Terremoto, scossa di magnitudo 3 nel messinese$
Web
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Scossa di terremoto di magnitudo 3 sulle coste nordorientali della Sicilia, in provincia di Messina. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10,6 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Falcone, Oliveri e Patti. Non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.
Botti di fine anno, il bilancio dei feriti in Sicilia$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Botti di fine anno, tragedia sfiorata a Palermo. Un ragazzino di 14 anni è stato raggiunto da un proiettile vagante che gli ha perforato il mento e si è fermato sullo sterno. Solo due feriti in maniera lieve alle mani sono le vittime catanesi del capodanno. Sono stati medicati e subito dimessi nei due ospedali cittadini il Garibaldi e il Vittorio Emanuele di Catania.
Messina, spari a mezzanotte: si tratta di regolamento di conti$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Due persone sono state ferite da colpi di pistola nel quartiere di Villa Lina, a Messina, poco dopo la mezzanotte. Uno di loro è stato colpito al capo, l'altro al torace e al gluteo. Secondo le prime indagini della polizia, la pista più accreditata sarebbe quella di un regolamento di conti. Inizialmente si era creduto che i due fossero stati colpiti da proiettili vaganti sparati per festeggiare l'arrivo del nuovo anno.
Capodanno in cassa integrazione per 147 operai$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Ultimo dell'anno amaro per gli operai dello stabilimento AndaldoBreda, a Carini: oggi i lavoratori hanno ricevuto a casa le lettere con le quali viene comunicata la cassa integrazione ordinaria. Il provvedimento, che riguarda 147 dipendenti su 153, scatterà dal 7 gennaio fino al 4 aprile.
Lutto nel giornalismo, morto Puccio Corona$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
E' morto a Roma lo storico giornalista catanese Puccio Corona, fratello di Vittorio. Lo rende noto il collega e amico di sempre Paolo Di Giannantonio. Corona, 71 anni, nel corso della sua lunga carriera in Rai è stato tra l'altro conduttore di Lineablu e Uno Mattina oltre che storico inviato di Tutto il calcio minuto per minuto e poi per Speciale Tg1.
Trema la terra tra Palermo e Trapani $
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Terremoto di magnitudo 3.3 questa mattina alle 7:44 nel distretto sismico del Tirreno meridionale, al largo delle province di Palermo e Trapani. Gli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia lo hanno segnalato a una profondità di 9,5 chilometri. Nessun danno è stato segnalato.
Catania, giovane psicolabile accoltella vicino di casa$
Web
di Redazione (twitter: @siciliatoday)
Un giovane psicolabile di 21 anni, G.D D, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. Senza motivo, il giovane, ha accoltellato un vicino di casa al quale ha conficcato nella schiena una coltello da macellaio. La vittima, S.M.,è stata ricoverata in ospedale con una prognosi di 30 giorni.
Termini Imerese: ex indotto Fiat, licenziati 174 operai$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Angoscioso fine 2013 per i 174 dipendenti della Lear e della Clerprem, aziende dell'ex indotto Fiat di Termini Imerese, specializzate nella produzione di sedili e imbottiture. Le ditte hanno avviato le procedure di licenziamneto collettivo e spedito le lettere alle tute blu. I provvedimenti sono operativi dal primo gennaio.
Etna: segnali di risveglio$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una debole attività è in corso dall'alba di oggi sull'Etna. La telecamera visiva ad alta sensitività dell'Ingv di Catania posta sulla Montagnola ha mostrato la comparsa di deboli e sporadici bagliori in corrispondenza del nuovo cratere di Sud-Est. Nessuna anomalia è stata registrata dalle telecamere termiche sulla Montagnola e a Monte Cagliato.
Sostare, nuovo parcometro fatto esplodere: arrestato un 16enne$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Un sedicenne che ha fatto esplodere una bomba carta contro una colonnina per l'emissione di ticket della Sostare, la società che gestisce i parcheggi su strisce blu per conto del Comune di Catania, è stato arrestato dai carabinieri. Due suoi complici sono riusciti a fuggire; con la stessa tecnica, stavano forzando la cassa che si trova all'interno di una macchina per foto tessera.
Advertisement
Advertisement