Dramma Noto, arrestato il conducente: "Non ho riscontrato pericolo"$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Nuovi sviluppi nella tragica vicenda di Noto, costata la vita a due donne e una bambina di sette anni, a causa di torrente in piena che ha travolto un’auto. Viaggiavano in sette persone, a bordo di una Y10, l’auto sarebbe stata trascinata dalla furia delle acque. "Non ha visto alcuna situazione di pericolo" nel passare il fiume Asinaro; queste le parole del conducente, subito arrestato.
Catania, al via festeggiamenti per Sant'Agata: consegnata candelora d'oro a Parmitano$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Al via festeggiamenti a Catania in onore della Patrona Sant'Agata. Le celebrazioni si sono aperte con l'assegnazione della Candelora d’oro, che è stata consegnata idealmente all'astronauta Luca Parmitano. E' stata consegnata ai genitori del cosmonauta dal sindaco Enzo Bianco, mentre l'uomo dello spazio era in collegamento audio-video da Huston, nel Texas.
Maltempo, tragedia a Noto: torrente travolge auto, tre morti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Tre vittime a Noto per il maltempo. Un torrente in piena ha travolto una macchina. Hanno perso la vita una bambina di 7 anni e due donne. La tragedia è avvenuta alle 4 di notte quando l'utilitaria, su cui viaggiavano 7 persone, è stata travolta e trascinata dal torrente, in piena per le abbondanti piogge.
Adrano, fuoristrada travolto da fiume: in salvo i passeggeri$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un fuoristrada con a bordo due persone è stato travolto dal fiume Simeto, nel territorio di Adrano, nel Catanese. I due, rimasti bloccati mentre cercavo di attraversare il corso d'acqua, sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco che sono riusciti a recuperare il mezzo e a trascinarlo via prima che venisse sommerso. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri e personale del 118.
Pubblicata la Finanziaria su la Gazzetta Ufficiale$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Sono stati pubblicati oggi sulla Gazzetta Ufficiale la Legge di Stabilità e il Bilancio di previsione della Regione siciliana per l'anno finanziario 2014 e il bilancio pluriennale per il triennio 2014-2016 senza le parti impugnate, circa due terzi, dal commissario dello Stato.
Cadavere carbonizzato dentro un'auto nel catanese$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il cadavere carbonizzato di una persona, apparentemente un uomo, è stato trovato stamane tra Misterbianco e Motta Sant’Anastasia, in provincia di Catania, dentro un’auto, una Fiat Doblò, anch’essa bruciata, lungo la strada provinciale in contrada Sieli. Per i carabinieri potrebbe non trattarsi di un omicidio di mafia: l’incendio del furgone, secondo una prima ricostruzione, potrebbe essere avvenuto tra ieri e stamattina presto
Catania, il Circolo Sant'Agata: "Onorate il vestito che portate"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Il Circolo cittadino Sant'Agata, come da tradizione, ricorda ai cittadini" che tirano il Fercolo cinque norme importanti che bisogna seguire per evitare che la festa religiosa si trasformi una ressa chiassosa. All'interno le direttive.
Catania, al via l'operazione "Sant'Agata sicura"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Scatta il piano operativo “ Sant’Agata Sicura 2014”. In questo quadro il sindaco ha disposto le ordinanze, rispettivamente di divieto di accensione di ceri e di divieto di accensione fuochi con bombole e bracieri destinati a vendita e consumo alimentare. Le due ordinanze per assicurare che tutto durante la festa si svolga in sicurezza, ordine e con il rispetto delle regole.
Catania, dipendenti Micron scrivono al Papa $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
La Micron, multinazionale americana che opera a Catania, ha messo "419 famiglie sul ciglio di un burrone". La denuncia è della Fim Cisl, che avverte: "Alcuni nostri colleghi che da poche settimane hanno ricevuto la grazia di aspettare un figlio, per sconforto e disperazione, pensano di ricorrere all'aborto". La Cisl si rivolge quindi a Papa Francesco invitandolo "ad aiutarci a portare alle famiglie la speranza nella vita che viene da Dio".
Crocetta: "Sicilia in ginocchio; azzerati contributi per lotta alla mafia"$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
"La Sicilia è in ginocchio". Lo dice il governatore Rosario Crocetta, che ha anticipato: "Nel giro di qualche settimana chiuderanno i teatri pubblici a Palermo, Catania, Messina, e gli enti Parco; chiuderanno anche la stamperia Braille, le scuole per ciechi e sordi, i ricoveri per i minori e i centri per i disabili. Azzerati anche i fondi destinati alle associazioni che lottano contro la Mafia".
Advertisement
Advertisement