Veronica Panarello, in corso udienza per la scarcerazione $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ha pianto in aula Veronica Panarello quando, durante l'udienza davanti al Tribunale del riesame di Catania, è stata proiettata l'immagine del figlio Loris Stival. C'è stata una breve interruzione per la 26enne accusata di avere ucciso il figlio Loris di 8 anni, il 29 novembre scorso, a Santa Croce Camerina. La difesa. "Contestiamo tutti i punti dell'ordinanza con memorie e consulenze" perchè, a nostro parere, ci sono "diverse criticità" e tra queste "il protocollo per stabilire l'orario della morte di Loris e la relazione preliminare dell'autopsia".
Parcometri fatti esplodere, Bianco:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Diciotto parcometri della partecipata Sostare sono stati fatti saltare in aria con dei petardi, la notte scorsa, nel centro storico di Catania. All’apparenza per rubare le monete. Ipotesi che invece non convince il sindaco Enzo Bianco. “Dietro questo raid, così concertato e organizzato – ha detto Bianco – è difficile che non ci sia un’organizzazione criminale strutturata decisa a lanciare una sfida alla città".
Sicilia, dodici feriti per i botti di Capodanno$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sette feriti nel catanese, 5 a Palermo per Capodanno. E’ il bilancio parziale dei botti. Il più grave è nel Catanese: un uomo che rischia di perdere la funzionalità di un occhio. Una bambina di 12 anni è stata colpita al piede da un proiettile vagante a Mascalucia.
Veronica Panarello, domani la decisione del Gip$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Domani i giudici del tribunale della libertà di Catania potrebbero annullare la decisione con cui il gip di Ragusa ha lasciato in carcere Veronica Panarello, la madre 26enne accusata di aver ucciso il suo stesso figlioletto di otto anni strangolandolo con una fascetta di plastica stringi cavo e averne poi nascosto il corpo in fondo al canalone vicino al mulino vecchio. E’ durata circa dodici ore l’udienza al tribunale della libertà di Catania.
Sicilia nella morsa del freddo e della neve$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
E' entrata nel vivo l'ondata di gelo sulla Sicilia, dove le gelide correnti dai Balcani irrompono sotto forma di forti venti di Tramontana e Grecale ( raffiche anche di 90-100km/h ), portando rovesci e temporali anche nevosi in particolare sul versante tirrenico. La neve raggiunge i litorali tirrenici e anche le Isole Minori, con neve a Palermo, Messina, sulle Eolie e persino ad Ustica. Disagi alla viabilità.
Mafia, a Palermo sequestrata agenzia di pompe funebri$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Duro colpo del Gico della Guardia di finanza e del reparto operativo dei carabinieri di Palermo al clan mafioso di Porto Nuova. Gdf e carabinieri hanno sequestrato due imprese operanti nel settore delle onoranze funebri, tre immobili ad uso commerciale, un’abitazione e un’autovettura, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Palermo-Sezione Misure di Prevenzione, su richiesta della locale Procura della Repubblica.
Un messinese tra gli scomparsi della Norman Atlantic$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Sale a dieci il numero delle vittime accertate dopo l'incendio sulla Norman Atlantic. Non si hanno notizie di Giuseppe Mancuso, 57 anni, un camionista di Rocca di Caprileone in provincia di Messina, che è a bordo della Norman Atlantic, la nave in fiamme tra l'Albania e l'Italia. Lo dice il sindaco del comune nebroideo Bernadette Grasso, secondo cui l'ultimo contatto dell'uomo con la famiglia è avvenuto alle cinque di ieri mattina.
Maltempo sulla Sicilia, nevicate anche in pianura$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Capodanno sotto il freddo e la neve in Sicilia, complice il Burian, forte vento gelido proveniente dalla Russia. Notevole abbassamento delle temperature già a partire da questa notte in tutta l'Isola e un'eccezionale ondata di gelo che porterà fenomeni di nevicate straordinarie anche sul Ragusano, come non accadeva dal 2005.
Catania, rissa in centro: muore 42enne accoltellato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Rissa con il morto ieri sera a Catania, dove un uomo, Massimo Sessa, 42 anni, è stato assassinato a coltellate in pieno centro. A ucciderlo sarebbe stato Luigi Attino, 55 anni, fermato in serata dalla polizia con l’accusa di omicidio. Il delitto è avvenuto in via Alfonsetti. Secondo le indagini, condotte dal Pm Marisa Scavo, Attino e Sessa avrebbero avuto un diverbio, poi sfociato nella tragica lite, all’origine del quale vi sarebbe la grande quantità di alcool assunta dai due.
Sicilia, Pil in calo$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il Pil in Sicilia nel 2013 è stato pari a 81,4 miliardi di euro (-2,7% rispetto al 2012) e le previsioni sul 2014 indicano un ulteriore calo di circa l'1,3%. In crescita il settore dell'agricoltura con un +2,9%, in controtendenza rispetto al Sud e all'Italia mentre perde ancora, -9,6%, quello delle costruzioni. La produttività regionale resta superiore al Mezzogiorno anche se inferiore all'Italia. E' quanto emerge dal report di Srm, centro studi collegato al gruppo Intesa Sanpaolo.
Advertisement
Advertisement