendum:
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"Io sono andato a votare e ho votato no. Poi sono andato a fare il bagno nelle acque limpide e cristalline di Gela. E la risposta della Sicilia è stata netta, specialmente nella mia Gela dove la percentuale di chi è andato al voto è stata tra le più basse d'Italia". Lo ha detto all'Adnkronos il Presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, commentando il voto al referendum. "La Sicilia è stata compatta, si è schierata con Renzi".
Canale di Sicilia, recuperato barcone con sei cadaveri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sei cadaveri sono stati recuperati ieri sera su un gommone carico di migranti diretto verso l'Italia, che si trovava nel Canale di Sicilia, a circa 20 miglia dalle coste libiche. Nel corso dell'operazione, coordinata dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera, sono state salvate 108 persone, tra le quali cinque donne.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement