Catania, dopo il Ciclone la conta dei danni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E’ rientrato dalla mezzanotte l’allarme meteo legato al passaggio di un ciclone simil tropicale che dopo avere colpito Lampedusa e Malta ha sfiorato nella notte le coste della Sicilia Sud Orientale, risalendo poi verso Est. Secondo quanto ha reso noto la centrale operativa della Protezione Civile regionale, fino ad ora non sono stati segnalati danni di rilievo, anche se prosegue l’ondata di maltempo in tutta l’isola e in particolare nelle zone del ragusano, del siracusano e del Catanese con violente piogge e forti raffiche di vento.
Eolie senza collegamenti da quattro giorni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Le Eolie continuano ad essere spazzate dal mare in tempesta. E le sette isole per il mare molto mosso (6-7) per il forte vento che soffia da nord-nord-est hanno dovuto fare i conti per il quarto giorno consecutivo con la precarietà dei collegamenti. Oggi ha viaggiato solo il traghetto Laurana della Compagnia delle Isole partito da Milazzo alle 14 che ha collegato le isole di Vulcano, Lipari, Salina e poi è rientrato nella città del Capo.
Ciclone in arrivo sulle coste ioniche: l'allarme della Protezione Civile$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Continua l'allerta maltempo in Sicilia: un ciclone di tipo tropicale potrebbe abbattersi sulle coste siciliane, anche se la traiettoria del fenomeno "non è esattamente prevedibile". È l'allarme lanciato dalla Protezione Civile: il ciclone si è già formato sullo stretto di Sicilia, ha raggiunto l'isola di Malta e potrebbe abbattersi sulla coste siciliane.
Maltempo, Crocetta:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"Prima dei danni devo lanciare un allarme sicurezza che potrebbe coinvolgere tutta la zona costiera che va dal Canale di Sicilia ad una parte della zona costiera sud jonica": il Governatore Crocetta raccoglie l'allarme lanciato dalla Protezione Civile, "tra le 19 e le 20, partendo dal tratto di mare compreso tra Lampedusa e Linosa, arriverà un ciclone con forte impatto sulla costa siciliana". "Chiederemo" aggiunge Crocetta "che ci sia anche una conseguente dichiarazione da parte dello Stato perché è evidente che chi ha subito danni deve essere aiutato".
Palermo, allerta flop. Si difende Orlando:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Scuole chiuse e università deserte a Palermo per prevenire i possibili disagi provocati da un'allerta meteo con allarme rosso. Ma le previsioni questa volta non ci hanno azzeccato. E nonostante qualche nuvola, in città non è caduta alcuna goccia di pioggia fino ad ora. L'allarme era scattato ieri sera quando il sindaco Leoluca Orlando ha emanato un'ordinanza che stabiliva per stamane cancelli serrati di tutte le scuole. Attività sospese anche all'università come deciso dal prorettore, Ferro.
Maltempo, al via la conta dei danni: ancora chiuse le scuole $
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Prosegue nel Catanese la conta dei danni provocati ieri dalla tromba d'aria che ha colpito la zona di Ognina e la vicina Acireale. Stamane, a causa delle previsioni da 'allarme rosso', sono chiuse le scuole a Catania, Acicastello, Misterbianco, Aci Catena e Acireale e Riposto. Nelle Eolie oggi e domani le scuole di Lipari saranno chiuse, così come a Enna, Calascibetta, Pietraperzia, Aidone, Assoro, Leonforte, Nicosia e Valguarnera. Scuole chiuse anche a Modica e Pozzallo.
Stormo di uccelli nel motore, paura sul volo Catania-Pisa$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Paura subito dopo il decollo e precipitosa inversione della rotta con il rientro a terra. E' successo all'aeroporto di Pisa. Un volo diretto a Catania subito dopo essersi staccato dalla pista del Galileo Galilei ha impattato contro uno stormo di uccelli, è stato costretto a rientrare. Nessun problema tuttavia per equipaggio e passeggeri a parte qualche disagio provocato dal collegamento saltato.
Rubavano alimentari dai Tir, 20 arresti$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
La Polizia di Stato di Catania ha eseguito 20 misure cautelari, emesse dalla competente Autorità giudiziaria. Le indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Catania hanno consentito di acquisire gravi elementi indiziari a carico di un gruppo di soggetti che, in concorso tra loro, si sono resi responsabili di numerosi furti di semirimorchi contenenti generi alimentari.
Tromba d'aria su Catania, numerosi danni e tanta paura$
Web
di Gaetano Russo
Una tromba d'aria ha investito stamane la zona di Ognina, a Catania, provocando danni ad abitazioni e la caduta di alberi. Sulla città piove da stamane. Sul posto sono intervenuti, con tre squadre, i vigili del fuoco. Non vi sarebbero feriti. La tromba d'aria ha anche danneggiato parte del tetto del centro fitness palestra "Virgin active" di Via Messina. Danni sono stati registrati anche ad Acireale, dove la tromba d'aria ha, tra l'altro, sradicato alcuni alberi e danneggiato abitazioni e automobili.
Omicidio in un bar a Catania, arrestato 52enne$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Un uomo di 51 anni, Angelo Di Bella, è stato ferito mortalmente a coltellate la notte scorsa a Catania al culmine di una lite per futili motivi scoppiata in un bar di Via Playa tra due abituali frequentatori del locale. Una pattuglia di carabinieri in borghese che in quel momento stava transitando lungo la strada ha arrestato l'accoltellatore, Filippo L'Abbate, di 52 anni. Di Bella è morto poco dopo il trasporto nell'Ospedale Vittorio Emanuele.
Advertisement
Advertisement