Barrafranca, uomo assassinato nel suo bar$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Omicidio a Barrafranca, nell'ennese. Un uomo di 41 anni, A.M., titolare di un bar del centro, è stato ucciso a colpi di pistola all'interno dello stesso esercizio. Sull'omicidio, avvenuto intorno alle ore 9 di qeusta mattina, indagano i carabinieri. A quanto si apprende già un anno fa la vittima, che lascia una moglie e due figli, scampò ad un altro agguato dopo essere stato accoltellato mentre chiudeva il bar.
Catania, busta con proiettile per Enzo Bianco$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una foto del sindaco Enzo Bianco segnata da croci in una busta regolarmente affrancata, senza mittente e spedita in città indirizzata al 'Comune di Catania' è stata intercettata il 28 gennaio nel centro meccanografico delle Poste di Pantano d'Arci, nella zona industriale di Catania. All'interno scritte con alcune minacce e un proiettile. Sull'episodio la Prefettura di Catania ha convocato per oggi pomeriggio un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. La Procura di Catania ha aperto un'inchiesta.
Cara di Mineo, in arrivo l'Esercito$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Una cinquantina di militari dell’Esercito presidiano l’area del Cara di Mineo, in provincia di Catania, e le strade del centro del paese: un controllo 24 ore su 24 per garantire una maggiore sicurezza, invocata in più occasioni dai cittadini. L’impegno per l’invio dei militari era stato preso dal Governo nazionale alla fine dello scorso anno.
Caccamo, crolla una palazzina: donna di 82 anni unica vittima$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Parte di una palazzina è crollata in seguito a un'esplosione probabilmente dovuta a una fuga di gas a Caccamo, in provincia di Palermo. Nel crollo ha perso la vita una donna di 80 anni, trovata morta dai vigili del fuoco sotto le macerie. Le ricerche continuano, anche se sotto le macerie non dovrebbero esserci altre persone.
Micron, a Catania corteo dei lavoratori$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Dal parco Falcone, alla sede di Confindustria, fino in piazza Europa per un flashmob per sensibilizzare le istituzioni regionali e territoriali. La nuova protesta dei lavoratori della Micron di Catania contro i licenziamenti decisi dalla multinazionale americana si è svolta stamattina, prima dell'incontro di venerdì 7 febbraio al ministero dello Sviluppo.
Palermo, crolla palazzina alla Vucciria: nessun ferito$
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Tragedia sfiorata a Palermo, dove il rudere di una palazzina è crollato in piazza Garraffello, nello storico mercato della Vucciria. Fortunatamente in quel momento davanti all'edificio, frequentatissimo soprattutto da giovani, non c'era nessuno. Subito dopo il crollo, sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e della polizia municipale che hanno provveduto a transennare la zona, e avviare uno screening dellestrutture rimaste in piedi accanto allo stabile crollato.
Bargnasco a Catania per Agata:
Web
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
"E' una festa di popolo che ha una grandissima tradizione in Sicilia, la cui eco è per tutta l'Italia". Così il cardinale Angelo Bagnasco sui festeggiamenti per Sant'Agata Patrona di Catania. "Sono molto contento di questa mia presenza - conclude il card. Bagnasco - e incoraggio i catanesi a continuare su questa strada di fede e civiltà".
Corruzione, in manette il sindaco di Calatafimi$
Weba
di Redazione: (Twitter: @siciliatoday)
Il sindaco di Calatafimi, Nicolò Ferra, 57 anni, è stato arrestato dalla Squadra mobile di Trapani assieme agli imprenditori palermitani Ettore e Enrico Crisafulli, padre e figlo di 69 e 34 anni, per corruzione, falsità ideologica e turbativa d'asta. Eletto il 6 maggio 2012 in una lista civica di ispirazione di centro cattolico, Ferrara era anche presidente del Consorzio Trapanese "Legalità e sviluppo", e in questa veste aveva tenuto nello scorso dicembre un seminario presso la prefettura di Trapani sulla normativa anticorruzione.
Catania riabbraccia Agata: via al giro interno$
Flickr
di Redazione (Twitter: @siciliatoday)
Catania riabbraccia Sant'Agata portando il busto reliquiario in processione. Dall'alba, dopo la messa dell'Aurora, la vara è sulle strade della città, per un giro infinito partito dalla Cattedrale e che toccherà il "cuore" pulsante di Catania, dalla Civita a piazza Carlo Alberto (l'arrivo nel primo pomeriggio), da via Plebiscito a piazza Palestro (in nottata una delle tappe più suggestive).
Dramma Noto, arrestato il conducente: "Non ho riscontrato pericolo"$
Web
di Carlo Galati (Twitter: @carlogalati)
Nuovi sviluppi nella tragica vicenda di Noto, costata la vita a due donne e una bambina di sette anni, a causa di torrente in piena che ha travolto un’auto. Viaggiavano in sette persone, a bordo di una Y10, l’auto sarebbe stata trascinata dalla furia delle acque. "Non ha visto alcuna situazione di pericolo" nel passare il fiume Asinaro; queste le parole del conducente, subito arrestato.
Advertisement
Advertisement