Ragusa, arrestata famiglia di scafisti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Sette egiziani, compreso un minorenne, sono stati fermati dalla polizia di Ragusa perché ritenuti gli scafisti del barcone giunto a Pozzallo con 281 persone a bordo. Tra gli immigrati c'era anche un intero nucleo familiare: il padre, ritenuto il "comandante" del barcone, e tre suoi figli, uno dei quali ha 14 anni. Tutti sono accusati di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.
Niscemi,  carabiniere ucciso nella strage di Taurianova: si torna in aula$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Dopo 37 anni, torna nelle aule di un tribunale la "strage di contrada Razzà" di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, nella quale, il 1° aprile del '77, trovarono la morte quattro persone (due carabinieri e due componenti di un commando mafioso) in un conflitto a fuoco tra militari e uomini delle 'drine dopo la scoperta di un summit della 'ndrangheta con la presenza di uomini politici in un casolare abbandonato.
Palermo, bimbo di tre anni muore soffocato: giocava con una corda$
Web
di Gaetano Russo
Un bambino di tre anni è morto a Palermo dopo essere rimasto soffocato, mentre nella sua stanza stava giocando con una cordicella. I genitori, sconvolti, hanno raccontato tra le lacrime agli investigatori che il bimbo era davanti alla tv e stava guardando un cartone animato dell'uomo ragno. Il piccolo avrebbe afferrato la cordicella della tenda e se la sarebbe stretta al collo, forse per emulare i gesti del supereroe.
Cancelleri su Facebook: "Tornare alle urne o la va o la spacca"$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
“La Sicilia ha una grande opportunità, o abbiamo il coraggio di cambiare o tutto resterà com’è. Non possiamo pretendere soluzioni dagli stessi che hanno creato il problema. Dobbiamo ritornare alle urne, e questa volta sarà quella decisiva, o la va o la spacca”. E’ quanto scrive sul suo profilo Facebook, il deputato regionale Giancarlo Cancelleri, portavoce del Movimento 5 Stelle.
Catania, otto medici indagati per omicidio colposo di un neonato$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Otto medici dell'ospedale Santo Bambino di Catania sono indagati dalla Procura della Repubblica del capoluogo etneo per omicidio colposo per la morte di un neonato avvenuta il 4 aprile scorso dopo un ricovero d'urgenza pochi giorni dopo la nascita. Il sostituto procuratore della Repubblica Alfio Gabriele Fragalà ha anche disposto la riesumazione del cadavere.
Regione, Nello Musumeci: "Basta con la pirateria giornalistica"$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
“Basta con la pirateria giornalistica alla Regione: l’informazione sia restituita alla competenza dei professionisti. È una questione di trasparenza, prima ancora che di efficacia”. Così Nello Musumeci, primo firmatario di un disegno di legge sottoscritto anche da numerosi deputati di altri schieramenti politici, che prevede la ricostituzione dell’ufficio stampa della Regione Siciliana, attraverso un concorso pubblico.
Lettera di minacce a Pietro Grasso$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una lettera intimidatoria è stata recapitata presso l'abitazione palermitana di Grasso. All'interno della busta - firmata "I cittadini onesti di Palermo" - un flaconcino di vetro con un liquido giallo, la scritta "orange" e un manoscritto di quattro pagine pieno di insulti. Le minacce arrivano proprio all'indomani della richiesta avanzata dal presidente del Senato di istituire una commissione d'inchiesta sulle stragi irrisolte del Paese.
Catania, architetto in coma da 4 anni: condannati medico e infermiere$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il giudice monocratico di Catania, Giuseppina Montueri, ha emesso la sentenza di condanna a sei mesi di reclusione ciascuno per l'infermiere C.T.e per il medico anestesista S.B., entrambi dell'ospedale Garidaldi di Catania, imputati di lesioni gravissime nei confronti dell'architetto Giuseppe Marletta, in coma vegetativo da quattro anni a seguito di un banale intervento chirurgico.
Scuto, chiesta la confisca dei beni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Confisca dei beni, per diverse centinaia di milioni di euro, già sequestrati il 15 maggio del 2013 da militari del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Catania e altri riconducibili all'imprenditore Sebastiano Scuto. È la richiesta della Procura generale ai giudici di misure di prevenzione di secondo grado nei confronti del re dei supermercati in Sicilia condannato, il 18 aprile 2013, a 12 anni di reclusione dalla Corte d'appello per associazione mafiosa.
Immigrati, in Sicilia oltre 1000 sbarchi in due giorni$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Soccorsi e sbarchi di immigrati senza tregua, in Sicilia. Nelle ultime 24 ore sono 1219 gli stranieri tratti in salvo fatti approdare sulle coste della regione. Ieri 828 sono sbarcati a Pozzallo, in provincia di Ragusa, grazie alle unità della Marina militare. Nella notte altre 321 persone sono state salvate nel Canale di Sicilia da nave 'San Giorgio' della Marina militare. Salvini: "Sospendere operazione Mare Nostrum":
Advertisement
Advertisement