Palermo, bimba trovata morta in un cassonetto$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Una neonata con il cordone ombelicale ancora attaccato è stata trovata in un cassonetto di via Di Giorgi a Palermo. A vederla sarebbe stato un clochard che frugava tra l'immondizia. L'uomo avrebbe chiamato alcuni passanti che poi avrebbero telefonato al 118 da una pizzeria poco distante. La piccola è stata portata d'urgenza in ospedale dove è poi morta. La neonata era stata intubata e i medici avevano, invano, tentato di rianimarla.
Scontro sulla A19, morto un operaio$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Scontro mortale sull’autostrada Palermo-Catania A19 ieri notte all’altezza dello svincolo per Motta Sant’Anastasia. Secondo una prima ricostruzione, un mezzo pesante è andato a scontrarsi con un mezzo di soccorso meccanico che stava prestando assistenza a una vettura in panne a margine della carreggiata. A seguito dell’incidente il conducente del mezzo pesante è rimasto ferito, mentre il conducente del mezzo di soccorso meccanico ha perso la vita.
Bimbo di due anni azzannato dal proprio cane; non è in pericolo di vita$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un bimbo di due anni è stato azzannato dal proprio cane a Misilmeri in provincia di Palermo. Il meticcio mentre i due giocavano nel viale dell'abitazione in contrada Marraffa lo ha aggredito mordendolo alla testa. I genitori sono riusciti a strappare la presa del cane e portare il piccolo con gravi ferite al volto e alla testa prima all'ospedale dei Bambini poi al reparto di chirurgia plastica del Civico, dove è stato sottoposto a intervento chirurgico.
Palermo, trovata morta modella 22enne in casa$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' giallo a Palermo, dove la 22enne Giusy Ranucci è stata trovata morta nella sua abitazione nella borgata di Partanna-Mondello. E' stato il papà, ieri, ad accorgersi che la figlia, distesa sul letto, non respirava. Il genitore ha immediatamente chiamato il 118, ma i soccorsi, purtroppo, si sono rivelati inutili. Sul suo corpo non sono stati rilevati segni di violenza e nella stanza non sarebbero stati trovati farmaci.
Sicilia e-Servizi, chiesto maxi risarcimento da Corte dei Conti$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Assunzioni facili, chiesto maxi-risarcimento al governo regionale. Nel mirino della Corte dei conti sono finiti i contratti a Sicilia e-Servizi. Il governatore Rosario Crocetta, il presidente di Sicilia e-Servizi Antonio Ingroia e diversi ex assessori delle giunte recenti, secondo quanto riporta il quotidiano La Repubblica, dovranno rispondere in giudizio di un presunto danno erariale da un milione di euro per le “assunzioni senza concorso” varate nella controllata di Palazzo d’Orleans.
Uomo travolta da littoria, tragedia a Misterbianco$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
A Misterbianco, nel catanese, un uomo di 74 anni è morto dopo che l’auto che guidava è stata travolta da un convoglio ferroviario della Circumetnea. Il veicolo si trovava su binari in prossimità del passaggio a livello in contrada Ficarelli, nella frazione Piano Tavola. Sul luogo della sciagura si trovano vari mezzi di soccorso dei vigili del fuoco, gli agenti della polizia municipale del comune etneo ed i carabinieri.
Catania, dipendente comunale al cimitero aggredisce due cittadini$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Due cittadini protestano per un problema legato alla sepoltura di un familiare e un dipendente comunale del cimitero li aggredisce con un coltello. E’ accaduto a Catania e darne notizia è una nota del Comune, che annuncia il licenziamento del dipendente. L’uomo sarebbe intervenuto in una discussione tra le due vittime e un funzionario prima insultando pesantemente i due e poi aggredendoli con un coltello da sub.
Immigrazione, a Pozzallo arrestati tre scafisti russi$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Cambiano rotte e anche nazionalità dell'equipaggio, ma gli sbarchi in Sicilia continuano: un natante di 25 metri, con a bordo 100 migranti partiti dalla Turchia, è stato intercettato, la notte scorsa, a 3 miglia dalla costa di Pozzallo dalla guardia costiera. Dopo lo sbarco nel porto del Ragusano e le indagini della squadra mobile della polizia di Stato, la Procura di Ragusa ha disposto il fermo di tre russi, ritenuti i presunti scafisti.
Mafia, 23 arresti nel catanese $
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
La mafia catanese era in affari con una società riconducibile ad Amedeo Matacena per la gestione dei traghetti sullo Stretto di Messina. Emerge dall'indagine della Dda di Catania che ha portato all'arresto di 23 persone e al sequestro di beni per 50 milioni di euro. L'inchiesta ha riguardato l'evoluzione di Cosa Nostra subito dopo l'indagine Iblis e ha confermato la vocazione imprenditoriale della "famiglia" catanese, infiltratasi in vari settori tra cui i trasporti.
Disoccupazione record in Sicilia$
Web
di Gaetano Russo
La crisi morde, le imprese licenziano o nel migliore dei casi non assumono e in Sicilia, da gennaio a giugno di quest'anno, gli occupati sono diminuiti del due percento rispetto ai primi sei mesi del 2013. Sebbene la percentuale risulti dimezzata (era -5,3% nel 2013), rispetto allo scorso anno 37 mila persone hanno perso il lavoro e il tasso di disoccupazione ha raggiunto quasi il 23% (attestandosi al 22,9).
Advertisement
Advertisement