Carini, sembra un fucile giocattolo: spara e ferisce il nipotino$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il fucile alla parete, esposto come un trofeo, è stato scambiato per un giocattolo. Ma era un'arma vera dalla quale è partito un colpo che ha quasi squarciato il ventre di un bambino di 4 anni e ha ferito la madre. A Carini, vicino a Palermo, si è sfiorata la tragedia durante un tranquillo pomeriggio in famiglia.
Inaugurato anno giudiziario in Sicilia:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"La mafia è stata colpita duramente ma non è stata battuta e non deve essere superata da altre emergenze". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, all'inaugurazione dell'anno giudiziario, al palazzo di giustizia di Palermo. Il controllo di Cosa nostra, il caso Saguto, i reati contro la pubblica amministrazione: sono questi i nodi centrali della relazione del presidente della Corte d'Appello dio Palermo Gioacchino Natoli, che presiede la cerimonia.
Palermo, disinnescata bomba nelle zona del porto$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Atmosfera irreale nel centro di Palermo. Sirene, altoparlanti che invitano i cittadini a lasciare le proprie case strade deserte. Tutto per il disinnesco di un ordigno di 230 chili trovato all'inizio dell'anno negli spazi esterni del Castello a Mae, nella zona del porto, in prossimità di piazza XIII Vittime.
Pulvirenti, domani gli interrogatori$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Saranno interrogati domani dal Gip Giuliana Sammartino il presidente di Wind Jet, l'ex patron del Catania Antonino Pulvirenti, e l'amministratore delegato della società aerea, Stefano Rantuccio, agli arresti domiciliari da due giorni per bancarotta fraudolenta nell'ambito dell'inchiesta sui bilanci della compagnia low cost.
Catania, pronto il piano sicurezza per Sant'Agata$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Pronto a Catania il piano della questura per aumentare la sicurezza pubblica durante la festa di Sant'Agata. Sono stati incrementati in città i presìdi di sicurezza e soccorso con oltre mille agenti tra le varie forze dell’ordine che, nelle quattro giornate, saranno dislocati lungo il percorso del fercolo. Predisposti anche servizi di controllo molto più capillari mediante l’uso di porte metal detector all’ingresso della cattedrale in occasione delle celebrazioni.
Gruppo di minori molestano undicenne: denunciati$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono accusati di violenza sessuale di gruppo e minaccia tre minori di età compresa tra i 14 e i 15 anni che hanno accerchiato e palpeggiato una undicenne ad Augusta, in provincia di Siracusa. La ragazzina passeggiava in via Principe con alcuni coetanei, quando è stata affiancata dai minori che, forse alticci, hanno iniziato a offenderla. Dopo averla divisa dalla sua comitiva, probabilmente con la minaccia di un coltello, hanno spintonato la ragazza contro il muro e l'hanno accerchiata iniziando a toccarla nelle parti intime senza che lei, inerme, potesse fare nulla.
Pulvirenti incontra il Gip:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ha risposto alle domande del Gip Giuliana Sammartino per sostenere la propria innocenza il patron del Calcio Catania, Antonino Pulvirenti, agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta nell''inchiesta sui bilanci della Wind Jet, compagnia aerea di cui è il presidente. Lo ha riferito uno dei suoi legali, il professore Giovanni Grasso. "Pulvirenti ha sostenuto Wind Jet - ha spiegato il penalista - con un capitale sociale, con il finanziamento dei soci e con un'altra serie di iniziative. E all'interno di questa società non ci sono state operazioni distruttive".
Vittoria, imprenditore agricolo ucciso a coltellate$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
L’imprenditore agricolo Giuseppe Dezio (nella foto sotto), 64 anni, è stato ucciso a coltellate a Vittoriaal termine di una lite con alcuni confinanti della sua proprietà in contrada Alcerito nel Ragusano.I carabinieri hanno bloccato i presunti assassini. L’inchiesta è affidata al sostituto procuratore Valentina Botti che è sul luogo del delitto.
Uccise la moglie e ne occultò il cadavere, ergastolo dopo 29 anni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La Corte d'assise di Caltanissetta, presieduta da Mario Amato, ha condannato all'ergastolo Vincenzo Scudera, 58 anni, perché ritenuto colpevole dell'omicidio, avvenuto 29 anni fa, della moglie, Rosaria Palmieri, che all'epoca dei fatti aveva 22 anni ed era madre di un bambino di 6 anni. Il corpo non è stato mai trovato.
Gela: assunti come vittime di mafia, indagati per assenteismo$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Questa volta i furbetti del cartellino sarebbero parenti di vittime della mafia, assunti per chiamata diretta dalla Regione. L’indagine sulla quale sta lavorando la Procura di Gela da 4 anni riguarda quattro persone, tre delle quali imparentate tra loro, che si sarebbero più volte assentati dal posto di lavoro, ovvero dagli uffici periferici della Regione a Gela.

 |  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 326 327 328 329 330 331 332 333 334 335 336 337 338 339 340 341 342 343 344 345 346 347 348 349 350 351 352 353 354 355 356 357 358 359 360 361 362 363 364 365 366 367 368 369 370 371 372 373 374 375 376 377 378 379 380 381 382 383 384 385 386 387 388 389 390 391 392 393 394 395

Advertisement
Advertisement